1. IL BANANA FA 80 E FELTRI LO FESTEGGIA COSÌ: ''SI PUÒ DETESTARE, MA CON AFFETTO. MI DISSE: 'IO LA D'ADDARIO ME LA SONO TROVATA NUDA SUL LETTONE DI PUTIN. LEI COSA AVREBBE FATTO?' RISPOSI DA STUPIDO: LE AVREI DATO UNA BOTTA. E LUI, DI RIMANDO: IO TRE. ECCE HOMO!''

2. ''QUANDO MI OFFRÌ LA DIREZIONE DEL 'GIORNALE' NEL 1993, ANDAI AD ARCORE. SARÀ STATA L'ARIA CONDIZIONATA, MA ERO SUL PUNTO DI FARMELA ADDOSSO. CHIESI DOVE FOSSE IL CESSO''

3. ''LUI ME LO INDICÒ CON CORTESIA NON IMMAGINANDO IL DISASTRO CHE AVREI COMBINATO IN QUEL BAGNO DA RICCHI, TUTTO RADICA E RUBINETTI D'ORO. E QUANDO TORNAI IN SALA...''

4. ''SILVIO È SINCERO SOLO QUANDO MENTE. IL PROBLEMA È CHE LUI NON SA QUANDO DICE LA VERITÀ E QUANDO RACCONTA UNA BUGIA, CONFONDE LA REALTÀ CON I PROPRI DESIDERI''