politica

Maxxi raduno del Cinema per i Nastri d'Argento 2015

SOTTO A CHI TOCCA – L’ITALIA NON È ASSOLUTAMENTE AL RIPARO DAL RISCHIO CONTAGIO. ANZI, RISCHIA LA TROIKA – FINORA CI HA SALVATO LA “DROGA” MONETARIA DI DRAGHI, MA DAL 2011 A OGGI IL DEBITO PUBBLICO È SALITO E IL PIL NON È CRESCIUTO – SE SALTA LA GRECIA IL MESSAGGIO È CHE TUTTI POSSONO SALTARE

Superbonus: “Quando il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, diceva che era triste non vedere l'Italia ai tavoli franco-tedeschi in cui si decideva il destino della Grecia aveva ragione: una volta usciti da quei consessi non ci si rientra più e adesso rischiamo di trovarci dall'altra parte del tavolo”…

JIHAD CONTRO GLI ''HOTEL DEL VIZIO'' - NEGLI ANNI ’70-’80 IL TERRORISMO COLPIVA AEREI E OLEODOTTI, OGGI SI SCATENA CONTRO GLI ALBERGHI DI LUSSO: SONO TARGET IDEOLOGICI, SIMBOLI DELLA CULTURA OCCIDENTALE, FREQUENTATI DA EBREI E INFEDELI

In un rapporto gli analisti spiegano che gli alberghi sono, a differenza di autobus o altri obiettivi civili, target ideologici: “I terroristi hanno scoperto che un attacco a una struttura a 5 stelle genera il panico e attrae i media, una manna per il reclutamento. Quegli alberghi rappresentano la ricchezza, l’occidentalizzazione e la corruzione morale contro cui combattono i militanti islamici”

FIGURACCIA DELLA “CNN” - AL “GAY PRIDE” DI LONDRA L’INVIATA INDIVIDUA LA BANDIERA ISIS FRA LA FOLLA E NON SI ACCORGE CHE SI TRATTA DI UNO STENDARDO CON DISEGNATI VARI VIBRATORI (VIDEO)

L’inviata Lucy Pawle ha dichiarato: «L’uomo vestito di bianco e nero sventolava lo stendardo jihadista. A guardarlo bene non ha lettere arabe ma un linguaggio incomprensibile, però è chiaramente la bandiera ISIS. Sembro essere l’unica ad averla notata. Mi sono rivolta alla polizia, e gli agenti non se ne erano accorti»...

La Banca centrale europea ha mantenuto l’asticella della liquidità che l’istituto centrale greco può concedere alle banche del Paese a quota 89 miliardi di euro. Ma ha fatto sapere che è “pronta a riconsiderare la propria decisione” ed è pronta “a utilizzare ogni strumento disponibile” per proteggere l’eurozona…

VENERATI MAESTRI – FELTRI SPOLVERA IL BUSTO DI SCALFARI: “NON HA MAI AZZECCATO UNA PREVISIONE, LA STORIA SE NE IMPIPA DI LUI, PER CAPIRE CHE L’EUROPA È UN BIDONE CI HA MESSO LUSTRI” – “A 90 ANNI È ANCORA L’UOMO DI UNA VOLTA: ARRIVA SEMPRE IN RITARDO”

A scatenare i sarcasmi di Feltri l’editoriale domenicale del fondatore di “Repubblica” in cui si ammette che l’Europa è una grande delusione, specie di fronte alle sfide del terrorismo e dell’immigrazione. Ma per Feltri è sempre stato chiaro che “L’Ue non si occupa di politica e mai se ne occuperà”. Pensa solo al dio unico Euro…

TRAGEDIA GRECA – LA MERKEL SI SVEGLIA: “SE FALLISCE L’EURO FALLISCE L’EUROPA. DOBBIAMO ESSERE IN GRADO DI TROVARE UN COMPROMESSO DI FRONTE A OGNI SFIDA” – E UN PORTAVOCE TEDESCO DICE CHE L’INTERRUZIONE DEL NEGOZIATO È AVVENUTA “A SORPRESA”

Il portavoce del governo di Berlino, Steffen Seibert, ha detto che “la decisione di un referendum è una decisione che spetta solo a un governo, e noi ovviamente ne rispetteremo l’esito”. Ancora ignoti i termini del quesito referendario…

NO-BAMA - BELPIETRO: “IL PRESIDENTE VERRÀ RICORDATO COME IL PRIMO AD AVER ABDICATO AL RUOLO DI GENDARME DEL MONDO CHE GLI USA HANNO AVUTO PER QUASI UN SECOLO. LA LOTTA AL TERRORISMO ERA UNA PRIORITÀ DELLA CASA BIANCA ORA L’AMERICA È LONTANA”

“Se c’è qualcuno che ha guardato con favore le Primavere arabe, incentivandole quando non addirittura sostenendole, questo è stato il presidente americano. La cacciata di Mubarak, quella di Ben Alì, la guerra a Gheddafi e quella ad Assad hanno avuto tutte la benedizione se non l’appoggio americano”...

IL CINGUETTIO DELL’ORRORE - IL KILLER DI SOUSSE E L’ANNUNCIO DELLA CARNEFICINA SU TWITTER: “LO GIURO, OGGI COMINCIA IL TERRORE” - CACCIA AI COMPLICI, AL SETACCIO I SUOI 2 TELEFONINI - IL VIDEO IN CUI IL TERRORISTA BALLA LA BREAKDANCE

Lo studente di ingegneria autore della strage nel resort tunisino aveva annunciato l’azione su Twitter con l’hashtag «conquista di Sousse». Poche parole: “Noi lupi solitari non siamo come gli altri” - I tre compagni d’affitto nella casa di Kairouan, base dei salafiti (ala dura dell’Islam), sono spariti dalla notte successiva alla carneficina: chi l’ha portato a Sousse? Chi gli ha procurato il kalashnikov?...

Il Csm, domani, era già pronto a bandire il concorso per centinaia di posti di vertice, ma il governo venerdì ha inserito in una legge che non c’entra nulla il codicillo salva-toghe. Sconfessati tanto il ministro Andrea Orlando quanto il suo vice Enrico Costa, che parlavano di “rinnovamento”…

DALLA GRECIA CON FURORE - COSA SUCCEDE IN ITALIA SE AL REFERENDUM ELLENICO VINCE IL FRONTE ANTI-EUROPEO? PER NON RITROVARSI IN CASA UN ASSE NO- EURO, DA SALVINI A GRILLO, MOLTO RINFORZATO, IL BULLO TOSCANO TIFA PER LA SCONFITTA DI TSIPRAS

Renzi tifa come un “ultrà” per il sì, legge con soddisfazione i primi sondaggi, giudica negativamente il governo greco, che, a suo avviso, non ha mantenuto tutte le promesse fatte - E d’altra parte, da quando Tsipras ha vinto le elezioni, sei mesi fa, Renzi si è tenuto puntualmente a distanza…

Cosa rischiamo noi italiani? Come paese ad alto debito, è possibile un colpo di frusta speculativa, i cui effetti dovrebbero essere contenuti dal combinato disposto della migliorata sostenibilità del bilancio nazionale e dai nuovi strumenti di intervento a disposizione dell’Eurozona…

L’accusa è quella di aver cercato ed estratto petrolio dalle acque territoriali argentine e di aver anche creato il pericolo di un disastro ambientale - La denuncia sorge da due ministeri di Buenos Aires che, a quattro mesi dalle presidenziali, cercano di fare leva su un tema sensibile per suscitare la simpatia dell’elettorato…

In Congo, dove ci sono preziosi giacimenti di rame, cobalto, diamanti e oro, sono morte oltre 4 milioni di persone negli ultimi anni. Ogni signorotto della guerra controlla il suo pezzo di territorio grazie a eserciti di ragazzini drogati e fa i suoi affari con le grandi multinazionali che fabbricano laptop e cellulari

SE “SYRIZA” È UN BUON SEGNO - KRUGMAN: “CON IL REFERENDUM TSIPRAS FA LA COSA LA COSA GIUSTA. SE VINCE, RAFFORZERÀ IL GOVERNO E AVRÀ UN MANDATO PIENO PER FARE CIÒ CHE DEVE. MA SPINGERLO A QUESTO PUNTO È STATA UNA FOLLIA DI GOVERNI E CREDITORI”

Il fronte italiano pro Tsipras è abbastanza ampio ma, soprattutto, articolato - Si va dal sostegno politico della sinistra al supporto del capo dei deputati di Forza Italia Renato Brunetta: “Tifo Tsipras, questa Europa non piace a nessuno” - Per Salvini “Tsipras fa bene a tenere alta la testa, è un’Europa da abbattere e ricostruire”…

2015, ODISSEA NELL'IGNAZIO - NESSUN DISGELO TRA RENZI E MARINO: IL PREMIER ASPETTA LA RELAZIONE DEL PREFETTO GABRIELLI PER FARLO FUORI - IL SINDACO OGGI INAUGURA LA METRO C CON DELRIO - L’ASSORDANTE SILENZIO DI PALAZZO CHIGI SULLE OLIMPIADI

Nel braccio di ferro con Renzi, Marino fa capire di avere molti segreti da rilevare: chi gli chiese di inserire nella sua giunta una parlamentare eletta a Roma per liberare il posto a Di Stefano alla Camera? - A Renzi, per buttarlo giù, non rimane che imporre le dimissioni ad almeno 7-8 consiglieri comunali. Soluzione politicamente assai dispendiosa per il premier: "Dovrebbe fare 7-8 sottosegretari..."

RETE DI PROTEZIONE – IL REGNO UNITO SPEDISCE A CALAIS LE ATTREZZATURE PER MONTARE UNA RETE METALLICA ALTA 3 METRI E LUNGA 4 CHILOMETRI – CAMERON È STUFO DELLE MIGLIAIA DI MIGRANTI CHE ATTRAVERSANO LA MANICA NASCOSTI NEI CAMION

I migranti preferiscono l’Inghilterra alla Francia e aprono i portelloni dei Tir, oppure si nascondono vicino alle ruote. Vengono spesso scoperti e respinti, ma al quarto o quinto tentativo di solito ce la fanno. Adesso a Calais sono accampati in 3mila…

SOGNO O SON SONDAGGIO - I MUSULMANI DI CASA NOSTRA CONTRO L’IS ANCHE SE PER LORO L'ITALIA NON RICONOSCE LIBERTA’ DI CULTO E VERA INTEGRAZIONE - QUEL 3% CHE GIUSTIFICA I METODI DEL CALIFFO

Secondo una ricerca della Fondazione Moressa gli islamici di casa nostra sono moderati e ostili a ogni deriva integralista ma chiedono più tutele e integrazione - Per il 71% dei musulmani il rischio terrorismo in Italia è molto basso - Quell’un per cento di islamici che sostiene i foreign fighters...

IL PIEMONTE CI RICASCA – DOPO LO SCANDALO DELLE FIRME FALSE DEL LEGHISTA COTA ANCHE IL PIDDINO CHIAMPARINO RISCHIA DI CADERE PER LO STESSO MOTIVO – IL 9 LUGLIO UDIENZA AL TAR. SE GLI VA MALE, IL PRESIDENTE DEMOCRAT CHIEDERÀ DI TORNARE ALLE URNE IN AUTUNNO

Il pasticcio delle firme è stato fatto dai vertici locali del Pd, che avrebbero potuto usare un’autentica automatica di Renzi e invece hanno voluto strafare. Cota aveva vinto per soli 10mila voti grazie alla lista farlocca dei Pensionati e aveva resistito 4 anni, ma Chiamparino ha vinto con uno scarto di 600mila voti ed è pronto alle urne…

A LONDRA E’ INCUBO ISIS - “COLPIRANNO ANCORA NEI RESORT TUNISINI”: IL REGNO UNITO SI SENTE NEL MIRINO ANCHE IN CASA - RAFFORZATE LE MISURE DI SICUREZZA PER IL TORNEO DI WIMBLEDON - IL ''SUN'': SVENTATO ATTACCO ALLA PARATA DELL’ESERCITO

Almeno 30 gli inglesi morti sulla spiaggia di Sousse: è il più alto numero di vittime britanniche del terrorismo da dieci anni a questa parte- Il ministro degli Interni ammette che la minaccia in Gran Bretagna è elevata - Secondo il «Sunday Times», estremisti britannici vicino allo Stato Islamico avrebbero fatto circolare su Internet manuali ad uso dei lupi solitari - Preoccupazione per il drone intercettato sopra i campi di Wimbledon...

I GRILLINI S’ATTACCANO AL CUPOLONE? LE ELEZIONI COMUNALI A ROMA SARANNO UNO SPARTIACQUE PER IL M5S: O CONTINUA SULLA LINEA INTEGRALISTA, E QUINDI DI BATTISTA NON AVRÀ UNA DEROGA E NON POTRÀ CANDIDARSI, OPPURE SCENDE A PATTI CON LA POLITICA

Perché una cosa è certa e la dicono anche gli esponenti pentastellati: “Con Dibba si può vincere nella Capitale. Senza è più difficile” - Ma Beppe Grillo, l’altra sera in piazza a Ostia, lo ha ripetuto anche ai militanti: “Se vieni eletto in Parlamento, finisci il mandato. Può essere controproducente, ma è anche la nostra coerenza che fa la differenza”…

“EVITIAMO LA GREXIT”: L’ALLEANZA OBAMA-MERKEL PER EVITARE CHE ATENE FINISCA GTRA LE BRACCIA DI PUTIN - LA CANCELLIERA ALLO SCONTRO FINALE CON IL FALCO SCHAEUBLE CHE SI DICE “PESSIMISTA” SULLA GRECIA - PRESSING AMERICANO SU FMI E CREDITORI

Entra in campo l’America: colloquio telefonico tra Obama e Merkel e linea comune per evitare la Grexit - La cancelliera convoca oggi tutti i partiti, opposizione compresa ma la linea di “Angie” è messa in dubbio da tutti, dai falchi alla Schaeuble fino al leader della Spd e vicecancelliere Gabriel, secondo il quale “i greci non s’illudano di avere offerte migliori dopo il referendum di domenica prossima”...

A questo punto, dopo il blocco della Banca centrale europea, la liquidità delle banche greche è ferma a circa 89 miliardi di euro. La Banca centrale della Macedonia ha ordinato a tutte le banche del Paese di ritirare i propri depositi dalle banche greche...

CI SIAMO SVENATI PER ATENE - I TENTATIVI DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA SONO COSTATI ALL’ITALIA QUASI 60 MILIARDI DI EURO - E ORA RISCHIAMO CHE I MERCATI, DOPO IL CRAC ELLENICO, CI DIANO UN’ALTRA MAZZATA FACENDO SCHIZZARE SPREAD E INTERESSI SUL DEBITO

L'Italia è il Paese che paga di più in Europa per mantenere il suo debito - L'aumento stabile di un punto percentuale dei rendimenti sui titoli di Stato finirebbe per pesare 20 miliardi all'anno. La metà se si considera che per quest'anno parte delle aste è già stata fatta…

“Il Fondo Infrastrutture F2i, che la Cassa ha promosso, non sviluppa nuove infrastrutture, ma ne compra di esistenti, come gli aeroporti, poi rivenduti a un Fondo (straniero) con grande profitto. Operazione brillante. Ma è politica industriale?”…

DIO LI FA POI LI INCASTRA – IL DUCETTO DI RIGNANO SULL’ARNO E LO STIMATO DEMOCRATICO DI ALTANA, NURSULTAN NAZARBAEV, BLOCCATI DENTRO UN ASCENSORE ALL’EXPO – LUNGHI MINUTI INTRAPPOLATI CON UN CALDO PAZZESCO, POI, PER NOSTRA GRANDE FORTUNA, LI HANNO LIBERATI

enzi, una volta fuori, ha provato a buttarla sul ridere: “Abbiamo stretto i rapporti con il Kazakistan…eravamo chiusi dentro”. Ma Nazarbaev è apparso piuttosto provato. Senza più cravatta, pallido come un cencio, è stato subito soccorso dai suoi uomini…

Solo ieri si calcola che in tutta la Grecia siano stati prelevati 700 milioni di euro, polverizzando il già abnorme record di 400 milioni di ritiri dai bancomat durante il panico dello scorso fine settimana. I depositi sono crollati in sette mesi da 173 a meno di 130 miliardi di euro e il portafoglio di prestiti ha tassi d’insolvenza al 40%...

FATTA LA LEGGE, TROVATO DE LUCA – DOPO L SOSPENSIONE DECISA DA RENZI, DE LUCA PENSA AL GRANDE DISPETTO: DOMANI NON FA LA GIUNTA E NON NOMINA NESSUN VICE – INVECE PRESENTERÀ SUBITO IL RICORSO AL TRIBUNALE CIVILE SPERANDO IN TEMPI BREVI

Il significato della mossa del governatore campano sarebbe chiaro: “cari amici di Palazzo Chigi, sono sospeso? E allora non posso fare la giunta”. E l’avvocato Pellegrino, grande esperto della legge Severino, dice che se Renzi non ha fatto il decreto per De Luca forse è anche per merito di Mattarella…

Particolare attenzione viene prestata a quello che accade ai confini con la Slovenia, perché i Balcani sono considerati un luogo di reclutamento dei jihadisti in partenza per Siria e Iraq. Vigilanza intensificata anche nei centri di accoglienza dei migranti e nei porti di Palermo e Trapani dove arrivano e partono navi da e per la Tunisia. La paura dei “lupi solitari”…

TRAGEDIA GRECA – TRATTATIVE ROTTE TRA GRECIA E CREDITORI: TSIPRAS VOLEVA PIÙ TEMPO PER FARE UN REFERENDUM MA L’EUROPA NON GLIEL’HA CONCESSO – L’EUROGRUPPO DISCUTE APERTAMENTE DEL DEFAULT DI ATENE – IN GRECIA LUNGHE CODE AI BANCOMAT

Atene chiedeva una proroga dei finanziamenti e qualche settimana per organizzare un referendum sulle proposte dei creditori e dell’Europa. Sotto la spinta dei “falchi” l’Eurogruppo ha detto no e ora, per la prima volta ufficialmente, valuta come affrontare il fallimento della Grecia…

Il Pd è sempre più in imbarazzo. I senatori di Alfano sono fondamentali per tenere a galla il governo Renzi a Palazzo Madama, ma è difficile dire “no” agli arresti dopo il pugno duro mostrato su Francantonio Genovese…

Stefano Caldoro, uscito sconfitto dalle urne: “De Luca ci ha imbrogliato raccontando per diversi mesi quella che si è rivelata la più grande menzogna della storia politica italiana. Aveva detto ai cittadini che a lui la legge Severino non sarebbe stata applicata e, invece, Matteo Renzi lo ha fatto”...

TERRORE GLOBALE – L’ISIS RIVENDICA ONLINE LA STRAGE DI SOUSSE: “COLPITA UNA TANA DELLA FORNICAZIONE, DEL VIZIO E DELL’APOSTASIA” – L’ATTENTATORE UCCISO SI CHIAMAVA SAIFEDDINE REZGUI, AVEVA 23 ANNI E APPARTENEVA AL GRUPPO UNIVERSITARIO TUNISINO “GIOVENTÙ ISLAMICA”

Rezgui era schedato dai servizi tunisini perché frequentava estremisti salafiti, ma aveva la fedina penale immacolata. Intanto il governo ha disposto la chiusura di 80 moschee che operano fuori del controllo statale perché accusate di incitamento alla violenza…

Tsipras ha portato con sé nel palazzo presidenziale l’abitudine di circondarsi solo degli amici fidati. Oggi sono Alekos Flabouraris, un partner d’affari del padre nel settore dei piccoli appalti pubblici, l’avvocato dell’élite degli oligarchi greci Spiros Sagas, e Nikos Pappas, coetaneo di Tsipras ed erede di una dinastia di combattenti comunisti…

Il turismo “è il petrolio della Tunisia”, come amava ripetere il presidente Essebsi, tentando di convincere tutti che la situazione era tranquilla. Ma dopo la strage del Bardo si era già registrato un calo del 63% dei turisti francesi e del 62% di quelli italiani. “Dov’era la polizia che doveva proteggere i nostri ospiti?”, chiedono i dirigenti spagnoli degli alberghi Riu…

GREXIT – “CON LA GRECIA SIAMO SULL’ORLO DEL BARATRO”, RIPETONO TUTTI I NEGOZIATORI EUROPEI – E TRA I LEADER, MERKEL COMPRESA, SI COMINCIA A DIRE CHE TSIPRAS HA PRESO IN GIRO TUTTI E NON È AFFIDABILE – ACCORDO ORMAI APPESO A UN FILO

Cresce il fronte dei Paesi che lascerebbero tranquillamente la Grecia al suo destino, come Spagna, Irlanda e Portogallo, che al contrario di Atene accettarono cure durissime. E il premier bulgaro Borisov ricorda: “Da noi le pensioni sono più basse che in Grecia”…

Il leader di Berlusconi è imputato in un procedimento connesso quindi ha diritto di non testimoniare. I pm lo sanno ed erano disposti a lasciarlo stare, ma le parti civili hanno insistito e il collegio giudicante ha dato loro soddisfazione. Per gli avvocati Ghedini e Sisto si tratta di una decisione “abnorme” e minacciano di investire della faccenda il Csm…

La polizia cerca di capire quanto peso abbia avuto il rapporto di lavoro con la vittima, ma è certo che Yassin ha fatto di tutto per ammantare il suo gesto di significati “politici” pro-Isis. Si dice che esista anche un video della decapitazione, ma nessuno l’ha visto. Marine Le Pen chiede espulsioni di massa, ma i terroristi finora sono tutti cittadini francesi…