IL BAZOOKA È ANCORA CARICO – DRAGHI: “LE INCERTEZZE DELL’ECONOMIA RESTANO ELEVATE E UN SIGNIFICO AMMONTARE DI STIMOLO MONETARIO È TUTTORA NECESSARIO” – PROBABILE CHE LA BCE VARI UN NUOVO PIANO DI “TLTRO”, PRESTITI A TASSI AGEVOLATI ALLE BANCHE – GLI ISTITUTI NEL DUBBIO SI STANNO RIEMPIENDO DI TITOLI DI STATO, CHE FUNZIONERANNO DA GARANZIA PER PARTECIPARE ALLE ASTE. E INFATTI I BOT VANNO A RUBA…

-

Condividi questo articolo

1 – CHI COMPRERÀ I TITOLI DI STATO NEL 2019? LE BANCHE ITALIANE. CON QUALI SOLDI? QUELLI PRESTATI DALLA BCE – UN RETWEET DI BAGNAI FA INTENDERE LO SCENARIO DELL'ERA POST “QUANTITATIVE EASING”– PER GLI ANALISTI DRAGHI ATTIVERA' PRESTO UN NUOVO “TLTRO”. LA BCE DARÀ SOLDI A PREZZO STRACCIATO ALLE BANCHE, CHE USERANNO LA NUOVA LIQUIDITÀ PER INGOZZARSI DI TITOLI DI STATO – MA C'È IL RISCHIO “DOOMLOOP” (ARTICOLO DEL 4 DICEMBRE 2018)

mario draghi mario draghi

 

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/chi-comprera-titoli-stato-2019-banche-italiane-189628.htm

 

2 – BTP: SPREAD CHIUDE IN RIALZO A 267 P.B., RENDIMENTO DECENNALE AL 2,87%

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Chiusura in rialzo per lo spread tra BTp e Bund sul mercato secondario dei titoli di stato. Il differenziale di rendimento tra il decennale benchmark italiano (Isin IT0005340929) e il pari scadenza tedesco ha infatti segnato l'ultima posizione a 267 punti base, in allargamento di 5 punti base rispetto ai 262 punti base della chiusura di ieri. In rialzo anche il rendimento del BTp decennale benchmark che al termine degli scambi e' indicato al 2,87%, dal 2,85% del finale della vigilia.

 

MARIO DRAGHI MARIO DRAGHI

3 – BCE: DRAGHI, ANCORA NECESSARI STIMOLI SIGNIFICATIVI DI POLITICA MONETARIA

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - 'Non c'e' spazio per compiacimenti, un significativo ammontare di stimolo monetario e' tuttora necessario per sostenere l'ulteriore aumento delle pressioni dei prezzi interni e gli sviluppi dell'inflazione complessiva nel medio termine'. Lo ha ribadito il presidente della Bce Mario Draghi all'Europarlamento confermando l'impostazione di politica monetaria. Draghi ha aggiunto che l'attuale 'forward guidance' sui tassi di interesse chiave della Bce 'rafforzata dai reinvestimenti del ragguardevole stock di asset acquistati continua a fornire il necessario grado di accomodamento monetario per una convergenza sostenuta dell'inflazione verso l'obiettivo della Bce' (inflazione sotto ma vicina al 2% nel medio periodo).

 

4 – BCE: DRAGHI, SVILUPPI RECENTI SOTTO ATTESE, INCERTEZZE ECONOMIA RESTANO ELEVATE (RCO)

Mercato dei titoli di Stato (Mts) Mercato dei titoli di Stato (Mts)

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - 'Gli sviluppi economici recenti sono stati piu' deboli di quanto atteso e le incertezze, in particolare relativamente a fattori globali, restano elevate'. Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi intervenendo all'Europarlamento in occasione del confronto sul rapporto 2017 sull'attivita' della banca centrale.

 

5 – PERCHÉ È SCATTATA LA CORSA A COMPRARE BOT. LE BANCHE SI ASPETTANO NUOVI PRESTITI BCE

Vito Lops per www.ilsole24ore.com

 

mario draghi mario draghi

Le ultime stime sulla crescita dell’Italia (Oxford economics) mettono in dubbio la sostenibilità dei contenuti della manovra di bilancio da poco approvata. Ma gli investitori non sembrano per il momento preoccupati più di tanto. Almeno a quanto si può dedurre osservando l’andamento dei BoT a 12 mesi che nelle ultime giornate stanno andando a ruba, tanto sul primario quanto sul secondario.

 

L’asta della settimana scorsa di titoli di Stato italiani con scadenza a un anno ha fatto il tutto esaurito. Sono stati venduti BoT per un controvalore di 7 miliardi (il massimo della forchetta) a fronte di una domanda molto più ampia (10,7 miliardi). Il tasso è stato fissato allo 0,285%, in evidente calo rispetto allo 0,376% dell’asta di dicembre e ancora di più rispetto allo 0,63% “battuto” a novembre.

bce bce

 

Gli acquisti sono consolidati anche sul mercato secondario e proseguono senza posa nelle ultime sedute tanto che oggi il rendimento del titolo a 12 mesi è sceso allo 0,17%, 23 punti base più in basso rispetto ai livelli di fine novembre,

 

Perché i titoli di Stato italiani a breve scadenza stanno performando così bene, attirando l’interesse degli investitori? «I forti movimenti sui BoT delle ultime settimane indicano chiaramente che le banche si stanno preparando a una nuova asta Ltro o Tltro della Bce - spiega Massimo Saitta, direttore investimenti di Intermonte advisory e gestione -. Sono infatti soprattutto le banche, sia italiane che europee, a comprarli perché possono utilizzarli come collaterale per partecipare alle nuove aste della Bce».

 

Il vantaggio dei BoT rispetto ad esempio agli omologhi titoli tedeschi BuBill, è che offrono un rendimento ancora positivo mentre acquistare BuBill da utilizzare come collaterale alla Bce presenta comunque un costo dato che esprimono in questo momento un tasso negativo dello 0,6%.

 

mario draghi mario draghi

Dal movimento dei BoT si evince quindi che le banche si aspettano che la Bce a breve annunci una nuova operazione Ltro (Long term refinancing operation) o Tltro (Targeted long term refinancig operation). In entrambi i casi si tratta di prestiti a tassi agevolati (se non azzerati) alle banche con durata medio-lunga (4-5 anni). La differenza tra le due forme sta nel fatto che la seconda è “targeted”, ovvero i prestiti della Bce sono vincolati a un determinato obiettivo, ad esempio all’erogazione successiva da parte delle banche di prestiti all’economia reale.

BCE FRANCOFORTE BCE FRANCOFORTE

 

Per partecipare alle aste Ltro o Tltro le banche devono “consegnare” dei titoli come collaterale (garanzia) ed è per questo che i BoT in questo momento stanno andando molto bene. Tra i titoli collateralizzabili in circolazione sono fra quelli che pagano anche un rendimento, seppur minimo e via via sempre meno elevato considerato il recente aumento della domanda da parte degli investitori. «Un altro vantaggio dei BoT fino a 12 mesi è che nono sono soggetti a eventuale ridenominazione - continua Saitta -. Ovvero in caso di uscita dall’euro non sarebbero convertiti in altra valuta».

 

mario draghi mario draghi

A questo punto quanto tempo potrebbe mancare all’annuncio dei nuovi finanziamenti della Bce? «Le prossime riunioni sono datate 7 marzo e 6 giugno - conclude l’esperto di Intermonte -. In questi casi conta molto anche l’effetto annuncio. Non è quindi da escludere un annuncio delle modalità a marzo e un lancio effettivo a giugno. Ma dipenderà dalla Bce. Certo è che le recenti tensioni sulla liquidità delle banche italiane (dopo che la Bce ha imposto nuove svalutazioni di crediti deteriorati non solo a Mps ma a tutte le banche e dopo che alcune hanno ammesso di far fatica a emettere nuovi bond, ndr) potrebbero spingerla ad accelerare i tempi».

mario draghi bazooka mario draghi bazooka

 

Va inoltre ricordato i precedenti Tltro concessi dall'Eurotower andranno a scadenza tra giugno 2020 e marzo 2021 per un ammontare complessivo vicino ai 740 miliardi, di cui circa un terzo fa capo agli istituti italiani. Che quindi, comprando nuovi BoT, stanno costruendo un buon buffer per il rinnovo dei finanziamenti.

 

 

Condividi questo articolo

business

‘’THE ECONOMIST’’ – ‘’LA VICENDA DI JEFF BEZOS EVIDENZIA ALCUNI ELEMENTI DELLA NATURA DEL POTERE NEL MONDO MODERNO - IL PRIMO È LA FRAGILITÀ DEL POTERE IN UN MOMENTO IN CUI LA PRIVACY È SEMPRE PIÙ A RISCHIO – SECONDO: LA CONCENTRAZIONE DI POTERE TECNOLOGICO E DI MERCATO MINACCIA DI TRASFORMARE PERSONE COME BEZOS O ZUCKERBERG IN “SINGOLI PUNTI DI FRAGILITÀ” (IN GERGO INFORMATICO, SINGOLE PARTI IL CUI MALFUNZIONAMENTO PUÒ COMPORTARE IL COLLASSO DI UN INTERO SISTEMA)’’

''SONO UN NINFOMANE CHE NON RAGGIUNGE MAI L'ORGASMO'' - KARL LAGERFELD È MORTO A 81 ANNI DICHIARATI, 85 PROBABILI. STILISTA, FOTOGRAFO, ILLUSTRATORE, ARTISTA, DESIGNER, ICONA POP E SUPERSTAR, COME UNICA STELLA POLARE AVEVA LA SCORRETTEZZA POLITICA. HA LAVORATO PER E RIVOLUZIONATO CHLOÈ, FENDI, CHANEL, MA ANCHE H&M. NEL 2001, APPASSIONATO DI JUNK FOOD E DI COCA COLA, PERDE 42 CHILI IN MENO DI UN ANNO, E LA SUA DIETA DIVENTA UN BESTSELLER. A 11 ANNI CHIESE ALLA MADRE ''COS'E' L'OMOSESSUALITA'?'' E LEI RISPOSE...