MISTERI D’EGITTO - REGENI SAREBBE STATO INTERROGATO E TORTURATO PER SETTE GIORNI PRIMA DI ESSERE UCCISO MA IL CAIRO SMENTISCE - PER UNA FONTE DELLA SICUREZZA E’ POSSIBILE CHE GIULIO “SIA STATO TRADITO DA UNO DEI RESPONSABILI DELLE SUE ATTIVITÀ” PRESSO IL THINK TANK OXFORD ANALYTICA -

Le ferite ritrovate sul corpo di Giulio Regeni dimostrano che le torture sarebbero avvenute ad intervalli di 10-14 ore. “Questo significa che chiunque sia accusato di averlo ucciso, lo stava interrogando per ottenere informazioni…”

Condividi questo articolo

Da www.ansa.it

 

' PER REGENI (ANSA) ' PER REGENI (ANSA)

Giulio Regeni è stato interrogato per sette giorni prima di essere ucciso: le ferite ritrovate sul suo corpo dimostrano che le torture sarebbero avvenute ad intervalli di 10-14 ore. "Questo significa che chiunque sia accusato di averlo ucciso, lo stava interrogando per ottenere informazioni".

 

Lo riferiscono in esclusiva alla Reuters - che pubblica la notizia sul suo sito - due fonti della procura egiziana che a loro volta riportano la testimonianza di Hisham Abdel Hamid, direttore del dipartimento di medicina legale del Cairo, che ha eseguito l'autopsia.

giulio regeni giulio regeni

 

Una fonte della sicurezza di alto rango ha "evocato la possibilità" che Giulio Regeni "sia stato tradito da uno dei responsabili delle sue attività" presso il think tank anglo-americano Oxford Analytica. Qualcuno "che avrebbe deciso di sbarazzarsi di lui dopo aver profittato delle informazioni" fornite dal giovane ricercatore: lo sostiene il quotidiano filogovernativo egiziano Al Akhbar.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

1. PANCIERA GIALLA! FUNERAL PARTY PER BONCOMPAGNI CON LA MUSICA DI JAMES BROWN, I VIDEO, LE FOTO E I RICORDI DEGLI AMICI (VIDEO INEDITI: ARBORE, AMBRA, GHERGO, DAGO) 2. LO STUDIO DI VIA ASIAGO 10, DOVE NEL 1965 DEBUTTO' "BANDIERA GIALLA", TRASFORMATO IN CAMERA ARDENTE (MAI SUCCESSO PRIMA IN CASA RAI) CON BARA, FIORI, NEON E SCHERMI TV 3. E TUTTI HANNO RESO OMAGGIO AL GRANDE BONCO: RAFFAELLA CARRA', CLAUDIA GERINI, ISABELLA FERRARI, SABRINA IMPACCIATORE, ALBA PARIETTI, ENRICA BONACCORTI, VESPA E MENTANA, FRASSICA E FERRINI, LAURITO E VELTRONI, PALOMBELLI E GIOVANNINO BENINCASA