MARINA DA SBARCO – SARRI HA CAPITO LA REGOLA AUREA PER SOPRAVVIVERE AL CHELSEA: NON CONTRADDIRE LA LINEA DI MARINA GRANOVSKAIA, LA LUOGOTENENTE DI ABRAMOVICH - SUL "PIPITA" E' STATO ACCONTENTATO MA TUTTO HA UN PREZZO: IL TECNICO HA LEGATO IL SUO FUTURO ALL' OPERAZIONE DI RILANCIO DELL’ARGENTINO, SE FALLISCE PAGHERÀ CON L' ESONERO…

-

Condividi questo articolo

Guido De Carolis per il “Corriere della Sera”

SARRI MARINA GRANOVSKAIA SARRI MARINA GRANOVSKAIA

 

Non scopre mai le sue carte, ma le ha sempre tutte in mano. A 44 anni, Marina Granovskaia non è solo la zarina del Chelsea, la luogotenente del magnate russo Roman Abramovich, la quinta donna più potente del calcio secondo la rivista Forbes, è anche una signora molto riservata e dura. Non ha mai concesso un' intervista, centellina le sue uscite, è russa ma possiede pure il passaporto canadese, parla cinque lingue e soprattutto incute timore a giocatori e, ancor più, agli allenatori.

 

Lei ha riallacciato i rapporti tra José Mourinho e Abramovich e favorito il ritorno a Stamford Bridge del portoghese, ma sempre lei ha deciso l' esonero dello Special One quando ha ricominciato a tracimare con le esternazioni.

 

Dopo un primo anno tutto sommato tranquillo, con Antonio Conte durante la seconda stagione non parlava già più. Con l' ex c.t. aveva rapporti solo per interposta persona.

A Maurizio Sarri per il momento è andata meglio. L' ex tecnico del Napoli ha compreso in fretta la regola aurea per sopravvivere al Chelsea: non contraddire la linea della Granovskaia e, soprattutto, chiedere senza mai pretendere.

MARINA GRANOVSKAIA MARINA GRANOVSKAIA

 

Così è stato accontentato su Gonzalo Higuain, un' operazione che la tovarish Marina, cresciuta a pane e Urss, di norma non avrebbe mai autorizzato. Da quando c' è lei al Chelsea vige il divieto d' acquisto di giocatori oltre i trent' anni e con uno stipendio faraonico da 9,5 milioni come il Pipita. La zarina ha fatto una doppia eccezione: ha preso un calciatore fuori parametro e ha seguito l' allenatore. Due stranezze non da poco. Per capirci: Sarri non era stato neanche informato dell' acquisto del 20enne statunitense Christian Pulisic, comprato per 64 dal Borussia Dortmund. «Mi avevano chiesto un parere mesi fa, ma non sapevo nulla del suo acquisto», ha confessato l' allenatore.

 

MARINA GRANOVSKAIA DROGBA MARINA GRANOVSKAIA DROGBA

Marina opera così, con zero condivisione: decide lei, punto e basta, calata com' è nel ruolo di direttore totale del Chelsea. Non è solo la voce del padrone Abramovich, con cui collabora dal 1997, quando terminata l' università di Mosca entrò nella Sibneft, il colosso petrolifero con cui si arricchì il magnate russo. Granovskaia fa parte di una cerchia stretta di personaggi vicini ad Abramovich, come il portavoce John Mann, statunitense di colore, una scelta non così usuale a Mosca. La zarina ha accontentato Sarri, ma tutto ha un prezzo: il tecnico ha legato il suo futuro all' operazione Higuain, se fallisce pagherà con l' esonero.

sarri sarri sarri sarri MARINA GRANOVSKAIA HAZARD MARINA GRANOVSKAIA HAZARD

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute