MASSONI E FANFARONI - GIOELE MAGALDI DEL “GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO”: “MASSONERIA E RENZI? BISOGNEREBBE INDAGARE NON NEI RAPPORTI CASARECCI DEL PADRE MA SUI VIAGGI DEL FIGLIO IN USA. DE BORTOLI HA PROVATO A ENTRARE IN ALCUNI SALOTTI MASSONICI E PER QUESTO HA UN CERTO LIVORE. MACRON È FIGLIO DI UN OPERAZIONE MASSONICA”

Condividi questo articolo

Da www.radiocusanocampus.it

 

Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico

Gioele Magaldi, gran maestro di Grande Oriente Democratico, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell'Università Niccolò Cusano.

 

Vicinanza tra il mondo della massoneria e alcune banche italiane. "Sono molte le sciocchezze che si dicono su questo. Ad esempio, Libero intervista il gran maestro di oriente d'Italia Stefano Bisi chiamandolo capo dei massoni italiani. Innanzitutto non è il capo dei massoni italiani, non esiste un capo dei massoni italiani. Stefano Bisi fa notare che Banca Etruria storicamente è fondata dai massoni alla fine dell'800 e fino al 2004 è stata guidata da massoni conclamati.

 

GIOELE MAGALDI GIOELE MAGALDI

Le cose si sono complicate quando ai massoni conclamati si sono uniti quelli che Bisi chiama i bischeri. La massoneria ora viene chiamata in causa perchè ne parla Ferruccio De Bortoli. Io ho sempre detto che non era tanto importante indagare i rapporti del padre di Renzi in toscana, ma andavano cercate altre aree: Matteo Renzi a quel tempo andava negli Stati Uniti per bussare alle porte di altre realtà ben più importanti.

 

TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI

De Bortoli dimostra una grande ipocrisia perchè conosce benissimo i mondi massonici, sia quelli caserecci sia quelli sovranazionali. Ha cercato più volte di essere ammesso in salotti massonici importanti come ha fatto Renzi, senza riuscirvi. De Bortoli ha un certo livore verso alcuni ambienti massonici sovranazionali, ma ha soprattutto livore verso Renzi, per vecchie ruggini e interessi di De Bortoli verso la Rai. Delrio è stato l’unico a non essere ipocrita, dicendo di essersi adoperato per salvare Banca Etruria, questo è normale”.

 

MATTEO E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI

La piramide alle spalle di Macron durante il suo discorso dopo le elezioni. “Quella l'ha fatta costruitre Mitterand. Anche quando i presidenti Ffancesi non sono massoni si confrontano con il Grande oriente. Detto questo Macron è senz'altro figlio di un operazione Massonica, lo sanno tutti che Macron è massone, bisogna capire a quale direttrici appartiene”.

de bortoli de bortoli

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal