“ER SAVIANO MILIONARIO CERCA SOLO PUBBLICITA’, BASTA, HAI ROTTO, VAI IN AFRICA” – LA RETE INSORGE CONTRO LO SCRITTORE PER L’INVITO ALLA MOBILITAZIONE IN VISTA DEL PROCESSO CHE LO VEDRA’ OPPOSTO A SALVINI: “NON SEI DIO IN TERRA. SE OFFENDI TI QUERELANO. STACCE!", "PARLI COME SE IN ITALIA CI FOSSE UNA DITTATURA DA ROVESCIARE", "PENSA A COPIARE CHE SOLO QUELLO SEI BRAVO A FARE" 

-

Condividi questo articolo

Giacomo Amadori per La Verità

 

saviano maglietta rossa saviano maglietta rossa

Roberto Saviano, ormai incontinente e tuttologo, cerca di radunare le truppe in vista del processo che lo vedrà opposto a Matteo Salvini. Peccato che ieri su Facebook la sua chiamata alle armi sia stata sommersa da pernacchi che neanche il miglior Totò. Leggere i primi 800 commenti sulla sua pagina di Facebook è più istruttivo di qualunque saggio per capire come venga percepito oggi Saviano: uno scrittore autoreferenziale e milionario spaventato all' idea di perdere centralità. Molti post sprigionano ironia e altri fanno riflettere.

 

salvini salvini

Donato lo invita a ritirarsi, modello Veltroni, nel Continente nero: «Vai in Africa, sint a me, chissà che ti riprendi». Ci sono poi i confidenziali: «Savia' truovt 'na fatic» oppure «Ah Savia' te stanno accanna' tutti» o ancora «Robe' a vullim fini'?». La gente ce l' ha soprattutto con la sua scorta e con il suo presunto attico di Manhattan. Come gli ricorda Domenico: «È bello parlare, vivendo dall' altra parte del mondo con la scorta e tutto a spese nostre». Per Massimo «cerca solo pubblicità er Saviano milionario», ma «i problemi degli italiani con le pezze ar culo non gli interessano».

 

SAVIANO VERSIONE PROFESSORE SAVIANO VERSIONE PROFESSORE

ha passato il segnoChi lo critica ritiene che con gli insulti al ministro Salvini abbia superato il segno, come gli ha scritto Tiziano, già immaginando il processo: «E cosa potrà mai dire da interrogato? Che odia il ministro dell' Interno? Saviano non sei Dio in terra. Scendi dal tuo attico e ricordati che non hai l' immunità!». Claudio è un fan deluso: «Ha dato del "ministro della Mala Vita" (scritto staccato per cercare di fare della semantica in caso di querela, immagino); () Dimostri in un tribunale che ciò che dice è vero e non un mero insulto. () Ma non cerchi di nascondersi dietro una sollevazione popolare in suo favore. L' ho apprezzata per molto tempo, ma ora sta assumendo gli atteggiamenti di un bambino viziato».

 

LA QUERELA DI SALVINI A SAVIANO LA QUERELA DI SALVINI A SAVIANO

Giorgio insiste sul tema: «La diffamazione non ha nulla a che vedere con le cause che faresti finta di perorare.Sei capace di portare avanti dei ragionamenti senza insultare l' interlocutore? () Sei davvero una delusione per chi credeva fossi un giornalista super partes». Sergio dà un consiglio all' autore di Gomorra: «Assumi un buon avvocato, perché la comunità di cui invochi l' aiuto non potrà difenderti in tribunale».

 

Anche Simona non ha apprezzato gli insulti dello scrittore: «Non sto con chi usa la diffamazione per ottenere visibilità». E Daniela lo sprona: «Se offendi ti querelano. Stacce!». Simone si interroga sul futuro di Saviano: «Senza Salvini non avresti di cosa parlare, un disco rotto».

 

C' è poi chi lo definisce «signor copia e incolla» (la Cassazione lo ha condannato per aver plagiato articoli di altri giornalisti) e chi mostra insofferenza per le sue dotte citazioni. Anthony sbuffa: «E basta rompere le scatole!

 

roberto saviano contro matteo salvini roberto saviano contro matteo salvini

Pensa a copiare quello che scrivi che solo quello sei bravo a fare». Simonetta decreta: «Ancora parli ? Gli italiani che vivono le difficoltà di tutti i giorni se ne sbattono altamente di Vasillij Grossman!Bla bla bla e niente fatti!».

 

Anche a Sonia sono andati di traverso i rimandi letterari: «Ma sempre a scopiazzare eh? Ora citi Sartre. Nulla di originale, sempre roba degli altri». Catia lancia un' invocazione: «Sartre reincarnati e redimi quest' inutile uomo».

 

verso la politica Il popolo del Web interpreta l' appello di Saviano come una specie di trampolino politico. E così Alessandro lo accoglie a modo suo: «Giusto uniamoci e protestiamo contro di te che stai facendo propaganda per un futuro da politicante, tanto la scorta già la tieni». Maurizio è del medesimo avviso: «Rompiamo il silenzio: hai fatto i soldi copiando articoli di altri, chi veramente sta a Scampia in prima linea non ti ha visto». Daniela gli domanda: «Ma sei un politico o un giornalista?».

 

roberto saviano contro matteo salvini 6 roberto saviano contro matteo salvini 6

Dario gli ricorda il risultato delle ultime elezioni e lo sollecita a scendere in campo: «Hai rotto il c...o, gli italiani hanno votato il 4 marzo, fattene una ragione. () Signor Saviano se vuole veramente incidere nella vita del Paese si candidi. Altrimenti vorrà dire che Lei è solo fumo». Pure Carla gli lancia il guanto di sfida: «Abbi il coraggio di rinunciare alla scorta ormai inutile e candidati alle prossime elezioni. Così vedrai cosa interessa veramente agli italiani che non vivono come te che sei ricco famoso e sputasentenze».

pura demagogiaMilena si è stufata: «E poi lasciatelo dire, hai davvero stancato, caro ridicolo milionario. Ogni santo giorno parli con toni solenni, pontificando, come se ci fosse una dittatura da rovesciare, un regime di annientare».

IL DITO MEDIO DI ROBERTO SAVIANO AGLI HATERS IL DITO MEDIO DI ROBERTO SAVIANO AGLI HATERS

 

Su Facebook è una sfilza di commenti, quesiti e consigli sparsi. Ludovico: «E contro la tua demagogia, Savia' chi ci difende?»; Massimo: «Sguardo pensieroso da uomo distrutto dal dolore interiore, quanto tempo ci hai messo prima di far uscire questa foto?»; Costantino: «Ma quando sgovernava la sinistra dov' eri?»; Eugenio: «Più posti e più perdi consensi... fatti delle domande Saviano»; Marco: «Non siamo di certo con chi cerca notorietà autocommiserandosi!»; Pio: «Roberto hai mangiato troppi gelati all' ossitocina (citazione di un' inchiesta della Verità ndr)»; Alberto: «Tuttologo alla frutta»; David: «Che ti iniziano a manca' gli appoggi?».

 

Ma i migliori sono quelli che la buttano in caciara. Mario: «Sticazzy Robbe'»; Pippo: «Dalla parte di tua sorella»; e infine il più geniale di tutti, Fernando: «Ma Malcom alla fine è andato al Barcellona Roberti'?».

roberto saviano contro matteo salvini 5 roberto saviano contro matteo salvini 5 roberto saviano contro matteo salvini 2 roberto saviano contro matteo salvini 2 Saviano Saviano roberto saviano contro matteo salvini 4 roberto saviano contro matteo salvini 4 ROBERTO SAVIANO ROBERTO SAVIANO IL COMMENTO DI SAVIANO AL POST DI SALVINI IL COMMENTO DI SAVIANO AL POST DI SALVINI saviano da fazio saviano da fazio

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal