Cinema Dei Giusti

Freccero introduce ''Ultimo Tango'': 'Sesso? Oggi su Youporn a scuola i ragazzi vedono ben di peggio'

IL CINEMA DEI GIUSTI – VOLETE SAPERE QUALI SONO I MIGLIORI FILM DELL’ANNO? “UN AFFARE DI FAMIGLIA”, “ROMA” DI ALFONSO CUARON, FIN TROPPO PERFETTO, I DUE FILM DI GUADAGNINO, L’UNICO AUTORE INTERNAZIONALE CHE ABBIAMO, “DOGMAN” DI GARRONE E “LORO” DI SORRENTINO, IL PIÙ PRESUNTUOSO MA ANCHE IL PIÙ LIBERO REGISTA ITALIANO – E I PEGGIORI? UNA VAGONATA, DA ''IL VEGETALE'', DOVE ROVAZZI DIMOSTRA DI NON ESSERE NÉ UN COMICO NÉ UN ATTORE, A "EUFORIA" DELLA GOLINO...

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - BERTOLUCCI HA AVUTO UN POTERE CULTURALE, ANCHE INTERNAZIONALE, CHE NESSUN REGISTA ITALIANO DOPO DI LUI, DA MORETTI A SORRENTINO, HA MAI AVUTO. CAPACE DI RIUNIRE ROSSELLINI E LEONE, MORAVIA E PASOLINI, GLI INIZI CINÉPHILE E I KOLOSSAL ALLA ‘ULTIMO IMPERATORE’ - MALATO, NON RIUSCIRÀ A GIRARE LA SUA BIOGRAFIA DI GESUALDO DA VENOSA CON LEONARDO DI CAPRIO, MA CHIUDERÀ LA SUA STREPITOSA CARRIERA CON UN PICCOLO FILM, ‘IO E TE’, DOVE RIESCE A FARCI VEDERE ANCORA COME SI GIRA UN FILM