"CICCIOLINA PUZZAVA DI LATTE DI CAPRA" - ROCCO SIFFREDI: “IO MI MASTURBAVO DAVANTI A LEI MA IL SUO ODORE ERA INSOPPORTABILE – CHE CLASSE MOANA. NON SEMBRAVA NEANCHE UN’ATTRICE A LUCI ROSSE'' -  E POI RACCONTA DI QUANDO LA MAMMA VENNE A SCOPRIRE QUALE CARRIERA AVEVA INTRAPRESO: “MI DISSE ‘DISGRAZIATO’ MA LO METTI VERAMENTE DENTRO?”

-

Condividi questo articolo

Da www.tio.ch

cicciolina rocco cicciolina rocco

 

Cicciolina puzzava di latte di capra, o almeno questo è quello che racconta Rocco Siffredi.

 

L'attore hard, intervistato da 'Le Iene', ha rivelato che l'icona dei film a luci rossi usava la sostanza per rimanere giovane, ma emanava un odore per lui insopportabile. «Io ero quello che si masturbava davanti a Cicciolina, un mito. Era fantastica ma utilizzava il latte di capra per restare giovane e io quell'odore non lo sopportavo, puzzava di latte. Lascia perdere», ha rivelato.

 

Su Moana Pozzi, invece, Rocco ha detto: «Moana era di una classe ed una bellezza pazzesca e non sembrava affatto un'attrice a luci rosse».

 

cicciolina cicciolina

Parlando con la trasmissione di Italia1 Siffredi ha poi affrontato l'argomento della mamma e di come è venuta a scoprire quale carriera aveva intrapreso. «L'unica persona a cui non volevo recare dolore era mia madre. Sei mesi dopo aver iniziato trovò un giornalino porno con me. Lei venne e mi chiese 'disgraziato, ma lo metti veramente dentro'. E io le dissi 'mamma lo metto di lato, non lo vedi nella foto'. E lei mi venne dietro con il giornalino», ha raccontato.

 

Oggi il primogenito di Rocco, Lorenzo, potrebbe seguire le orme del padre. «Ho il figlio di 22 anni che fa il cameraman sul set, lavora con me», ha concluso.

 

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute