TESTE A TESTE – FUORI DAL PROCESSO “RUBY TER” LE TRE TESTIMONI CHIAVE DELL’ACCUSA: AMBRA BATTILANA, CHIARA DANESE E IMANE FADIL NON SARANNO PARTI CIVILI E QUINDI NON POTRANNO CHIEDERE RISARCIMENTO DANNI PER IL “BUNGA BUNGA” – LE TRE RAGAZZE HANNO GIÀ RIFIUTATO UNA SOMMA CONSISTENTE, MA… – FOTOGALLERY BIRICHINA

-

Condividi questo articolo



Da http://www.affaritaliani.it/

 

ambra battilana gutierrez 25 ambra battilana gutierrez 25

Ruby Ter, fuori dal processo tre testimoni chiave dell'accusa Fuori dal processo 'Ruby ter' le tre testimoni chiave dell'accusa, Ambra Battilana, Chiara Danese e Imane Fadil. Lo hanno deciso i giudici della settima sezione penale del Tribunale di Milano nel processo a carico di Silvio Berlusconi e altri 27 imputati. Le tre giovani donne, che sostengono di essere state danneggiate dal 'bunga - bunga', non saranno quindi parti civili. Nell'udienza di oggi, inoltre, la difesa dell'ex premier ha chiesto di trasferire il processo per competenza territoriale a Siena o, in subordine, a Roma.

 

chiara. danese chiara. danese

L'esclusione come parti civili comporta che le ragazze non potranno chiedere un risarcimento danni nel caso di una sentenza di condanna. Il collegio, presieduto da Marco Tremolada, ha motivato la decisione con la considerazione che il reato di corruzione in atti giudiziari potrebbe danneggiare solo lo Stato, in quanto 'amministratore' della giustizia, e non anche altre parti 'singole', come le ragazze.

 

imane fadil al processo ruby del tribunale di milano imane fadil al processo ruby del tribunale di milano

Nei mesi scorsi, era emersa la possibilita' che la senatrice di Fi Mariarosaria Rossi, imputata per falsa testimonianza, risarcisse Fadil, Battilana e Danese. A quanto si e' appreso, le tre giovani donne avrebbero rifiutato una somma consistente ma le parti non hanno alla fine trovato un accordo.

 

imane fadil imane fadil

Secondo la Procura invece gli doveva essere data la possibilita' di essere risarcite "perche' hanno sofferto un danno da stress di fronte a un esercito di ragazze che, com'unica voce, sostenevano la loro tesi" per avere scelto di denunciare il 'bunga - bunga'.

 

AMBRA BATTILANA E CHIARA DANESE AL TRIBUNALE DI MILANO AMBRA BATTILANA E CHIARA DANESE AL TRIBUNALE DI MILANO

Secondo il difensore di Berlusconi, l'avvocato Federico Cecconi, il processo va trasferito a Siena dove sarebbe avvenuto, in base alla ricostruzione della Procura, l'ultimo pagamento da Berlusconi a Danilo Mariani, il pianista delle serate ad Arcore. Nel processo sono imputati Berlusconi e altri 27 imputati, tra cui molte 'olgettine', che avrebbero detto il falso nei primi due processi nati dalle dichiarazioni della giovane marocchina perche' retribuite con denaro o altre utilita' dal leader di Forza Italia.

AMBRA BATTILANA E CHIARA DANESE AMBRA BATTILANA E CHIARA DANESE IMANE FADIL jpeg IMANE FADIL jpeg IMANE FADIL AL TRIBUNALE DI MILANO IMANE FADIL AL TRIBUNALE DI MILANO IMANE FADIL AL TRIBUNALE DI MILANO IMANE FADIL AL TRIBUNALE DI MILANO chiara danese chiara danese CHIARA DANESE CHIARA DANESE

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute