GLI ‘X-FILES DEL REGIME’ - MUSSOLINI AVREBBE DATO ORDINE DI INDAGARE SU UN MISTERIOSO INCIDENTE AEREO VERIFICATOSI NEL GIUGNO DEL 1933 IN LOMBARDIA - DA ALCUNI TELEGRAMMI RISERVATISSIMI EMERGE CHE SI TRATTAVA DELL’IMPATTO AL SUOLO DI UN VELIVOLO SCONOSCIUTO DI FORMA CILINDRICA. ALLA STAMPA, PER ORDINE DEL DUCE, VENNE DATA LA NOTIZIA CHE SI TRATTAVA DI UN METEORITE - LA SCOPERTA POTREBBE ANTICIPARE DI 14 ANNI LA DATA DI ESORDIO DELLA MODERNA UFOLOGIA...

-

Condividi questo articolo

Da "www.adnkronos.com"

 

telegramma telegramma

Ufo, gli 'X-files' del Regime: nel 1933 non si parlava ancora di 'Oggetti Volanti Non Identificati' ma l'attenzione era comunque altissima dato che lo stesso Mussolini avrebbe dato ordine di indagare su un misterioso incidente aereo verificatosi nel giugno di quell'anno in Lombardia, un impatto al suolo che avrebbe coinvolto un velivolo sconosciuto di forma cilindrica.

 

La circostanza, emersa oggi nel corso del convegno internazionale organizzato dal Cun (Centro Ufologico Nazionale) “Dalla guerra dei Mondi di Orson Welles agli UFO del Pentagono” a Roma, potrebbe anticipare di 14 anni la data d'esordio della moderna ufologia nel mondo occidentale, che per convenzione si fa iniziare a partire dal famoso incidente di una presunta astronave aliena nel 1947 a Roswell, nel Nuovo Messico.

mussolini mussolini

 

A provare l'interesse dell'amministrazione fascista per l'argomento sarebbero alcuni telegrammi 'riservatissimi' spediti dall'ufficio telegrafico di Milano che imponevano di non parlare del crash dell'aeromobile non convenzionale e di fornire invece alla stampa la notizia più tranquillizzante della caduta di un meteorite.

 

Lo stesso Mussolini, veniva precisato, aveva ordinato lo stop immediato della diffusione di notizie sull'argomento: "D'ordine personale del Duce disponesi assoluto silenzio su presunto atterraggio su suolo nazionale ad opera velivolo sconosciuto", è il testo di uno dei telegrammi.

 

mussolini mussolini

Dell'esame dei resti del velivolo, che sarebbe stato identificato come un'arma segreta di potenze alleate o nemiche, si sarebbe occupato il Gabinetto RS/33, il nucleo riservato di studiosi che Mussolini avrebbe costituito per indagare sui velivoli sconosciuti.

 

"Abbiamo sottoposto i documenti a perizia e il risultato è che il materiale e l'inchiostro utilizzato sono di quell'epoca.

 

Mussolini a Trieste Mussolini a Trieste

I documenti -dice all'AdnKronos Roberto Pinotti, segretario generale del Centro Ufologico Nazionale- parlano di un evento che sembrerebbe un incidente di volo e la cosa avrebbe dato origine a uno studio per ordine di Mussolini per capire di cosa si trattasse. 

 

Il Duce pensava che si fosse di fronte a un tipo di arma segreta di produzione tedesca. Il tutto -osserva Pinotti- retrodata quindi l'inizio ufficiale delle ricerche sul fenomeno Ufo e la anticipa agli anni '30".

Mussolini a Trieste Mussolini a Trieste

 

"All'epoca non c'erano i presupposti per parlare di un'ipotesi aliena. Quel che più conta -continua Pinotti- è che il fenomeno era noto già da allora e si parlava di aeromobili non convenzionali.

 

I resti di questo velivolo, conservati in un hangar nel Nord Italia, sarebbero stati poi portati negli Stati Uniti" dopo la Liberazione.

 

mussolini in visita ai reparti di salo mussolini in visita ai reparti di salo

Il VII Convegno Internazionale di Ufologia Città di Roma – Centro Ufologico Nazionale, coordinato da Vladimiro Bibolotti (presidente del Cun), ha visto la partecipazione straordinaria di Luis Elizondo, ex direttore dell'Advanced Aerospace Threats Identification Project (AATIP) del Pentagono, e di Tom DeLonge, fondatore della TTSA (To The Star Academy of Art and Sciences).

 

E proprio il programma riservato Aatip è stato tra i temi principali del convegno. Per cinque anni, dal 2008 al 2012, il progetto è stato finanziato dal Dipartimento della Difesa Usa per l'identificazione di eventuali minacce aerospaziali.

 

mussolini mussolini

"I relatori americani faranno rimbalzare anche in Europa la notizia già circolata negli Usa, vale a dire che il Pentagono segretamente ha studiato e studia gli Ufo, con milioni di dollari di budget".

 

Un'altra prova, a giudizio di Pinotti, "che il fenomeno è reale e non è un mito e che oggi a livello mondiale c'è un'attenzione inusitata da parte dei governi. Probabilmente c'è la segreta speranza di acquisire in qualche modo forme di tecnologia avanzata".

mussolini mussolini benito mussolini 1 benito mussolini 1 mussolini hitler mussolini hitler

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute