I DIKTAT DELLA SPAAK-ONA – LA MANCATA NAUFRAGA AVREBBE PRETESO CHE NEL SUO CONTRATTO FOSSERO AGGIUNTE DUE PRECISE CLAUSOLE: MAI IN CONTATTO CON L'ACQUA (SIC!) E MAI IN COSTUME (DOPPIO SIC!) - ROCCO SIFFREDI: "PREGO MIA MAMMA PER SCONFIGGERE LA DIPENDENZA DAL SESSO"

Ma non era meglio spedirla in una baita a Cortina, farle inforcare un paio di sci e lanciarla con uno slittino dalla pista più alta? Non ci resta che sperare che sull'Isola degli Zozzoni arrivi una degna sostituta. Una Bertè, una Iva Zanicchi o una Orietta Berti qualunque...

Condividi questo articolo

Alberto Dandolo per Dagospia

 

E grazie a Dio anche questa seconda puntata dell' “Isola dei morti di Fama” ce la siamo tolta dai cojoni! Una consistente e inaspettata fetta dei “tele-morenti” italici ieri sera ha decretato il successo del programma “condotto” da Mara Venier e Alfonsina La Pazza con il supporto tecnico di Alessia Marcuzzi.

isola dei famosi catherine spaak lascia l isola isola dei famosi catherine spaak lascia l isola

 

Un vero e proprio record di ascolti e consensi. Pier Silviuccio dovrebbe baciare a mo’ di “slave” il tacco 15 sadomaso di Sora Mara (che ha vissuto la scorsa settimana un immotivato ostruzionismo da parte di “qualcuno” della Produzione della trasmissione molto vicino a Mona Ventura) e la giacchetta scozzese di Alfonsina la Pazza.

 

Senza di loro “l'Isola degli Zozzoni “ non avrebbe avuto ritmo né appeal. E si dovrebbe anche dire grazie a Roberto Cenci, il regista del programma, che si è portato a casa un risultato di tutto rispetto nonostante la “robotica” Alessiuccia abbia avuto una “qualche” difficoltà nel seguire l'imprevedibilità del flusso degli eventi e staccarsi dal gobbo elettronico.

 

catherine spaak 9 catherine spaak 9

“Diabolico” il gruppo autorale. E' stato scelto un cast talmente cafonal e frociarolo che era scontata una partenza così fruttosa. Tra questi 12 naufraghi non ce ne è uno che si salva. E prima fra tutti “Sua Signora” Catherine Spaak. Un tempo attrice di culto, ora onnipresente opinionista dei salottini Rai e naufraga mancata.

catherine spaak 8 catherine spaak 8

 

Ma procediamo con ordine.

Caterina (come la chiama la Venier) non certo è andata all'Isola in qualità di “cooperante internazionale” non retribuita. Eh no! Quello della signora Spaak era uno dei contratti più esosi. Si parla di una cifra totale di circa 100 mila euro ( a Rocco Siffredi la cifra più alta, ossia 120 mila euro). E si sa, in tempo di crisi e lavoro che manca, la spocchiosa e autoreferenziale Caterina sarà stata certamente attratta dall'odore dell'Euro.

 

Ma i primi segni di “squilibrio” e di insofferenza si sono manifestati immediatamente. Appena giunta in territorio honduregno l'ex moglie di Johnny Dorelli pare abbia incominciato a far le bizze.

catherine spaak 7 catherine spaak 7

 

Ha iniziato, dicono, con la paura dei serpenti. Di cui la Spaak pare sia ossessionata. Una sua amica raggiunta da Dagospia ironicamente dice: “Ma quale paura dei serpenti! Catherine nella sua vita di serpenti e serpentoni ne ha visti tanti...e non si è mai ritratta alla loro vista!”. Certo è che tra lo staff di Magnolia in loco e l'attrice da subito non è corso buon sangue.

 

Ma la vera notizia è un'altra. La dolce Caterina ha preteso che nel suo contratto fossero aggiunte due precise clausole. La prima che non sarebbe dovuta entrare in contatto con l'acqua e la seconda che non sarebbe mai e poi mai apparsa in costume.

Tutto ciò è mejo di una fiction!

catherine spaak 5 catherine spaak 5

 

Ma ci domandiamo: come è possibile contrattualizzare una anziana signora per L'Isola dei Famosi accettando che non si relazioni all'elemento naturale di cui il programma vive? E come avremmo dovuta vederla se non in costume? Che si sarebbe messa addosso? Un piumino, un abito da sera, un vestitino di piume di struzzo? Ma non era meglio spedirla in una baita a Cortina, farle inforcare un paio di sci e lanciarla con uno slittino dalla pista più alta?

 

Non ci resta che sperare che sull'Isola degli Zozzoni arrivi una degna sostituta. Una Bertè, una Iva Zanicchi o una Orietta Berti qualunque...

 

Ps: Cristiano Malgioglio potrebbe sbarcare sull’Isola, in qualità di ospite-badante, qualche giorno prima della messa in onda di “Grand Hotel Chiambretti”, trasmissione di cui è super ospite.

 

2 - ISOLA DEI FAMOSI: ROCCO SIFFREDI DICHIARA DI PREGARE LA MAMMA PER SCONFIGGERE LA SUA DIPENDENZA DAL SESSO

 “Quando questa voglia mi assale nella sua forma più violenta, arrivo persino a pensare che vorrei castrarmi per mettere fine al problema. Ma è proprio a quel punto che chiedo aiuto a Dio, tramite l’intercessione di mia mamma».

rocco siffredi con crema per emorroidi rocco siffredi con crema per emorroidi

 

Questa la dichiarazione shock rilasciata dallo stesso Rocco ad Alessandro Banchero, direttore del mensile femminile Confessioni Donna, poco prima della partenza per L’Isola dei Famosi. Nello sfogo, pubblicato sul numero di febbraio, il re del porno spiega anche: «La mia non è stata una vita facile, ho fatto tanti sacrifici (…) e ogni tanto esce fuori qualche problemino per una sorta di diavolo che è in me. Parlo della dipendenza dal sesso, di quella voglia continua di farlo e che, malgrado io abbia una moglie bellissima che non mi fa mancare niente, mi manda a volte fuori di testa, fino a farmi diventare quasi aggressivo. In quei momenti sento il bisogno di sfogare il mio desiderio con altre donne».

 

rocco siffredi e il pacco di natale rocco siffredi e il pacco di natale

Quando viene colto da questi 'crisi', Siffredi confessa di rifugiarsi nella fede. Al Signore, dice, «chiedo di aiutarmi a sconfiggere il demonio. A volte, quando il suo “attacco” è molto forte, scoppio anche a piangere. In quei casi prendo tra le mani la foto di mia madre, che porto sempre con me, prego e mi tranquillizzo». 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal