politica

Reggia Challenge Cup

ABBIATE FEDE, MA NON BONAFEDE - AVETE MAI LETTO DI UN  MINISTRO DELLA GIUSTIZIA CHE VIENE CONVOCATO DALLA PROCURA? "IL FATTO" RIVELA CHE BONAFEDE FU SENTITO DAI PM PRIMA DELL'ARRESTO DI LANZALONE DOVE HA RIPETUTO LA SOLFA: ''IO L'HO PRESENTATO ALLA RAGGI, MA LEI L'HA SCELTO'' - LA SINDACA AMMETTE: ''VISTO IL RUOLO, VOLEVAMO FARE UN CONTRATTO A LANZALONE'', MA L'AVVOCATURA DEL COMUNE DISSE NO. EPPURE CONTINUAVA A ESSERE LUI IL RAPPRESENTANTE IN TUTTE LE TRATTATIVE - PER ''SANARE'' QUESTO PASTICCIO, ARRIVO' LA NOMINA A PRESIDENTE DI ACEA. E SU QUESTO SI GIOCA TUTTA L'INCHIESTA...

''EUROPA, DACCE I SOLDI!'': E' IL RIASSUNTO DELLA RISOLUZIONE LEGA-M5S SUL DEF, CHE CHIEDE PIÙ FLESSIBILITÀ SUI CONTI, PIU' INVESTIMENTI E DI DISINNESCARE GLI AUMENTI IVA - POI ARRIVA IL MINISTRO DEL TESORO TRIA E GETTA UN SECCHIO PIENO DI GHIACCIO E REALTÀ SUL NUOVO GOVERNO: ''LA RIPRESA ECONOMICA STA RALLENTANDO, BISOGNA RIDURRE IL DEBITO E IL RAPPORTO DEFICIT-PIL SARÀ PREDISPOSTO IN STRETTA COLLABORAZIONE CON L'UE''. COSÌ IL TRIO FORNERO-REDDITO DI CITTADINANZA-FLAT TAX SE LO SCORDANO

DI MAIO RITRATTO DA CORRIAS: ''L'AQUARIUS TIMONATA DA MATTEO SALVINI GLI È PASSATA SOPRA. LO HA STORDITO SENZA SPETTINARLO. VEDREMO SE 'LUIGIOTTO' (COME DICE MAMMA) RICOMINCERÀ A NUOTARE, RIVELANDOSI MIRACOLOSO, OPPURE SOLTANTO UN MIRACOLATO - MENTRE L'ALTRO FIGLIO DI PADRE MISSINO, DI BATTISTA, È IN CALIFORNIA A COLTIVARE SOGNI & SURF, LUI È AL MINISTERO DEL LAVORO, DOVE LO ATTENDONO 160 TAVOLI DI CRISI, IL BUCO NERO DELL'ILVA, L'IVA DA CONGELARE, LA FLAT TAX DA POSTICIPARE, IL REDDITO DI CITTADINANZA - DA POLITICO CRESCIUTO NELL'ERA BERLUSCONICA, HA IMPARATO CHE SI PUÒ DIRE E DISDIRE TUTTO, E PAZIENZA PER I CONTI PUBBLICI''

MENTRE I MEDIA MARCIAVANO A FARI SPENTI PER NON DISTURBARE I NUOVI CONQUISTATORI DEL PALAZZO, DALLE INTERCETTAZIONI SUL SISTEMA PARNASI EMERGE UN QUADRO POLITICO IN CUI I VERI PROTAGONISTI AGIVANO NELL’OMBRA E LE COMPARSE RECITAVANO IL LORO COPIONE - ORA EMERGONO PESANTI INTERROGATIVI SUL REPENTINO VOLTAFACCIA (APPENA 24 ORE) DEI FRATELLI&COLTELLI DI MAIO-SALVINI NEL RIMETTERE IN PISTA IL PREMIER “A CONTRATTO” GIUSEPPE CONTE CHE NEL SUO DISCORSO D’INVESTITURA PRENDEVA DI PETTO SOLO IL PRESIDENTE DELL’ANTICORRUZIONE RAFFAELE CANTONE, IL PIU’ INVISO AI COSTRUTTORI - UNA FRETTA SOSPETTA DOPO AVER CHIESTO L’IMPEACHMENT DEL CAPO DELLO  STATO