SPUTTANATION – “FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG” ED “ECONOMIST” MASSACRANO IL GOVERNO CONTE E I SUOI DANTE CAUSA – AD ESSERE BENEVOLI, DICONO CHE L’ALLEANZA PENTALEGHISTA FA FARE UN SALTO NEL VUOTO ALL’ITALIA (E ALL’EUROPA)

-

Condividi questo articolo

 

Raffaello Binelli per Il Giornale

 

FAZ FAZ

Un'Ape furgonata, con la bandiera italiana, precipita in un burrone. Ci vedono così i tedeschi, almeno secondo il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung. Il titolo dell'inserto settimanale è eloquente "Mamma mia!". E nella scritta sotto si legge: "Perché l'Italia è la grande bambina preoccupata dell'Europa". Sullo sportello dell'Ape si nota due simboli: quello della lega e del Movimento 5 Stelle. E dal finestrino sporge il braccio del guidatore, proteso verso l'alto, in segno di disperazione per il salto nel vuoto. No, anzi, a guardare meglio quell'uomo che sta guidando fa il gesto dell'ombrello (all'Europa?).

 

CONTE SALVINI DI MAIO CONTE SALVINI DI MAIO

Non è la prima volta che i tedeschi ci giudicano e ci criticano, dall'alto verso il basso. L'immagine della pistola adagiata su un piatto di spaghetti, con sullo sfondo un vetro crivellato di colpi e la scritta "Vacanze in Italia", è rimasta scolpita nella memoria collettiva. Durissimi e sprezzanti i tedeschi, al di là di ogni limite. Noi italiani non siamo stati da meno nel rispondere per le rime ai "crucchi". In un'eterna sfida che non si gioca solo sui campi di calcio, ma va oltre, anche sul piano della politica.

 

 

GIUSEPPE CONTE COME ARLECCHINO SERVO DI DUE PADRONI LUIGI DI MAIO E MATTEO SALVINI THE ECONOMIST GIUSEPPE CONTE COME ARLECCHINO SERVO DI DUE PADRONI LUIGI DI MAIO E MATTEO SALVINI THE ECONOMIST

Eppure stavolta c'è di più. Quella del Frankfurter Allgemeine non è solo una critica contro l'Italia nel suo complesso. Con quella copertina viene espresso un giudizio sulla pericolosa politica che hanno in mente i due alleati, grillini e leghisti, e sulla loro voglia di rompere del tutto con l'Europa. Tesi che molti condividono anche in Italia.

 

LE ALTRE CRITICHE DELLA STAMPA ESTERA

Il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, per l'Economist è come Arlecchino nella commedia di Carlo Goldoni "Il Servitore di due padroni". Con un’irriverente vignetta che ritrae Conte con gli abiti di Arlecchino tra Di Maio e Salvini che discutono. Il settimanale britannico sottolinea che quello che sta per nascere in Italia è "il primo governo tutto populista dell’Europa occidentale".

 

CONTE EUROPA CONTE EUROPA

Ancora più forte la vignetta della Suddeutsche Zeitung, che immagina l’Italia come un malato nelle mani dei dottori Peste e Colera. Un paziente italiano in un letto di ospedale, curato dal "Dottor Peste" Di Maio e dal "Dottor Colera" Salvini. "I medici Luigi di Maio e Matteo Salvini" è la didascalia che accompagna la vignetta di Pepsch Gottscheber.

giuseppe conte luigi di maio foto lapresse giuseppe conte luigi di maio foto lapresse

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal