LASCIATEMI GODERE! - UN 29ENNE DEL KENYA ENTRA NEL DUOMO DI VICENZA E SI MASTURBA DURANTE LA MESSA - E QUANDO UN POLIZIOTTO SI AVVICINA PER PORTARLO FUORI, L’UOMO IMPAZZISCE E LO PRENDE A PUGNI - A MARGHERA UN TUNISINO PRENDE A PUGNI UN ANZIANO CHE GLI HA RIFIUTATO UNA SIGARETTA

-

Condividi questo articolo

1 - SI MASTURBA IN DUOMO DURANTE LA MESSA POI SFERRA 2 PUGNI ALL'AGENTE: ARRESTATO

Luca Pozza per https://www.ilgazzettino.it

 

IL KENYANO SALESA CASALI SI MASTURBA NEL DUOMO DI VICENZA IL KENYANO SALESA CASALI SI MASTURBA NEL DUOMO DI VICENZA

Si è masturbato all'interno del Duomo di Vicenza e successivamente ha aggredito un poliziotto della Questura, sferrandogli due pugni al volto. A finire in manette, con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico, Salesa Casali, 29enne originario del Kenya ora cittadino italiano e residente a Thiene, che già nei mesi scorsi, era stato denunciato sempre per atti osceni all'interno della boutique Zara di Vicenza.

 

Il fatto è avvenuto sabato sera, attorno alle 19.30: una ragazza di 23 anni, entrando in Cattedrale ha notato l'uomo masturbarsi, mentre era in corso una funzione religiosa. A quel punto ha raccontato quanto visto alla madre, che ha immediatamente chiesto l'intervento del 113. Una pattuglia delle volanti, che si trovava in zona, è arrivata all'entrata del Duomo e ha fermato l'uomo. Nonostante avesse ancora la cerniera dei pantaloni abbassata ha negato ogni addebito, ma a quel punto è stato caricato sull'auto di servizio.

 

DUOMO DI VICENZA DUOMO DI VICENZA

Durante il tragitto verso la Questura il 29enne ha iniziato a prendere a calci i vetri e la porta della volante. Il momento di follia è proseguito anche all'arrivo in viale Mazzini dove l'uomo ha sferrato due pugni in faccia a un poliziotto, causandogli una lesione al labbro con 5 giorni di prognosi. Nella mattinata di oggi, il keniota, già colpito da un provvedimento di diivieto di permanenza in città. è stato rimesso in libertà, con un ulteriore divieto di permanenza a Vicenza.

 

2 - RIMESSO IN LIBERTÀ DOPO LA DOPPIA AGGRESSIONE A UN ANZIANO E UN AGENTE

Davide Tamiello per https://www.ilgazzettino.it

 

L'hanno portato in caserma, l'hanno denunciato a piede libero e subito dopo rimesso in libertà. A quel punto, il 30enne tunisino responsabile della brutale aggressione in piazza Mercato a un 62enne di Marghera, responsabile a suo dire di non avergli offerto una sigaretta, ne ha combinata un'altra. Con un piede fuori dal comando di polizia, si è girato verso un agente (fuori servizio) e l'ha colpito con un pugno in faccia a tradimento. Quindi: nuovo iter e nuova denuncia, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Concluse le formalità di rito, il giovane nordafricano è stato rilasciato.

DUOMO DI VICENZA DUOMO DI VICENZA

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal