SCOSCIATA CRIMINALE - L’ATTRICE RANIA YOUSSEF RISCHIA 5 ANNI DI CARCERE IN EGITTO PER UN VESTITO CONSIDERATO “INDECENTE” - LA DONNA SI E’ PRESENTATA ALL’INTERNATIONAL FILM FESTIVAL DEL CAIRO CON UN ABITO NERO SEMI-TRASPARENTE CHE HA PROVOCATO REAZIONI INDIGNATE IN UNA PARTE DEL PUBBLICO - LA SUA DIFESA: “ERA LA PRIMA VOLTA CHE LO INDOSSAVO, CHIEDO SCUSA”

-

Condividi questo articolo

Da www.corriere.it

 

Rania Youssef Rania Youssef

Il caso di Rania Youssef è arrivato in tribunale in Egitto: l’attrice rischia 5 anni di carcere per le accuse di «condotta indecente» e «depravazione». Tre avvocati l’hanno denunciata per l’abito indossato in occasione dell’ultima edizione dell’International Film Festival, svoltosi al Cairo un mese e mezzo fa. La Corte ha fissato per oggi la prima udienza del processo.

 

L’abito

Alla cerimonia di chiusura del Festival, Rania Youssef si era presentata in passerella con un vestito nero semi-trasparente, provocando reazioni contrastanti nel pubblico. Chi non ci ha visto niente di male e chi ha gridato allo scandalo. L’avvocato Nabih Al Wahsh, noto per le sue posizioni ultra-conservatrici, in diretta tv aveva detto che avrebbe denunciato l’attrice, per proteggere la moralità del popolo egiziano. E così ha fatto. Mentre l’associazione degli attori egiziani ha aperto un’inchiesta sull’abbigliamento «inappropriato» delle star in occasione di eventi pubblici che offrono immagini «in contrasto con la tradizione».

Rania Youssef Rania Youssef

 

I valori

Rania Youssef, 45 anni, si era subito scusata sui social. «Era la prima volta che indossavo quel vestito, e non ho capito che poteva scatenare l’ira di qualcuno. L’ho scelto pensando agli stilisti della moda internazionale. Riaffermo il mio impegno a rispettare i valori della società egiziana».

Rania Youssef Rania Youssef

 

Condividi questo articolo

media e tv

LE FRECCE DI FRECCERO: ''CAIRO AL PROSSIMO GIRO SCENDERÀ IN POLITICA, COSÌ L'IMITAZIONE DI BERLUSCONI SARÀ TOTALE - GUARDÌ È UNO DEGLI UOMINI PIÙ RICCHI D'ITALIA. 'I FATTI VOSTRI' NON SARÀ CHIUSO MA… - LUTTAZZI COPIAVA? LO FACEVA BENE - CON LUCIO PRESTA HO UN RAPPORTO TEMPESTOSO. PERÒ LO AMMIRO, L'AMORE PER LA MOGLIE È COSÌ STRUGGENTE CHE VORREBBE CHE TUTTE LE RETI SI SPEGNESSERO QUANDO C'E' LEI'' - IL PRANZO CON DIBBA, SCIARELLI, FASSINO, L''IMBECILLE' ALLA GIORNALISTA…

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute