GIALLO PARMA - MAMMA E FIGLIA DI 11 ANNI MASSACRATE A COLTELLATE IN CASA: A TROVARE I CORPI UNO DEI DUE FRATELLI DELLA RAGAZZA CHE SI È TROVATO DAVANTI UNA SCENA RACCAPRICCIANTE – SOSPETTATO DEL DUPLICE OMICIDIO IL SECONDO FIGLIO, EX GIOCATORE DEL PARMA 

-

Condividi questo articolo

MADRE E FIGLIA UCCISE A PARMA MADRE E FIGLIA UCCISE A PARMA

Andrea Pasqualetto per il Corriere della Sera

 

Le hanno trovate riverse a terra, nel sangue: madre e figlia. Sono state uccise a coltellate ieri, nell' appartamento dove vivevano, al sesto e ultimo piano di un palazzone vicino alla stazione di Parma, nel quartiere multietnico di San Leonardo. La donna, Patience Nfum, originaria del Ghana, aveva 45 anni ed era arrivata in Italia molti anni fa. E in Italia era nata sua figlia, undicenne, che aveva appena finito la prima media.

 

A ritrovarle è stato uno dei due figli maschi, Raymond Nyantakyi, 25 anni, che si è trovato di fronte una scena raccapricciante e ha dato l' allarme. Sangue ovunque, sui muri, nel corridoio, nelle stanze, al punto da rendere difficile per gli inquirenti muoversi nell' appartamento senza inquinare la scena del crimine. Il marito di Patience, anche lui ghanese, si troverebbe in questi giorni a Londra per lavoro.

PARMA DONNA E FIGLIA UCCISE - 1 PARMA DONNA E FIGLIA UCCISE - 1

 

All' appello ieri sera mancava l' altro fratello, Solomon, ventunenne calciatore con un passato nelle giovanili del Parma, più volte convocato in prima squadra da Roberto Donadoni quando era allenatore degli emiliani nell' anno del crac. È su di lui che si sono concentrate le indagini della Squadra Mobile di Parma, coordinata dal pm di turno Paola Dal Monte.

 

Il suo cellulare è risultato staccato dalla presunta ora del delitto. Una vicina di casa ha dichiarato di aver udito delle urla verso le 14.30: «Mamma, mamma». Poi, il silenzio. «Io non ho sentito alcunché - ha invece dichiarato il dirimpettaio del sesto piano, Stefano Ossiprandi -. Sono uscito di casa alle 19 e la porta dei miei vicini era chiusa.

PARMA DONNA E FIGLIA UCCISE PARMA DONNA E FIGLIA UCCISE

 

Quando sono tornato, verso le 21, ho trovato Raymond che piangeva seduto sui gradini.

Ora sono sconvolto e anche un po' spaventato. I Nyantakyi sono brava gente, mai una discussione. Il padre guida un furgone della chiesa che frequentano spesso: sono molto religiosi. La bambina era vivacissima e simpaticissima».

 

Solomon era un trequartista di talento: aveva vinto lo scudetto allievi con il Parma assieme a Josè Mauri e sembrava destinato al Milan. Rimasto a Parma, la sua carriera non è mai decollata e quest' anno pare si sia conclusa all' Imolese.

SOLOMON Nyantakyi SOLOMON Nyantakyi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal