IL MATTINO HA IL SONNO IN BOCCA – IL VOSTRO RISVEGLIO È UN TRAUMA? SEGUITE QUESTE 7 REGOLE E LE PRIME ORE DELLA GIORNATA SARANNO UNA PASSEGGIATA – SPOSTATE LA SVEGLIA, FATE ESERCIZIO FISICO, LEGGETE E NON DIMENTICATE DI FARE…

- -
 
-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

sonno sonno

Il risveglio è il momento più importante della giornata. Lo dicono tutti gli esperti e ognuno se ne rende conto: i primi minuti di ogni giornata danno il senso alle successive 15 ore – nel bene e nel male. Forbes ha stilato una serie di consigli utili per partire nel modo giusto dopo la sveglia. La maggior parte delle persone si alza dal letto di fretta, ingurgita qualcosa al volo, affrettandosi a prendere i primi vestiti che gli capitano e uscendo già stressati.

 

L’autrice dell’articolo, Kathryn Dill, consiglia di lasciar perdere i suggerimenti dei vip: “se andate online, la gran parte dei consigli arriva da persone che non potrete mai emulare, per ovvie ragioni. Meglio non farsi illusioni e andare dritti alla radice del problema, senza tirare in ballo miracolosi corsi di yoga e diete liquide. Forbes ha chiesto il parere di manager e professionisti, raccogliendo 7 consigli che per loro hanno funzionato e per questo potrebbero funzionare anche per gli altri.

 

1 – Preparare tutto la sera prima, come i bambini

sonno 3 sonno 3

Preparare per tempo le cose da fare di mattina può essere di grande aiuto. Ci sono alcuni piccoli accorgimenti e compiti che si possono fare con tranquillità prima di andare a dormire. Per esempio, prima di andare a letto preparate i vestiti che metterete il giorno dopo. Biancheria intima, scarpe, gioielli, mettete tutto in una sedia e la mattina saprete dove trovarli. Lo stesso vale per eventuali snack o pranzi. Tutte cose per cui si impiegano pochi minuti, preziosi però quando si è in ritardo. Chiavi, telefono, portafogli, mettete tutto insieme, nello stesso posto, così non vi dimenticherete di prenderli.

 

 

2 – Per splendere dovete prima sorgere

sonno 2 sonno 2

Qualsiasi buona intenzione finisce nel momento in cui la sveglia suona, ed allungare la permanenza nel letto diventa l’unica cosa che vogliamo. In questo caso il consiglio è quello di spostare il telefono o comunque la sveglia dal letto – anche per evitare il riflesso pavloviano di controllarlo durante la notte e guardare quello schermo blu che uccide il ritmo circadiano. Allontanatelo il più possibile, addirittura fuori dalla stanza, ma in un luogo dove comunque possiate sentirlo. Anche disattivare la funzione snooze è un ottimo aiuto.

 

3 – Fare esercizio fisico

sonno 1 sonno 1

Molte persone consigliano di fare ginnastica o uscire per una corsetta appena svegli. Il workout all’alba garantisce al corpo un carico di energia durante il giorno. Inoltre gli esercizi al mattino danno molti più risultati di quelli fatti alla sera. Se decidi di andare in palestra o comunque lavorare sul tuo corpo al mattino, devi però essere davvero convinto. La decisione va presa la sera prima, quando devi fare tutto quello che puoi per avere successo. Tutto l’occorrente deve essere pronto: il borsone già sulla porta con i vestiti dentro, e le scarpette accanto al letto. Tra i molti tutorial che si trovano online, c’è anche chi suggerisce di dormire direttamente in tuta, così da non avere scuse.

 

4 – Per ambire al lavoro dei tuoi sogni, assicurati di arrivare in orario

dormire in metro dormire in metro

Il ritardo non è tollerato in molti luoghi di lavoro. Per questo la toilette mattutina va ottimizzata e migliorata. La doccia serale è un ottimo modo per guadagnare tempo, così come vestiti facili e veloci da indossare come stivaletti, collane larghe e blazer. Un altro consiglio di Forbes è quello di mettere una sveglia all’ora in cui si vuole uscire di casa, così da non avere più distrazioni e mettersi subito in carreggiata.

 

5 – Vietato saltare la colazione, al massimo riconsiderala.

La colazione, si sa, è il pasto più importante della giornata. Rendetela semplice, e magari portatile. Il caffè solubile non sarà buono come quello di moka, ma è pronto in un attimo. Uno yogurt può essere consumato anche in un mezzo pubblico. Insomma, non saltatela, ma fate in modo che sia

 

6 – Regola per i pendolari: si può leggere ovunque, anche in un autobus affollato

Come gli animali si adattano a nuovi habitat, gli uomini possono adattarsi al pendolarismo, e anzi sfruttare le lunghe ore in treno o in bus per fare cose che altrimenti non sarebbe possibile fare. Tutto passa dal telefonino, che può essere utilizzato per leggere un ebook (ma per quello hanno anche inventato il Kindle, o per studiare. Se la connessione salta, mettete i vostri documenti offline e il gioco è fatto.

 

7 – Non usare il telefono a letto, se non come ausilio al sonno

dormire dormire

La luce blu degli schermi elettronici ammazza il sonno: rende attivo il cervello e rende una notte di sonno non efficace. Ci sono alcune app che però rendono lo smartphone un alleato dei sogni: alcune, come Twilight (o l’opzione Night Shift di iOs) inibiscono quei colori che danno fastidio agli occhi, altre, come Sleep Cycle, tracciano il sonno e permettono di svegliarti seguendo il ritmo circadiano.

 

dormire insieme letti separati 5 dormire insieme letti separati 5 dovremmo dormire almeno sette ore a notte dovremmo dormire almeno sette ore a notte dormire male dormire male il cuscino con cappuccio ideale per dormire in treno il cuscino con cappuccio ideale per dormire in treno di schiena di schiena dormire1 dormire1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal