NON CADETE NELLA RETE! SUI SOCIAL LE DONNE FANNO IL "PANTY CHALLENGE", GARA DI MUTANDINE SENZA MACCHIE BIANCASTRE PER MOSTRARE CHE LA VAGINA E' IN SALUTE - MA E' TUTTO SBAGLIATO: LE PERDITE NON SOLO SONO NORMALISSIME MA SONO IL MODO IN CUI LA VAGINA SI AUTOPULISCE

E’ un errore farsi lavande vaginali o pulire internamente la vagina a causa delle perdite, perché può disturbare l’equilibrio batterico. Basta lavarsi esternamente con acqua e sapone non aggressivo...

Condividi questo articolo

Leigh Cuen per Mic

 

panty challenge panty challenge

Nelle ultime settimane sui social circola una una nuova sfida intitolata “panty challenge”, in cui le donne fanno la foto alle mutandine per mostrare che non hanno perdite vaginali. Una gara senza alcun senso, partita da una utente ignorante che su Facebook ha dichiarato che la sua vagina è così in salute che non lascia mai tracce.

 

La sfida ha come unico pregio quello di aver aperto una discussione, e infatti molte donne hanno risposto alla provocazione, criticando la posizione originale da cui tutto è partito. Le perdite vaginali quotidiane sono una normale funzione corporea, non sono il segno di una vagina non in salute, al contrario, è il modo naturale in cui la vagina pulisce se stessa.

le perdite vaginali sono una funzione corporea normale le perdite vaginali sono una funzione corporea normale

 

le perdite sono utili alla salute della vagina le perdite sono utili alla salute della vagina feticisti della lingerie usata feticisti della lingerie usata 5feticisti della biancheria usata 50x350 true cut1360748201986 5feticisti della biancheria usata 50x350 true cut1360748201986

E’ un errore farsi lavande vaginali o pulire internamente la vagina a causa delle perdite, perché può disturbare l’equilibrio batterico. Basta lavarsi esternamente con acqua e sapone non aggressivo. La vergogna riguardo le perdite o le mestruazioni non fanno che aumentare ansia e insicurezza e rendere tabù una cosa assolutamente naturale.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute