UNA BELLA FAMIGLIA - IN PROVINCIA DI TREVISO UNA 45ENNE VIENE MALMENATA A CALCI E PUGNI DALLE FIGLIE DI 17 E 20 ANNI E VIENE MINACCIATA CON UN COLTELLO - IL MOTIVO? SI ERA RIFIUTATA DI PAGARE ALLE DUE UNA VACANZA A PRAGA - LA DONNA E’ RIUSCITA A SCAPPARE AL PRONTO SOCCORSO E…

-

Condividi questo articolo

VIOLENZE DOMESTICHE1 VIOLENZE DOMESTICHE1

Milvana Citter per http://corrieredelveneto.corriere.it

 

La madre si rifiuta di pagare loro una vacanza e le figlie la picchiano. Vittima una 45enne, colpita a calci e pugni e minacciata con un coltello alla gola. Le due figlie di 17 e 20 anni sono state denunciate dai carabinieri. Il fatto risale a circa un mese fa e si sarebbe consumato nell’abitazione in cui la donna, separata, vive con le due figlie. Le ragazze si sarebbero messe al computer per prenotare una vacanza a Praga, al momento di effettuare il pagamento on line hanno chiesto alla madre gli estremi della carta di credito.

 

VIOLENZE DOMESTICHE VIOLENZE DOMESTICHE

Ma la donna si è rifiutata. E sarebbe bastato quel «no» a scatenare la furia delle figlie. Pugni, calci e poi quel coltello per minacciarla. La 45enne è riuscita a fatica a fuggire dalla rabbia ormai incontrollata delle figlie ed è corsa al pronto soccorso dove è stata medicata e dimessa con 7 giorni di prognosi. Subito è scattata la denuncia per lesioni per le due figlie da parte dei carabinieri di Castelfranco Veneto. Alla procura di Treviso per la 20enne, a quella di minori di Venezia per la più piccola.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal