LA VERITÀ SU ETRURIA - LA BOSCHI PARTECIPÒ A UN INCONTRÒ CON I VERTICI DELL’ISTITUTO E DI VENETO BANCA NELLA CASA DI FAMIGLIA AD AREZZO A PASQUA DEL 2014 - IL RACCONTO DELL’EX AD DI VENETO BANCA, CONSOLI: “PER UN QUARTO D'ORA, NEL QUALE NON PROFERÌ PAROLA, DOPO DI CHE SI ALZÒ E ANDÒ VIA” - GENTILONI LA DIFENDE: “HA CHIARITO TUTTO”

-

Condividi questo articolo

1 - ETRURIA:CONSOLI,INCONTRO ANCHE CON BOSCHI MA NON PARLÒ

MARIA ELENA BOSCHI MARIA ELENA BOSCHI

(ANSA) - Il ministro Maria Elena Boschi partecipò a un incontrò con i vertici di Banca Etruria e di Veneto Banca nella casa di famiglia ad Arezzo nella pasqua del 2014, "per un quarto d'ora, nel quale non proferì parola, dopo di che si alzò e andò via". Lo ha affermato l'ex ad di Veneto Banca Vincenzo Consoli in audizione alla Commissione sulle banche. La riunione avvenne "perchè sapemmo che Etruria aveva ricevuto da Bankitalia una lettera simile alla nostra" nella quale chiedeva l'aggregazione con un partner di "elevato standing" e indicandolo poi in Popolare Vicenza.

VINCENZO CONSOLI VINCENZO CONSOLI

 

2 - ETRURIA: GENTILONI, BOSCHI HA CHIARITO

(ANSA) - "Il ministro Boschi ha chiarito le circostanze emerse nell'audizione del presidente della Consob. Non mi permetto di dare giudizi sulla commissione ma mi auguro che le prossime settimane non siano dominate da bisticci sulle banche". Lo ha detto il premier Gentiloni in conferenza stampa a Bruxelles.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal