CONTE, ASCOLTA A ME - PIZZAROTTI: “UN CONSIGLIO A CONTE? SCAPPA A GAMBE LEVATE FINCHE' PUOI. AL PRIMO CONSIGLIO EUROPEO GLI DIRANNO ‘GUARDI SI SPOSTI, STA ARRIVANDO IL PREMIER ITALIANO. E LUI RISPONDERÀ ‘SONO IO’…PERÒ IL GOVERNO TRA I DUE POTREBBE ANCHE DURARE. LUIGI DI MAIO A DIRIGERE IL MINISTERO DEL LAVORO? PER UNO CHE NON HA MAI LAVORATO…”

-

Condividi questo articolo

Pizzarotti - autopesce d'aprile Pizzarotti - autopesce d'aprile

Da ‘Un Giorno da Pecora’

http://ungiornodapecora.rai.it/

 

“Un consiglio a Giuseppe Conte? Gli direi scappa finché puoi, a gambe levate“. A parlare è Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ed ex esponente del M5S, che oggi è stato ospite del programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciar. Non vede bene la possibile premiership di Giuseppe Conte? “Al primo consiglio europeo penseranno che sia quello che anticipa il premier. Diranno: guardi, si sposti, che sta arrivando il premier italiano. E lui risponderà 'sono io'...perché questo è il livello della sua conoscenza all'estero”.

 

Quanto durerà il governo? “M5S e Lega sono due partiti molto 'quadrati', ora si difendono a vicenda dopo essersi detti di tutto. Direi che potrebbero anche durare”. Cosa ne penserebbe di Luigi Di Maio a dirigere il dicastero del Lavoro? “Per uno che non ha mai lavorato...” Alessandro Di Battista, almeno, le piace? “Lui è il Che Guevara del M5S, lui incita la ribellione e Di Maio è al caldo dietro lo schermo. Diciamo che Dibba è il Che e Di Maio Fidel Castro, con la barba...”

giuseppe conte giuseppe conte luigi di maio pizzarotti luigi di maio pizzarotti luigi di maio pizzarotti luigi di maio pizzarotti luigi di maio con papabili ministri a sinistra giuseppe conte luigi di maio con papabili ministri a sinistra giuseppe conte

 

Condividi questo articolo

politica

TRAVAGLIO: “PERCHÉ MACRON SCOPRISSE I POVERI, C'È VOLUTA LA RIVOLTA DEI GILET GIALLI - CHI VOLESSE CAPIRE PERCHÉ GLI INVISIBILI D'ITALIA NON SCENDONO IN PIAZZA DOVREBBE AMMETTERE CHE SIAMO L'UNICO PAESE D'EUROPA CHE LI HA PORTATI AL GOVERNO - SOLO CHI NON CAPISCE NULLA PUÒ CONSIDERARE QUESTO GOVERNO UN BIZZARRO INCIDENTE DI PERCORSO DA CHIUDERE AL PIÙ PRESTO - LE ÉLITE DEVONO SCEGLIERE: MEGLIO CHE I GIALLO-VERDI MANTENGANO GLI IMPEGNI O CHE ANCHE LE PIAZZE ITALIANE SI RIEMPIANO DI GILET, MAGARI NON GIALLI, MA NERI?”