MA QUALE SCANTINATO BUIO: GRILLO COME LA MELANDRI, CAPODANNO IN KENYA, A MOLLO NELLA PISCINA DEL RESORT DI BRIATORE! - IL COMICO NEL SUO MESSAGGIO DI FINE ANNO AVEVA UNA LANTERNA IN MANO. ERA MEGLIO SE TENEVA IL COCKTAIL!

Beppone è noto per avere una passione per le spiagge di lusso: se d’estate si spiaggia in Costa Smeralda, per Capodanno ha scelto Malindi, dove ha fatto visita al Billionaire di Briatore. Lo stesso che aveva detto del comico: “Una grande delusione, ci aveva dato speranza e invece è come gli altri, forse peggio” - Se Grillo tra il 26 dicembre e il 2 gennaio era in Kenya, quando ha registrato il discorso?...

Condividi questo articolo

Valerio Palmieri per “Chi”

 

GRILLO briatore GRILLO briatore

Dalle piazze più o meno affollate alle spiagge dei ricchi il passo è sempre stato breve per Beppe Grillo. Il leader del Movimento 5 Stelle non ha mai nascosto il gusto per le vacanze di lusso e i buoni ristoranti. Il tutto, va detto, pagato sempre di tasca propria, con il patrimonio accumulato in oltre trent’anni di televisione e spettacoli teatrali.

grillo discorso di capodanno da uno scantinato grillo discorso di capodanno da uno scantinato

 

Ma vedere Grillo in ammollo a Malindi come i socialisti ai tempi d’oro, per di più al Billionaire resort, di fronte a Briatore che fa gli onori di casa e saluta la moglie Parvin Tadjk, sembra più una gag di Maurizio Crozza (“è un sciogno”) piuttosto che l’altro volto di un condottiero che due anni fa, come Mao Tse-tung, attraversò a nuoto lo stretto di Messina per arrivare in Sicilia e unire simbolicamente l’Italia al cospetto del suo rivoluzionario progetto politico.

 

BEPPE GRILLO A PORTO CERVO CON LA MOGLIE PARVIN FOTO DA LIBERO jpeg BEPPE GRILLO A PORTO CERVO CON LA MOGLIE PARVIN FOTO DA LIBERO jpeg

Come diceva Nicolás Gómez Dávila: «Non c’è rivoluzione che non ci faccia rimpiangere quella precedente». E così, dal sorprendente risultato del 25,5% ottenuto dal Movimento 5 Stelle alla Camera nel 2013, si è arrivati, dopo quasi un anno, al calo di due milioni e mezzo di voti registrato alle elezioni Europee del maggio scorso. E pensare che, dopo l’exploit iniziale, Grillo era considerato il profeta della democrazia diretta e il suo blog era fra i più influenti al mondo, tanto che la rivista Forbes lo definiva “una vera celebrità del web a livello mondiale”.

GRILLO ARRIVA IN BARCA A VELA A TRIESTE GRILLO ARRIVA IN BARCA A VELA A TRIESTE

 

Oggi, invece, il suo discorso di fine anno – un vero blockbuster in passato – è stato meno incisivo del solito (ha colpito molto di più, per fare un esempio, Roberto Benigni con I dieci comandamenti) e l’immagine pauperistica del comico che trasmetteva da uno scantinato, illuminato solo da una candela, contrasta un po’ con quella godereccia del Kenya, che di povero ha solo gli abitanti, non certo i turisti. Circostanza che alimenta anche un’altra curiosità: se Grillo è arrivato a Malindi il 26 dicembre e il 2 gennaio era ancora in Kenya, quando ha registrato il discorso?

 

BEPPE GRILLO IN SPIAGGIA BEPPE GRILLO IN SPIAGGIA

Quesiti a parte, il nuovo anno del comico ligure è iniziato davanti a questo mare, con una comitiva formata da una quindicina di persone fra amici, figli e altri parenti, che, quando si muoveva lungo le spiagge, ricordava il Quarto stato di Giuseppe Pellizza da Vol- pedo, simbolo del socialismo delle origini almeno quanto Malindi è diventata l’icona del socialismo decadente. A onore del vero va anche detto che la casa dove Grillo trascorre le vacanze sarebbe della moglie Parvin, come lei stessa ha rivelato agli inviati di Piazzapulita, e che quella al Billionaire resort è stata una visita durata circa mezza giornata, il tempo di un bagno e di un pranzo fra amici.

 

FOTO DA VERO SILVIO BERLUSCONI E FLAVIO BRIATORE A MALINDI FOTO DA VERO SILVIO BERLUSCONI E FLAVIO BRIATORE A MALINDI

Tanto è bastato per vedere gongolare a bordo piscina proprio Briatore, che, circa un anno fa, disse: «Grillo è stato una grande delusione, ci aveva dato a tutti (sic) un po’ di speranza e invece si sono dimostrati come gli altri, forse peggio. (...) Bisogna spiegargli che la campagna elettorale è finita e che parla a piazze sempre più vuote». Da allora le piazze si sono svuotate, i dissidenti sono aumentati e Beppe si sente sempre più “stanchino”. «Le rivoluzioni nascono per strada e finiscono a tavola», diceva Longanesi. Speriamo non quella del Billionaire resort.

fede briatore in perizoma OGGI 1 fede briatore in perizoma OGGI 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal