CONDONATI E FELICI – PER LA ROTTAMAZIONE BIS DELLE CARTELLE EQUITALIA SONO ARRIVATE 950MILA ISTANZE DA CIRCA 840MILA CONTRIBUENTI PER OLTRE 4 MILIONI DI CARTELLE DI VALORE COMPLESSIVO DI CIRCA 14 MILIARDI DI EURO – CHI HA DEBITI PICCOLI ADERISCE CON CONVINZIONE, MA SOPRA I 100MILA EURO PAGA SOLO UN CONTRIBUENTE SU DUE

-

Condividi questo articolo

Da www.corriere.it

equitalia equitalia

 

Per la rottamazione bis sono arrivate all’Agenzia delle Entrate circa 950 mila istanze da circa 840mila contribuenti per oltre 4 milioni di cartelle di valore complessivo di circa 14 miliardi di euro.

 

Lo ha riferito alla commissione Finanze della Camera il direttore Entrate Ernesto Maria Ruffini. L’importo da pagare, al netto della quota «abbuonabile», è di «circa 9 miliardi». La maggior parte delle domande (53%) è per debiti sotto i 1.000 euro. Circa un quarto dei contribuenti (23%) ha scelto di pagare in un’unica rata.

 

ERNESTO MARIA RUFFINI EQUITALIA ERNESTO MARIA RUFFINI EQUITALIA

Poco più di un contribuente su 2 (il 56%) di chi ha fatto domanda di definizione agevolata delle cartelle con importi oltre 100mila euro ha poi effettivamente «aderito con un pagamento» alla rottamazione. Nel caso di debiti piccoli risulta invece una più alta adesione: sta pagando l’86% di chi aveva un debito entro i 1.000 euro e tra 1.000 e 1.0000 euro e il 77% di chi è nella fascia tra 10.000 e 50.000 euro.

Agenzia delle entrate Agenzia delle entrate AGENZIA DELLE ENTRATE AGENZIA DELLE ENTRATE

 

 

Condividi questo articolo

business