REALITY SCIO'! SOSPESO IL REALITY AMERICANO 'BACHELOR IN PARADISE' PERCHE' IL SESSO FRA I CONCORENTI NON ERA CONSENSUALE: I DUE UBRIACHI FINISCONO NUDI IN PISCINA, LUI SI LANCIA IN DITALINI E CUNNILINGUS, MA LEI NON RICORDA NIENTE - IL SEGRETO DI QUESTI PROGRAMMI? LA SCENA NON VA MAI INTERROTTA, ANCHE SE CREA PROBLEMI LEGALI E MORALI

-

Condividi questo articolo

James Callenberger per “Vulture

 

demario jackson demario jackson

Ho prodotto reality per ‘MTV’, ‘VH1’, ‘National Geographic’ e ‘Fox’. Per quanto cast e crew firmino accordi di non divulgazione e contratti, il mondo dell’intrattenimento rischia sempre di rivelarsi nella sua sordida gloria. La orrenda realtà finisce quasi sempre per usurpare la storia creata ad arte e il pubblico presta più attenzione al dietro le quinte.

 

corinne olympios corinne olympios

L’ultimo guaio in ordine cronologico è di “Bachelor in Paradise”, sospeso perché si sta facendo chiarezza sulle accuse di violenza sessuale. Pare infatti che fra i due partecipanti del reality non ci fosse consenso sulla attività sessuale e che la produzione abbia incoraggiato l’incontro intimo fra loro in una vasca.

 

corinne e demario corinne e demario

Corinne Olympios, ubriaca sin da inizio riprese, è finita nuda nella piscina con DeMario Jackson. Lui ricorda tutto, riporta “TMZ”, gli strofinamenti, il “fingering” e il cunnilingus, ma lei non ricorda niente, perciò ha incolpato la produzione Warner Bros.

 

In show come questo, l’incontro sessuale da ubriachi è la chiave principale. Anche in programmi molto meno romantici, i produttori pianificano i flirt nella fase di pre-produzione. Ad esempio anni fa creammo la storia fra un ragazzo e una pseudo-celebrità. Chiamammo potenziali partecipanti e ne scegliemmo una. Sapeva cosa veniva a fare e non vanno sottovalutati quei 16 minuti di esposizione, perché si traducono in follower sui social, e quindi in più soldi.

bachelor in paradise bachelor in paradise

 

Un tempo non accadeva, ma oggi le reality star si spianano la strada per il cinema, creano linee di moda, aprono ristoranti, e possono incassare milioni di dollari. Per creare le storie sentimentali più interessanti, gli sceneggiatori in pre-produzione si comportano come un’agenzia matrimoniale. Nelle interviste iniziali tentano di capire i profili dei provinanti e chi è attratto da chi. Sul set li invitano a disinibirsi e a seguire gli istinti.

bachelor in paradise bachelor in paradise

 

Il flusso di alcol complica le cose. In “The Bachelor” il cast è invitato a ubriacarsi per calmare i nervi e perdere il controllo. C’è open bar e atmosfera da Spring Break. L’ebbrezza aiuta la nascita dei rapporti ma limita anche la possibilità di consenso. I produttori dei reality raramente interrompono una buona scena. E’ più facile che un dirigente ti rimproveri per aver tagliato che per aver lasciato correre. Agli errori si può rimediare, ma il dramma non si può ricreare. Ecco perché nessuno è intervenuto in tempo reale a “The Bachelor”.

bachelor in paradise bachelor in paradise

 

Durante le riprese, i produttori sono focalizzati su due domande: “Funziona in tv?” e “Come possiamo migliorare?”. Solo dopo, considerano l’accaduto da un punto di vista morale e legale. Se la ‘ABC’ cancella il programma che è cresciuto di più in questi anni, perderà un sacco di soldi. Romperebbe la regola-cardine del reality, e cioè che il disastro va cavalcato. E’ molto più edificante (e di intrattenimento) che il caso venga mostrato sullo schermo e non letto on line, anche perché potrebbe contribuire al dibattito nazionale sul consenso.

bachelor in paradise copia bachelor in paradise copia bachelor in paradise copia 2 bachelor in paradise copia 2

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal