"FIGLIA DI SPACCIATORE ITALIANO E MADRE 15ENNE" - GAD LERNER SBRANATO SUI SOCIAL DOPO UN TWEET SULLA MORTE DELLA 16ENNE DESIRÉE MARIOTTINI: "VICENDE TRAGICHE CHE DOVREBBERO SUGGERIRCI QUALCOSA DI PIÙ E DI DIVERSO DELL'ODIO RAZZIALE" – MA LA RETE NON PERDONA E ACCUSA LERNER DI GIUSTIFICARE GLI STUPRATORI DANDO PIÙ PESO ALLE VICENDE FAMILIARI DELLA VITTIMA: ‘CI MANCA CHE SCRIVA 'SE L'È CERCATA'’

-

Condividi questo articolo

Da "www.liberoquotidiano.it"

 

GAD LERNER GAD LERNER

Il commento di Gad Lerner sulla tragica morte della 16enne Desirée Mariottiniha scatenato ferocissime polemiche sui social. Il giornalista ha scritto su Twitter: "Dopo Pamela Mastropietro guardiamo attoniti la vita e la morte di Desirée Mariottini: dipendente da eroina, figlia di spacciatore italiano e madre quindicenne, vittima di pusher immigrati. Vicende tragiche che dovrebbero suggerirci qualcosa di più e di diverso dell'odio razziale".

desiree mariottini 2 desiree mariottini 2

 

Lerner ci ha tenuto a sottolineare che la ragazza fosse figlia di uno spacciatore italiano, come se il dettaglio potesse cambiare la gravità di quanto ha subito la ragazza, e solo a margine si ricorda di citare i "pusher immigrati", che sono i veri carnefici della giovanissima di Cisterna.

 

tweet lerner tweet lerner

In tanti lo accusano di aver scritto "una cosa vergognosa", "vomitevole", altri che accusano Lerner di giustificare gli stupratori dando più peso alle vicende familiari di Desirée. Tanto che qualcuno gli scrive: "Ci manca che scriva 'se l'è cercata' o 'alla fine vedete che è colpa sua'". L'ennesimo scivolone.

desiree mariottini 1 desiree mariottini 1 DESIREE MARIOTTINI DESIREE MARIOTTINI desiree mariottini desiree mariottini desiree mariottini 6 desiree mariottini 6 desiree mariottini 7 desiree mariottini 7 desiree mariottini 8 desiree mariottini 8 desiree mariottini 3 desiree mariottini 3

 

gad lerner gad lerner

 

Condividi questo articolo

media e tv

''HO ILLUSO CANALE5 CHE AVREI PARTECIPATO FISICAMENTE ALLO SPETTACOLO'' - VIDEO: DUE SERE DI ATTESA, UN CARTONE BANALE E ANIMATO MALISSIMO, PER PROPINARE LA SOLITA MINI-PREDICA DA MONACO MILIONARIO - PARENTE: ''A PARTE LA SCENEGGIATURA, CHE UNA PUNTATA DEI 'SUPERPIGIAMINI' SEMBRA JOYCE, IL MESSAGGIO DI CELENTANO È SEMPRE LO STESSO DA MEZZO SECOLO, PERCHÉ ADRIAN SI SENTE IL NUOVO MESSIA, INTERPRETATO ANCHE IN UNO DEI PIÙ GRANDI FLOP DELLA STORIA DEL CINEMA, ''JOAN LUI'', DOVE LUI ERA IL NUOVO GESÙ, CON TANTO DI STIGMATE…''

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute