politica

Un Malgioglio per l'estate: "Gelato al cioccolato" in auto

CHE OSSO DURO QUEL BOLLORÈ – IL NUOVO PADRONE DI TELECOM NON SOLO NON HA BACIATO LA PANTOFOLA DI RENZI, MA GIOCA LA SUA PARTITA IN SOLITARIA – IL SUO OBIETTIVO E' RAFFORZARE IL CONTROLLO SU TELECOM CON LA VENDITA DI TIM BRASIL E METTERE LE MANI SUI 6 MLD PUBBLICI PER LA BANDA LARGA, SENZA CDP TRA I PIEDI – GELO TRA NAGEL E PATUANO

Matteo Renzi aveva pensato il cambio al vertice alla Cassa depositi e prestiti anche nell’ottica di provare a entrare in Telecom, ma Bollorè tiene saldamente il gruppo in pugno e non farà sconti al governo. Il finanziere francese può permettersi di avere contro palazzo Chigi?…

BALLE DA EXPOSIZIONE - CONTINUA IL BALLETTO SUI NUMERI DELL’EXPO: A LUGLIO 900MILA VISITATORI IN MENO DA QUELLI DICHIARATI DAL COMMISSARIO SALA - DOPO 3 MESI IL NUMERO DI INGRESSI TOTALI E’ DI 5,4 MILIONI (E NON DI 8,8 MILIONI)

Smentito dalle cifre Sala ha spiegato che non ha i numeri veri degli ingressi, perché perché a volte è lui in persona a bloccare i tornelli per far entrare più rapidamente i visitatori quando le file diventano troppo lunghe. Appare comunque molto difficile raggiungere gli obiettivi che Expo si era proposto prima dell’avvio: 24 milioni di visitatori nei sei mesi dell’esposizione....

SPERANDO CHE PRIVATO SIA MEGLIO – PARTE “BENI CULTURALI SPA”, CON UNA MAXI-GARA DA 640 MILIONI PER LA GESTIONE DI MUSEI, BIBLIOTECHE, ARCHIVI, AREE ARCHEOLOGICHE E COMPLESSI MONUMENTALI – E CANTONE VIGILERÀ SUGLI APPALTI

L’appalto sarà gestito dalla Consip ed è diviso in nove lotti territoriali. Ai privati viene chiesto di occuparsi delle manutenzioni, dei servizi di pulizia, nonché dei rapporti con il pubblico, dalla gestione delle biglietterie alla fruizione dei siti. I singoli enti potranno firmare con le imprese vincitrici contratti di fornitura da 4-6 anni…

RAI RENZIZZATA SENZA VERGOGNA! PER IL CDA IL TOSCO-CAZZONE PIAZZA IL SUO EX GHOST WRITER GUELFO GUELFI! - DA PARTE SUA, ORFINI SISTEMA UNA PROF DI STORIA DELL’ARTE, CERTA RITA BORIONI – ENTRANO ANCHE SIDDI, PAOLO MESSA, FRECCERO, DIACONALE E GIANCARLO MAZZUCA CHE LASCIA LIBERA' LA POLTRONA DE "IL GIORNO" PER CANDIDA MORVILLO

La minoranza del Pd ha votato per l’ex direttore del “Corriere della Sera”, Ferruccio De Bortoli, che però non ce l’ha fatta. Voti a perdere anche per il centrista Giovanni Galoppi e per Roberto Briglia…

LIBERA SPIAGGIA IN LIBERO STATO - I FRANCESI "CACCIANO" IL RE SAUDITA SALMAN: DOPO LE PROTESTE PER LA SPIAGGIA CONTESA IN COSTA AZZURRA, IL SOVRANO SAUDITA FA LE VALIGIE E LASCIA LA FRANCIA...

Una spiaggetta della Costa Azzurra al centro di un caso diplomatico tra il monarca saudita e i villeggianti che hanno raccolto online quasi 152mila firme contro la privatizzazione del lido - Da Riad una fonte ufficiale ha smentito che la scelta del re sia stata dettata dall’irritazione per la scarsa ospitalità dimostrata. Ma nei giorni scorsi era trapelato il suo malumore...

RENZI SI FA SFOTTERE SULLA RAI PERFINO DAL LOTTIZZATISSIMO MINZOLINI: “CON LA NUOVA RIFORMA SARA’ IL GOVERNO A CONTROLLARE LA TV PUBBLICA. IL DG AVRÀ POTERI MAGGIORI DI QUELLI CHE AVEVA L’AD. COME PRESIDENTE RAI VORREMMO VITTORIO FELTRI”

“Renzi dovrebbe garantire una completezza di radici culturali nell’ente di Stato. Quando il centrodestra era al governo, ci sono stati presidenti della Rai di area centrosinistra, come Lucia Annunziata, Petruccioli, Garimberti. Perché, invece, quando la maggioranza del cda è vicina alla sinistra si accetta al massimo un Antonio Baldassarre?”…

SINISTRATI D’OLTREMANICA - LA RESISTIBILE ASCESA DI CORBYN IL ROSSO: I BLAIRIANI TENTANO DI EVITARE LA DERIVA SYRIZA DEL LABOUR - IL SINDACO TORY DI LONDRA BORIS JOHNSON LO ESALTA: “EMERGE IN UN CAMPO DI OSCILLANTI OPPORTUNISTI”

I sondaggi interni danno l’ex sindacalista favoritissimo nella corsa alla guida del Labour - Sarebbe scontato appiccicargli l’etichetta di ultimo rudere del sinistrismo ma il "corbynismo" si distingue per una carica di populismo che lo rende simile a Syriza e Podemos: i giovani apprezzano, Tony Blair e i suoi sono fuori dalla grazia di Dio...

GLI SPIETATI – GLI INGLESI PUNIRANNO CON 5 ANNI DI GALERA CHI OSPITA CONSAPEVOLMENTE IMMIGRATI IRREGOLARI – E INTANTO OGNI SERA A CALAIS SI COMBATTE LA GUERRA PER GLI IMBARCHI CLANDESTINI, TRA MANGANELLATE E SPRY URTICANTI

Appena cala la sera, centinaia di migranti si accalcano vicino alle reti e tentano di sfondare. Prima cantano le loro canzoni malinconiche sui viaggi, poi scandiscono i nomi delle vittime dall’inizio dell’anno e infine attaccano il cordone della polizia in una gigantesca azione tipo rugby. Alcuni tentano anche di farsi tutti i 39 chilometri del tunnel a piedi…

LE “RENZATE” HANNO LE GAMBE CORTE - MARIO GIORDANO: “RENZI AVEVA PROMESSO CHE SAREBBE ANDATO AL SANTUARIO A PIEDI SE NON AVESSE PAGATO ENTRO IL 21 SETTEMBRE I DEBITI DELLO STATO VERSO LE IMPRESE. SI PREPARI: DEI 56 MILIARDI STANZIATI NEL 2013, UN TERZO NON E’ STATO VERSATO”

“Dei 56 miliardi stanziati alla fine del 2013 per saldare i conti dello Stato con i privati, infatti, almeno un terzo non risulta ancora versato. E nello stesso tempo il flusso dei pagamenti continua a accumulare ritardi clamorosi. Risultato: alla fine del 2014 lo stock di denaro dovuto dalla PA alle aziende era paria 70 miliardi di euro, lo stesso del 2013”…

BANG! BANG! - IL VECCHIO TRUMPONE SI SCHIERA CON I FIGLI CACCIATORI E CON LA LOBBY DELLE ARMI: “CREDO NEL SECONDO EMENDAMENTO CHE GARANTISCE IL POSSESSO DELLE ARMI” (L’ELETTORATO DAL GRILLETTO FACILE APPREZZERA’)

Dopo il dentista del Minnesota è toccato ai figli di Trump, candidato in pole per la nomination repubblicana, trovarsi sbattuti sui social come spietati assassini - Tra i commenti più indignati, quello dell’attrice Mia Farrow, ex di Woody Allen: “Chi ucciderebbe questo splendido animale? I figli di Trump” (membri dell’Nra, la potentissima lobby americana delle armi)...

LA MARCIA DI RENZI SULLA RAI – SULLA PRESIDENZA PROVE DI ACCORDO PD-FI, MA TRA I FALCHI BERLUSCONIANI C’È ANCHE CHI VUOLE DARE UNO SCHIAFFO A PITTIBIMBO E RINVIARE TUTTO A SETTEMBRE – PER LA PRESIDENZA, TRA ANSELMI, MANSI E SORGI, ANCHE LA PALOMBELLI – IL “LEOPOLDO” CAMPO DALL’ORTO SENZA RIVALI PER LA DIREZIONE GENERALE

Intanto i partiti si spartiscono senza ritegno sette posti su nove nel cda di Viale Mazzini. Il Pd punta su Beppe Giulietti (o Massimo Bray) per le minoranze e su Flavia Barca, Carlo Fuortes e Giuseppe Sangiorgi. Forza Italia dovrebbe scegliere Antonio Pilati, M5S invece Carlo Freccero. Per Ncd si parla di Giovanni Galoppi…

SI SCRIVE DEPISTAGGIO, SI LEGGE BAVAGLIO? – MATTARELLA VUOLE CHE IL SENATO APPROVI DEFINITIVAMENTE IL REATO DI DEPISTAGGIO – UNO STRUMENTO NUOVO PER SCOPRIRE LA VERITÀ SU STRAGI E TRAME VARIE? – PIÙ CHE ALTRO UN MODO PER AFFIDARE ALLE PROCURE IL POTERE DI STABILIRE LA LINEA CORRETTA DI UN’INDAGINE

Il nuovo reato colpisce con pene fino a 4 anni di reclusione chi ostacoli o impedisca indagini o processi distruggendo, nascondendo o alterando le prove o creando false piste. A rischio tutti i giornalisti d’inchiesta, che magari sostengono legittimamente ipotesi diverse da quelle dei pm…

OBAMA METTE UN PIEDE IN SIRIA DANDO IL VIA LIBERA AI RAID AEREI PER COPRIRE LE SPALLE AI RIBELLI ADDESTRATI DAGLI USA PER COMBATTERE L’ISIS - MA QUESTI SOLDATI PREFERISCONO DEPORRE ASSAD CHE ELIMINARE IL CALIFFATO

Il rischio è che i jet americani si scontrino con quelli di Damasco. I soldati dell’opposizione si sono impegnati a combattere solo l’Isis, e finora Assad non li ha aggrediti, anche se sa che il loro sogno è rovesciarlo. Non si può escludere però che avvenga qualche incidente, casuale o provocato…

AVEVA RAGIONE VAROUFAKIS: LA GRECIA NON È STATA “SALVATA” MA VIENE TENUTA IN VITA CON IL RESPIRATORE - IL COLLASSO DELLA BORSA DI ATENE DIMOSTRA CHE, SENZA UN MASSICCIO TAGLIO DEL DEBITO, L’USCITA DALL’EURO RESTA L’UNICO SCENARIO POSSIBILE

La produttività è bassissima e in calo continuo, la decrescita economica è inarrestabile, i conti pubblici restano insostenibili, le fondamentali libertà economiche sono al momento severamente limitate - Pensare che in una situazione del genere basti una iniezione di finanziamenti europei, è una pura e semplice illusione…

Zingaretti: “La Provincia di Roma non comprò nessun palazzo prima che venisse costruito e compito della mia amministrazione insediatasi nel 2008 fu quella di portare a termine un'operazione decisa molti anni prima dalla precedente amministrazione e confermo di non aver mai ricevuto nessun tipo di beneficio personale, materiale, economico”…

Speranza: “Vietnam è una parola sbagliata”. Mucchetti: “Chi ha detto una tale sciocchezza?”. E su twitter spunta l’intervista di un mese fa del senatore toscano, che prova a giustificarsi insieme alla fedelissima Geloni con un’improbabile lezione di italiano (con errore di grammatica): “'Rischiare di' significa 'impegnamoci per evitare'”. Come no…

CICLONE TRUMPONE: "OBAMA? È STATO UNA VERGOGNA PER I NERI. STANNO PEGGIO DI PRIMA - LA CLINTON? NON DOVREBBE CORRERE PER LA CASA BIANCA. HO ELOGIATO JEB BUSH MA SOLO PERCHÉ NE AVEVO BISOGNO COME UOMO D’AFFARI"

Parla Donald Trump, oggi in testa ai sondaggi per la nomination repubblicana: “Non sono abituato ai dibattiti. Sono un imprenditore che ha costruito una grande azienda e creato moltissimi posti di lavoro” - Da presidente tenderò ad essere molto duro sul terrorismo. Quando vedi decapitare la gente, il waterboarding (l'affogamento simulato) non sembra così terribile''....

La riforma delle pensioni varata dal governo tecnico di Mario Monti alla fine del 2011 ha prolungato la vita lavorativa (fino a 67 anni per tutti). Molte delle persone tra i 60 e i 64 anni sarebbero già in pensione con le vecchie regole e sarebbero confluiti nel bacino degli inattivi…

MA ALLORA SIAMO DI COCCIO! – NONOSTANTE LA DISOCCUPAZIONE AL 12,7% E IL SUD ORMAI DESERTIFICATO, TENIAMO LÌ 12,3 MILIARDI DI FONDI EUROPEI NON UTILIZZATI – E SE NON LI IMPIEGHIAMO ENTRO FINE ANNO LI PERDIAMO E VANNO A QUALCHE ALTRO PAESE

I finanziamenti sono di due tipi: il fondo sociale europeo, che si occupa di formazione, e il fondo europeo per lo sviluppo regionale, con sussidi per le imprese e le infrastrutture. Una ricerca della Bocconi punta il dito contro la mancanza di veri incentivi per le Regioni ad assicurarsi che i progetti funzionino effettivamente…

MATTEO, NON STARE SERENO - TRAVAGLIO: “SARÀ VERO, COME SCRIVE IL 'FINANCIAL TIMES', CHE “IL VENTO CHE SPINGEVA RENZI SI È GIÀ FIACCATO”? A LEGGERE I SONDAGGI, A GIUDICARE DAI CONTINUI ERRORI DA PUGILE SUONATO CHE COMMETTE, SI DIREBBE DI SÌ" - ''LA MOSSA CHE HA IN MENTE? ANDARE AL VOTO NELLA PRIMAVERA 2016”

“Renzi sa bene che il tempo gioca a suo sfavore: più passano i mesi, più le enormi illusioni che aveva creato con le sue mirabolanti promesse diverranno disillusioni e gonfieranno il bottino di chi è da sempre fuori dai giochi (i 5Stelle e la nuova sinistra in erba di Landini e quella al Plasmon di Civati) o di chi riesce e far credere di esserlo (Salvini)”…

NOSTRA SIGNORA DELL’UNITA’ - SUL QUOTIDIANO REPORTAGE AGIOGRAFICO DELLA "MADONNONA" BOSCHI STAR DELLE FESTE - LA MINORANZA DEM IRONIZZA E MUCCHETTI EVOCA “LA PRAVDA DI CERNENKO”

All’ironia di Mucchetti risponde il direttore della nuova Unità, Erasmo D’Angelis, chiamato in causa in quanto «ex eretico» (iniziò la carriera al Manifesto) - E il direttore non arretra di un millimetro, anzi: “Gli eretici oggi sono coloro che non rallentano e non fermano le riforme, quelle riforme che proprio tu, invocavi da giornalista, un giorno sì e l’altro pure”...

TE LA DO IO LA RIFORMA RAI - GASPARRI: “LA MIA LEGGE MIGLIORE DELLA RIFORMA RENZIANA. IL PREMIER CACCIA I PARTITI DALLA RAI E CI METTE IL GOVERNO. MA NON SI PUO’ FARE - IL MIO CANDIDATO IDEALE? ETTORE BERNABEI"

Gasparri demolisce la riforma renziana: “Ci sono 4 sentenze della Consulta che vietano il super amministratore delegato. Il nuovo cda Rai verrà eletto con la mia vituperata legge - Sono pronto a votare una riforma migliore della mia ma le leggi bisogna saperle scrivere... - Un programma Rai da dedicare a Renzi? “Non è mai troppo tardi, il maestro Manzi faceva miracoli”...

I singoli 50 stati Usa avranno la libertà di definire i rispettivi piani di riduzione, e potranno usare il sistema che consentirà di vendere permessi per inquinare - L’idea è che imponendo nuovi costi crescenti alle compagnie, chi imbratta l’atmosfera sarà spinto ad investire sulle nuove fonti pulite. I limiti massimi delle emissioni non saranno negoziabili…

PROMESSE DA PAROLAIO – RENZI AVEVA GARANTITO CHE PER LO SCORSO SETTEMBRE SAREBBERO STATI PAGATI TUTTI I CREDITI DELLE IMPRESE – MA UN TERZO DEI 56 MLD STANZIATI A FINE 2013 DEV’ESSERE ANCORA VERSATO

Delicata anche la situazione per quanto riguarda il flusso dei nuovi debiti. Nel giugno del 2014 l’Ue ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia sui tempi di pagamento. I ritardi sono quelli indicati ancora una volta da Bankitalia: rispetto ai 30 giorni previsti dalla direttiva da noi ci sono picchi oltre i 150 giorni…

LA LOTTA CONTINUA DI ERRI - DE LUCA SEMPRE PIU’ “CATTIVO MAESTRO”: “MI PIACE IL VERBO SABOTARE, RICORDA UNA LOTTA OPERAIA FRANCESE. E IO DICO CHE LA TAV E LE TRIVELLAZIONI IN ADRIATICO VANNO SABOTATE”

Dal palco del Futura Festival di Civitanova Marche Erri De Luca è tornato a parlare della Tav e della relativa vicenda giudiziaria che lo vede imputato: “Sabotare” ricorda una lotta operaia francese, quando gli operai gettarono degli zoccoli per inceppare le macchine a difesa dei colleghi licenziati - Esiste una differenza nel nostro Paese fra legalità e giustizia..."

Grasso ha già fatto capire di voler riaprire i giochi sull'articolo 2 della riforma che prevede la non elettività dei senatori, aiutato dall'alta burocrazia del Senato - In caso di crisi, c'è chi maligna immaginando un governo istituzionale presieduto dallo stesso Grasso per azzerare l'Italicum e tornare al proporzionale…

IL LATO PIÙ DIVERTENTE DELLE PROSSIME PRESIDENZIALI USA SARÀ IL “CATFIGHT” TRA HILLARY CLINTON E LA GIORNALISTA PREMIO PULITZER MAUREEN DOWD - LE DUE SI ODIANO DAI TEMPI DI BILL CLINTON ALLA CASA BIANCA: “HILLARY È UN’ICONA GOLOSA CHE SGUAZZA NEI SOLDI”

Hillary è diventata un idolo, una candidata alla Casa Bianca che senza Barack Obama ce l’avrebbe fatta, un segretario di Stato - Dowd è tuttora un’editorialista capace e ultra-sagace; una primadonna dei media, che è l’opposto di Hillary, che sostiene apertamente Joe Biden…

RENZI ALLA CONQUISTA DELLA RAI/2 – PER LA PRESIDENZA CALANO LE AZIONI DI BASSANINI E ALLA FINE IL PREMIER CAZZONE TIRERÀ FUORI UN NOME A SORPRESA – COME DG I GIOCHI SONO TRA CAMPOSANTO DALL’ORTO (FAVORITO), ANDREA SCROSATI E MARINELLA SOLDI

In pista per la direzione generale c’è anche Giancarlo Leone, direttore di Rai Uno, sponsorizzatissimo dal fiorentino Carlo Conti, che ha un filo diretto col premier. Ma il suo vero obiettivo è ottenere la vicedirezione generale per il prodotto…

ANCHE ISRAELE HA I SUOI JIHADISTI - DOPO LA MORTE DELLA 16ENNE, ACCOLTELLATA AL GAY PRIDE DA UN ESTREMISTA ULTRA-ORTODOSSO, NETANYAHU ANNUNCIA TOLLERANZA ZERO, MISURE ANTI-TERRORISMO E “ARRESTI PREVENTIVI”

Ad annunciare la morte di Shira è stata la polizia di Gerusalemme, criticata per avere permesso a Yishai Schlissel (l’assalitore) di avvicinarsi alla manifestazione - Lui, che dieci anni prima aveva già accoltellato altre cinque persone al Pride del 2005 ed era uscito da pochi giorni di prigione dopo avere scontato dieci anni per tentato omicidio…

RENZI ALLA CONQUISTA DELLA RAI – PER LA PRESIDENZA ALLA MAGGIORANZA MANCANO 5 VOTI: CI VORRÀ UN ACCORDO O CON FORZA ITALIA O CON I GRILLINI – IL PREMIER SPACCONE VUOLE UNA DONNA, MA DA PALAZZO GRAZIOLI GLI HANNO GIÀ FATTO ARRIVARE I NOMI DI CATRICALÀ E DEL NOCE

Per il cda, il centrodestra potrebbe puntare su Enzo Iacopino, Giancarlo Mazzuca e Arturo Diaconale. I renziani portano Nino Rizzo Nervo, Mario Morcellini e Stefano Balassone. Le minoranze dem potrebbero ottenere Beppe Giulietti, mentre per i Cinque Stelle si fanno i nomi di Milena Gabanelli e Carlo Freccero…

MASANIELLI ALL’ATTACCO - IL PD GOVERNA IN TUTTO IL SUD MA RENZI NON HA POTERE DA QUELLE PARTI - E ORA IL “PARTITO DEL MEZZOGIORNO”, DA EMILIANO A DE LUCA, CHIEDE SOLDI E INVESTIMENTI - DE MAGISTRIS “LEGHISTA”: “LE TASSE PAGATE A NAPOLI RESTINO A NAPOLI”

Negli anni gli investimenti e i trasferimenti al Sud sono calati, mentre è rimasta sostanzialmente invariata la partecipazione del Sud al pagamento delle pensioni - Le quali, ed ecco la sottolineatura polemica, “sono riscosse in gran parte al Nord” - Tutto ciò è musica per le orecchie di de Magistris. E non solo per lui…

SINISTRATI IN CACHEMIRE - DA BERTINOTTI A VAROUFAKIS, LA SINISTRA RADICALE È SEMPRE PIÙ ALLINEATA AL CAZZEGGIO POP E ALLA CENTRALITÀ DELL’IMMAGINE - IL NARCISISMO E’ UNA POTENTE ARMA DI SEDUZIONE E CONSENSO

Aveva cominciato Oskar Lafontaine appassionato di vini pregiati - C’è stato Fausto Bertinotti, frequentatore dei salotti romani - Ora le nuove sinistre-sinistre dimostrano di conoscere bene le regole per la costruzione del consenso: narrazione, storytelling, personalizzazione, comunicazione basata sulla cultura pop e un’attenzione incessante al look...

FANTAPOLITICA MA NON TROPPO - E SE UN GIORNO LA BOSCHI FACESSE CON RENZI QUELLO CHE LA MERKEL HA FATTO CON KOHL? AL PRIMO PASSO FALSO, UNA GRANA SUI FINANZIAMENTI AL PARTITO O UN’INCHIESTA DELLA MAGISTRATURA, ‘MADONNA’ BOSCHI POTREBBE PRENDERE IL POTERE…

Luca Josi: “Metti mai che un giorno una cena elettorale di "fund raising" rimanga indigesta o che un cialtrone si scopra aver speso il tuo nome e quello del partito per ottenere contributi poco denunciati o diversamente leciti. A quel punto per Renzi la sostituzione avverrà. "Angela" Boschi gli comunicherà la fine della loro storia, politica, e la necessità, per salvare il salvabile, di un suo passo indietro…”

Il principio “una testa-un voto” vale solo apparentemente in Cgil dove gli iscritti spesso non votano e le percentuali si stabiliscono a tavolino - Ecco perché, da anni il leader della Fiom Maurizio Landini si batte per una legge che consenta di esprimersi a tutti gli iscritti, nella presunzione che questo pronunciamento della base, possa aprirgli la strada verso la leadership della Cgil…

Piovani: “Ma non è un po’ sospetto il compatto linciaggio mediatico subito dal sindaco Ignazio Marino? L’amplificazione sensazionalistica di ogni buca delle strade romane? E il sarcasmo di quelli che lo chiamano “l’onesto in bicicletta”? Tutti ammiratori del “ladri in Ferrari”?”…

RAI, DI TUTTO DI PUS - SULLA RIFORMA DI VIALE MAZZINI, RENZI INCASSA DUE CEFFONI - L’EX PRESIDENTE GARIMBERTI: “LA RIFORMA È SOLO UNA BRUTTA FICTION. SE QUESTO È IL ROTTAMATORE IO SONO GENGIS KHAN” - GHERARDO COLOMBO: “LA RAI SARÀ ANCORA PIÙ DIPENDENTE DALL’ESECUTIVO”

Garimberti: “Mi fa sorridere l’idea del futuro Cda. A riforma passata ci saranno sette consiglieri: due spettano alla Camera, due al Senato, due al governo, uno all’Associazione dipendenti Rai. Norme fatte apposta per continuare a lottizzare” - Colombo: “Il dramma di questo Paese è che spesso tutto cambia perche tutto resti uguale”…

NON CE LA TOGLIAMO PIÙ DALLE PALLE - ANGELA MERKEL VUOLE RICANDIDARSI, NEL 2017, PER IL QUARTO MANDATO COME CANCELLIERA - NEI SONDAGGI VA FORTISSIMO E QUELLI CHE DOVREBBERO ESSERE I SUOI AVVERSARI, I SOCIALDEMOCRATICI, SONO PAZZI DI LEI

I sondaggi danno l’unione fra cristiano-democratici e cristiano-sociali guidata dalla Merkel oltre quindici punti sopra alla socialdemocrazia - Di Angela Merkel si celebra la freddezza con cui evita di prendere posizione su qualsiasi tema finché non sia certa di stare dalla parte giusta, quella vincente…

Campo Dall’Orto è il favorito, ma tra i renziani c’è anche chi vorrebbe come supermanager Andrea Scrosati di Sky, in sorpasso su Andrea Castellari e Marinella Soldi - Nel giro ristretto del capo del governo circola la convinzione che Renzi scioglierà gli ultimi dubbi solo di rientro dal Giappone...

PER IL “NEW YORK TIMES” IL VICEPRESIDENTE JOE BIDEN STAREBBE PENSANDO DI CORRERE PER LA CASA BIANCA NEL 2016 CONTRO HILLARY CLINTON - SAREBBE STATO IL FIGLIO BEAU, IN PUNTO DI MORTE, A STRAPPARGLI LA PROMESSA DI CANDIDARSI

Il programma di Biden sarebbe a sinistra di Hillary sul piano economico e sociale, mentre sulla politica estera seguirebbe le orme di Obama, imbarazzatissimo dalla prospettiva di dover scegliere fra il proprio vice e l’ex segretario di Stato - Queste rivelazioni sono venute da Maureen Dowd, storica nemica di Hillary, e quindi forse sono di parte…

De Magistris: “Renzi vuole ridare Bagnoli agli stessi ai poteri forti: gli stessi a cui io, con un’ordinanza del dicembre 2013, ingiunsi di pagare risarcimenti per centinaia di milioni di euro per aver inquinato l’area. Parliamo della società statale Fintecna. E di importanti gruppi privati, come la Cementir del costruttore Caltagirone”…

“A parte gli arresti concessi, non mi risulta che esponenti del governo o parlamentari si siano rivolti alla magistratura con accuse di politicizzazione o peggio ancora di presunte deviazioni mentali. Se Berlusconi avesse fatto la battuta sui passacarte non sarebbe scoppiato il finimondo? Non lo so, non ho la palla di vetro…”

De Magistris attacca: “Siamo all'epilogo. Nelle prossime ore Renzi pensa di chiudere la partita con la nomina del commissario, espropriando Napoli e i napoletani, relegando il Comune a mero organo consultivo nell'ambito di quello che deciderà, nelle segrete stanze, sua maestà manona commissario”…

“Altro che JobsAct o decontribuzione. Allo stato attuale dei fatti le misure del governo non funzionano, per lo meno non sul fronte dell’occupazione. Può darsi che per valutare l’impatto delle nuove leggi serva più tempo, ma i primi mesi di esercizio delle recenti normative paiono dimostrare che non sono riuscite a fermare la recessione”...

“Il gruppo del Senato ha discusso di Rai a giochi fatti. Sulla riforma costituzionale 25 senatori del Pd hanno presentato un documento che può ancora offrire una base di discussione. Ma Palazzo Chigi non ha mai interloquito, altro che negoziati. Il ddl Rai è stato impostato in modo maldestro, perché non si parla di governance prima di chiarire la mission”…

RENZI FA IL BULLO SUL CASO AZZOLLINI (“I SENATORI NON SONO PASSACARTE DELLA PROCURA”) E CASELLI LO UCCELLA: “È TORNATO UN CLIMA DI INSOFFERENZA VERSO LA MAGISTRATURA. L’ESEMPIO CLAMOROSO SONO LE FERIE RIDOTTE CON DECRETO”

“Le intercettazioni? Il tema è stato riproposto sull’onda dello scandalo Crocetta che potrebbe anche essere fondato sul niente. Colgo una fretta eccessiva di regolare una questione che scotta perché può scoperchiare arcana impèrii che si vorrebbero tenere nascosti”…

Qualche segnale arriva in prospettiva anche dall’occupazione: secondo Upb è in atto un aumento della richiesta di lavoro da parte delle imprese che da luogo al fenomeno di «posti vacanti», cioè richieste insoddisfatte per il fenomeno del «mismatch» ovvero la difficoltà di trovare le giuste professionalità…

A CHI “SYRIZA” DI PIÙ - TSIPRAS ISOLA L’ALA SINISTRA DEL SUO PARTITO E CERCA LA DISTENSIONE CON L’EX AMICO VAROUFAKIS: “IL SUO PIANO PER UN SISTEMA BANCARIO PARALLELO ERA LEGITTIMO. HA FATTO DEGLI ERRORI MA NON HA MAI LAVORATO CONTRO GLI INTERESSI DEL PAESE”

Tsipras prende così due piccioni con una fava: da una parte può concentrarsi sui negoziati con Ue, Bce e Fmi per sbloccare i nuovi aiuti per 83 miliardi entro (se possibile) il 20 agosto, quando scade un nuovo prestito da 3,5 miliardi della Banca centrale - Dall’altra può ora ridisegnare con nuovi delegati il Comitato centrale del partito…

ULTIME DA SPACCONIA – IL PREMIER CAZZARO RIVENDICA IL VOTO SU AZZOLLINI: “I SENATORI NON SONO PASSACARTE DEI PM, IL VOTO È STATO UN SEGNO DI MATURITÀ” – E LA MUSATA SULLA RAI? “UNA PARTE DEL PD HA VOLUTO APPROFITTARE DELLE ASSENZE PER DARE UN MESSAGGIO, MA IL MESSAGGIO NON PREOCCUPA”

Dopo il Consiglio dei ministri Matteo Renzi ha approfittato per dare la linea su due casi che hanno mostrato tutta la debolezza del suo Pd. “Su Azzollini io non so dire come avrei votato perché non ho letto le carte. Ma considero il voto un segno di maturità, credo alla buona fede e all’intelligenza dei senatori Pd”…

METRO CON DESTREZZA – IN PIENA ESTATE, IL COMUNE DI MILANO HA CEDUTO IN PEGNO LE AZIONI DELLA CONTESTATA LINEA BLU ALLE BANCHE – MA LA COSA INCREDIBILE È CHE LO HA DECISO IL COMMISSARIO ALL’EXPO GIUSEPPE SALA, SENZA NEPPURE UN DIBATTITO IN CONSIGLIO COMUNALE

L’incredibile vicenda nasce dal fatto che le azioni, formalmente, erano intestate al commissario delegato all’Expo. Ma l’Expo è in corso e della nuova metro che deve collegare Linate al centro non c’è neppure una stazione. Il costo dell’opera è di 2,2 miliardi e per mezza giunta è pure inutile…

UNA MINISTRA FATTA A FETTE! NEL SERVIZIO DI COPERTINA DI 'SETTE', LADY BOSCHI VIENE PHOTOSHOPPATA COME UNA LONZA, CON PEZZI DI POLPACCIO ASPORTATI (MALE) IN POST-PRODUZIONE - IL GRAFICO RCS SARA' ANDATO IN FERIE (FORZATE)?

Anche nelle foto in costume l'anno scorso, pubblicate da 'Chi', era sparita magicamente un po' di cellulite sulla chiappa. Stavolta hanno voluto strafare: la ministra ha delle belle gambe, eppure per togliere quel centimetro in più è uscito fuori l'effetto ondulato...

SEPARATI ALLA NASCITA – TRAVAGLIO SI TRAVESTE DA SILVIO E SCRIVE A RENZI: DAL JOBS ACT ALLA GIUSTIZIA, PASSANDO PER LA RAI E LE RIFORME COSTITUZIONALI, STAI FACENDO TUTTO QUELLO CHE VOLEVO FARE IO – “TOGLI PURE L’IMU? MANCA SOLO CHE TU FACCIA MINISTRE LE TUE AMICHETTE”

“Tu dici e fai tutto quello che dicevo e facevo io, e io non so più cosa dire e cosa fare. La mattina mi sveglio e preparo una bella dichiarazione per l’Ansa; poi apro i giornali, o vado su Gogol (Google, ndr) e su Squitter (Twitter, ndr) e scopro che l’hai già fatta tu”…

CAMERON CON VISTA SUL MURO ANTI IMMIGRATI - DOPO LE LITI SUI PROFUGHI CON PARIGI, IL PREMIER INGLESE DÀ 7 MLN DI STERLINE AI FRANCESI PER BLINDARE CALAIS - UNA DECISIONE IN STILE ORBAN

Come se non bastasse la tragedia umanitaria e l’incapacità di Bruxelles di gestire il flusso migratorio ci si mette anche Cameron con le sue dichiarazioni sulla Gran Bretagna che proteggerà le sue frontiere dallo “sciame di persone” che arrivano attraverso il Mediterraneo - Intanto l’eurodeputato Roger Halmer propone su Twitter di riconquistare Calais, che «era inglese fino al 1558»...

“Per non fare l’ennesimo episodio del «magna magna capitale», serve un’Olimpiade poco costosa ma visionaria, innovativa. E soprattutto condivisa dai cittadini, non da un club di amici”. Il pd? “È ingeneroso definire la grande maggioranza dei militanti come corrotti. È vero che oggi i partiti non esistono più. E dalle loro ceneri sorgono altri poteri che ne approfittano”…

SORCI VERDINI PER TUTTI - IL “MACELLAIO” DEI SEGRETI DEL CAV E DI RENZI- D’ANNA: “E’AMICO DEL PREMIER E DEL PADRE. NESSUNO PUO’ ATTACCARLO NEMMENO SILVIO” - QUANDO VERDINI DISSE A NITTO PALMA: “SARO’ UNA PUTTANA MA TU PENSA A COME SEI DIVENTATO MINISTRO”

Ex Pri, industriale delle carni, Verdini nega di essere massone. Scrisse anche a Cossiga per dire che quella voce non era vera e il Picconatore gli rispose che “a essere massone non c’è nulla di male” - Le litigate con Giovanardi per la Bertolini: “Hai rotto il cazzo, cosa vuoi, che me la trombi e le dica: ‘Lascia stare Giovanardi’?”...

ROMA, POZZO SENZA FINE – MARINO FA PULIZIA NEI BILANCI E SPALMA FINO AL 2044 BEN 853 MILIONI DI CREDITI MARCI – C’ERANO ANCORA DA ESIGERE 227 MILIONI DI TASSA SUI RIFIUTI, MA NE SONO STATI DEPENNATI IL 59% – E LO STESSO È STATO FATTO PER IL 62% DELLA VECCHIA ICI NON PAGATA

Il caso più eclatante delle somme che il Comune non sa recuperare è quello delle multe stradali. In questa operazione di assestamento di bilancio è stato svalutato l’81% dei 960 milioni di multe mai riscosse a fine 2014. Non è invece stato spalmato un credito da 404 milioni verso la disastrata Atac, che chissà quando li restituirà…

LA “PRESIDENTA” DELL’OVVIO DEI POPOLI - GRAVITAS TERZOMONDISTA E DOLENTE BENECOMUNISMO: DOPO 2 ANNI DI FRASI BUONE E GIUSTE DELLA BOLDRINOVA NON SI PUO’ CHE INNALZARE AL CIELO UN GIGANTESCO “MADDAI”: A QUANDO LA COLLABORAZIONE CON JOVANOTTI?

Bisognava intuire l’andazzo già al discorso di insediamento, quando il presidente (presidenta) della Camera, inanellava tutte le citazioni giuste al posto ovviamente giusto: ecco la “sofferenza sociale”, e la “generazione che ha smarrito se stessa”, e le “periferie del mondo” (a quando una collaborazione Boldrini-Jovanotti?)....