CALMI, NON C’E’ UN’EPIDEMIA DI MOLESTIE - L'85% DEGLI ITALIANI PENSA CHE SIANO UN FENOMENO DIFFUSO MA SE PASSIAMO ALL'ESPERIENZA DIRETTA SOLO IL 27% DELLE INTERVISTATE HA DETTO DI AVERNE SUBITE - I POSTI “INCRIMINATI”: LA STRADA E IL LUOGO DI LAVORO

-

Condividi questo articolo

molestie molestie

Antonio Calitri per “il Messaggero”

 

Gli scandali delle molestie sessuali nel mondo del cinema, partiti da Hollywood e che da qualche settimana stanno coinvolgendo anche attrici e registi del nostro paese, stanno facendo aumentare la percezione di come il fenomeno possa essere diffuso anche in Italia.

 

Nonostante in alcuni casi questi episodi si riferiscano a molti anni fa, basta parlarne, basta che il messaggio venga ripetuto in tv e sui giornali e gli italiani credono stia crescendo proprio nelle ultime settimane. Questo emerge dall'ultimo sondaggio sulla percezione del fenomeno molestie in Italia realizzato da SWG per il Messaggero, a circa un mese da quando è scoppiato lo scandalo oltreoceano.

 

I DATI

molestie molestie

Secondo questa rilevazione, l'85% degli italiani pensa che le molestie sono un fenomeno diffuso ma a sorpresa o a dimostrazione che sia più una percezione, la pensano così più i maschi (88%) che le donne (81%). Per un terzo degli italiani (esattamente il 37%) il fenomeno è stabile, mentre quasi la metà (il 47%), probabilmente condizionata dalle notizie di stampa, pensa sia in aumento, infine il 6% pensa sia in calo.

 

Anche in questo caso a pensare che stia crescendo, sono più gli uomini (50%) che le donne (43%) con la punta maggiore (60%) tra le persone dai 35 ai 44 anni. Gli ultrasessantaquattrenni invece, sono quelli che hanno una minore percezione di aumento delle molestie (36%).

 

L'ESPERIENZA DIRETTA

molestie molestie

Se passiamo all'esperienza diretta, il 67% delle donne dichiara di non aver ricevuto molestie mentre il 27% delle intervistate ha detto di averne subite; questo dato è diviso tra chi le ha subite una sola volta (14%) e chi le ha subite più volte (13%). Ma dove sono avvenute?

 

Al contrario di quello che sta passando sui notiziari e nei talk, il primo posto dove le donne hanno detto di avere subito molestie è la strada (e gli spazi pubblici in generale), seguito dal posto di lavoro e soltanto alla terza posizione si trova la ricerca del posto di lavoro, come può essere considerato un provino, infine in casa e a scuola. La maggior parte delle donne poi non ha mai ricevuto proposte indecenti. Il 35% ha ricevuto una cosìddetta proposta indecente nel corso della vita mentre il 61% non ne ha mai ricevute.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal