COSE TURCHE: TORTURA UN CAGNOLINO, GLI TAGLIA ZAMPE E CODA E LO LASCIA MORIRE IN UN BOSCO: ARRESTATO! - IL GESTO ATROCE HA SUSCITATO L’INDIGNAZIONE NAZIONALE – ERDOGAN PROMETTE PENE PIU’ SEVERE PER CHI MALTRATTA GLI ANIMALI… - VIDEO

-

Condividi questo articolo

Da www.ilmessaggero.it

 

cagnolino cagnolino

E' stato torturato e lasciato morire in una foresta della Turchia. ll caso che ha suscitato l'indignazione nazionale è quello di un cagnolino a cui sono state tagliate gambe e coda, ritrovato in un bosco del distretto di Sapanca: il cucciolo è stato operato d'urgenza ma per lui non c'è stato nulla da fare.

 

 

Per il tremendo gesto, ha fatto sapere il presidente turco Erdogan durante la sua campagna elettorale, è stato arrestato un operaio che lavora in un cantiere e ora sia il governo che l'opposizione promettono un inasprimento delle pene per chi maltratta gli animali.

 

Turchia, cane torturato Turchia, cane torturato Turchia, cane torturato Turchia, cane torturato

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute