1. SI VOCIFERA DI ALMENO UNA VENTINA DI "FORZISTI" PRONTI A SETTEMBRE A PASSARE CON SALVINI, DOPO UN RAPIDO APPRODO AL GRUPPO MISTO E PARE CHE MOLTI DI QUESTI DEPUTATI NON SIANO DEL NORD ITALIA (E TRA QUESTI C’È ANCHE UN GOVERNATORE REGIONALE…)
2. NUOVO LAVORO DA GIORNALISTA PER “ER BATMAN” FIORITO - IL RENZIANO CARBONE SPERA DI RIENTRARE IN PARLAMENTO - SUL SENATORE ASSENTEISTA RENZO PIANO NESSUNO FIATA?

Condividi questo articolo

elio vito elio vito

Dagoreport

 

- In un palazzo Montecitorio ferragostano completamente deserto, senza commessi ai piani, Transatlantico vuoto pneumatico, buvette chiusa, insomma tipo l’Overlook hotel di Shining, si aggira solo soletto un unico deputato, il mitico Elio Vito. Cosa sarà venuto a fare? Ah, saperlo…

 

- Ricordare a Beppe “Ciccio” Fioroni, che continua a firmare articoli su Huffington Post con la qualifica “Deputato Pd” che, anche se gli piacerebbe, deputato non lo è più dal marzo scorso. Doppiato nel suo collegio dal centrodestra, e con i grillini che hanno preso una volta e mezzo i suoi voti…

 

BEPPE FIORONI BEPPE FIORONI

- Che fine ha fatto Pino Pisicchio, dopo quasi trent’anni in Parlamento? Niente paura. E’ tutte le settimane a Roma perché insegna gestione dei flussi migratori all’Università degli Studi Internazionali, e lo trovate come sempre in Transatlantico…

 

- Chi sarà il senatore forzista di molte legislature, spesso in tv e che ha ricoperto anche incarichi importanti al Senato, che è il più sfegatato difensore del Banana in pubblico, mentre in privato in realtà passa il tempo con i colleghi a farne l’imitazione più irriverente e offensiva e ne dice di tutti i colori sostenendo che oramai “Berlusconi è bollito”? Ah, saperlo…

monica maggioni e pino pisicchio monica maggioni e pino pisicchio

 

- I giorni prima delle vacanze si aggirava a Montecitorio il mitico comandante ed ex deputato Roberto Speciale. Chi doveva vedere? Ah, saperlo…

 

- Nuovo lavoro da giornalista per il batman Franco Fiorito? Pare di sì. Sempre in carne, ora scrive e commenta di politica per il blog laziale alessioporcu.it

 

FRANCO FIORITO FRANCO FIORITO

- Auguri di buone vacanze dai grillini per l’ex deputato ed ex sottosegretario denis-verdiniano Rocco Girlanda, che era riuscito a farsi assumere all’Anas con stipendio da 180.000 euro. Hanno presentato un’interrogazione parlamentare dicendo che “dall'analisi del profilo professionale del signor Girlanda si evince, tra le altre cose, che quest’ultimo non risulta essere in possesso di un titolo universitario, condizione imprescindibile ai fini dell'attribuzione di mansioni di vertice di carattere dirigenziale all'interno di società sottoposte a controllo pubblico” e chiedendo al ministro “se sia a conoscenza di quanto esposto in premessa e come intenda procedere, nell’ambito delle proprie competenze per assicurare il rispetto delle norme relative alla gestione del personale di cui al decreto legislativo n. 175 del 2016 e alle linee guida dell'Anac; se abbia autorizzato la presenza del signor Girlanda all'interno degli uffici del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e quali specifiche attività egli stia svolgendo”. Cosa farà Toninelli dell’ex denis-verdiniano? Ah, non saperlo…

Rocco Girlanda e Catia Polidori Rocco Girlanda e Catia Polidori

 

- Prima delle ferie, in Transatlantico, si vociferava di almeno una ventina di forzisti pronti a settembre a passare con Salvini, dopo un rapido approdo al gruppo misto che per questo starebbe già organizzandosi per ampliare gli spazi e le stanze a disposizione. E pare che molti di questi deputati non siano del nord. E tra i pronti al salto, prima di essere inumati (politicamente) dal becchino Tajani, c’è anche un governatore regionale…

 

- Tanto casino per il grillino velista che ha saltato un po’ di sedute della Camera, tanto da chiedergli di lasciare il seggio. Ma Renzo Piano senatore a vita, che pontifica su tutti e tutto, e dall’inizio della legislatura non ha mai messo piede in Senato, mentre nella scorsa legislatura lo hanno visto solo 8 volte in 5 anni? Due righe di dimissioni o almeno un po’ di indignazione di qualche penna importante no?

 

renzo piano renzo piano

- Il renziano Ernesto Carbone, trombato alle elezioni dove era candidato al Senato, spera ancora di rientrare se la giunta delle elezioni dichiara nulla l’elezione del senatore che lo precedeva in lista, perché incompatibile in quanto sindaco. Cosa deciderà il presidente della giunta Maurizio Gasparri? Ah, saperlo…

ernesto carbone ernesto carbone

 

Condividi questo articolo

politica