DALL'AFRICA CON FETORE – UN GRUPPO DI NIGERIANI BIVACCA NEL CANTIERE DELLA CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO DI LECCO E USA I MEZZI DEI POMPIERI COME GABINETTI – LA POLIZIA FA UN’ISPEZIONE, UNO DEGLI STRANIERI DÀ DI MATTO E AGGREDISCE GLI AGENTI. NEL FRATTEMPO ARRIVA UN ALTRO UOMO CHE…

-

Condividi questo articolo

Gabriele Laganà per www.ilgiornale.it

 

cacca in pubblico cacca in pubblico

Stranieri bivaccano nell’area dove sorgerà la nuova caserma dei pompieri e fanno, come nulla fosse, i propri bisogni sui mezzi dismessi dei pompieri. Uno, poi, diventa violento e aggredisce i poliziotti intervenuti per effettuare un controllo.

 

La violenza si è verificata a Lecco nel pomeriggio di mercoledì. Dopo alcune segnalazioni sulla presenza di sbandati che dormivano e utilizzavano come bagni le vetture in un’area demaniale, agenti della Squadra volanti della Questura cittadina hanno raggiunto il sito di via Don Giovanni Ticozzi.

 

cacca in pubblico 4 cacca in pubblico 4

All’apparenza, il luogo indicato sembrava deserto e con il cancello chiuso. Ma i poliziotti hanno voluto effettuare una più accurata ispezione. Così, insieme ai Vigili del fuoco, sono penetrati nell’area ed hanno iniziato ad ispezionare con cura sia il piazzale che i veicoli presenti.

 

cacca in pubblico 5 cacca in pubblico 5

All’interno di uno di questi è stato notato uno straniero intento a dormire. L’uomo, un 29enne di origini nigeriane regolare sul territorio nazionale, non ha creato intralcio all’operazione di polizia. Contemporaneamente, gli agenti hanno visto un’altra persona intenta a scavalcare la recinzione per entrare nell'area privata. Fermato, l’immigrato è stato trovato privo di documenti d’identità e, per questo, accompagnato in Questura per accertamenti.

 

cacca in pubblico 3 cacca in pubblico 3

La vicenda sembrava avviarsi alla conclusione ed, invece, la tensione è salita alle stelle quando il personale dei Vigili del Fuoco ha segnalato l’arrivo di un terzo uomo nell’area che, nonostante la presenza delle forze dell’ordine, si è diretto tra i veicoli rifiutandosi più volte di esibire un documento d’identità.

 

cacca in pubblico 2 cacca in pubblico 2

Con atteggiamento arrogante, l'uomo ha raggiunto un mezzo dei pompieri per prendere i suoi effetti personali allontanandosi, poi, di corsa. Una volta raggiunto dai poliziotti, lo straniero è diventavo violento e, nel tentativo di fuggire, li ha spintonati colpendone uno al volto con una valigia rigida.

cacca in pubblico 1 cacca in pubblico 1

 

Dopo una violenta colluttazione, con l’aiuto di una volante giunta in supporto, l’aggressore è stato immobilizzato, ammanettato e condotto in Questura. L’immigrato, un nigeriano di 25 anni, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato con l'accusa di violenza e resistenza a Pubblico ufficiale. Dopo il processo per direttissima, al giovane è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio. L’altro soggetto precedentemente fermato, 26enne anch’egli nigeriano, è stato invece denunciato all’Autorità giudiziaria per il reato di ingresso e soggiorno illegale in Italia.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute