MONTEZEMOLO & PALENZONA, I “PARAGURI” DI UNICREDIT - I DUE VICEPRESIDENTI MOSTRANO DI COSA È CAPACE UN VERO BANCHIERE ITALIANO - FANNO SAPERE CHE RINUNCIANO, COME MUSTIER, AL 40%, MA NON DELLA LORO RETRIBUZIONE COMPLESSIVA, BENSÌ, TENETEVI FORTE, "DELLA LORO SPECIALE REMUNERAZIONE EX ART. 2389, 3° COMMA CODICE CIVILE" -

Condividi questo articolo

Giorgio Meletti per il “Fatto quotidiano”

luca montezemolo e la moglie ludovica renzi agnese landini luca montezemolo e la moglie ludovica renzi agnese landini

 

I banchieri italiani sono meravigliosi, impagabili. Anzi no, pagabilissimi e pagati, come adesso vedremo, ma meravigliosi di sicuro. Il presidente dell' Associazione bancaria (Abi) Antonio Patuelli non ha fatto in tempo a provarci con la storiella dei banchieri perbenissimo rapinati dai clienti, che subito i due vicepresidenti di Unicredit, Luca Cordero di Montezemolo e Fabrizio Palenzona, hanno mostrato di cosa è capace un vero banchiere italiano.

 

Un mese fa l'ad di Unicredit Jean Pierre Mustier ha rinunciato al 40 per cento del suo stipendio, scendendo da 2 a 1,2 milioni all' anno. Bene. Ieri presidente Giuseppe Vita l'ha seguito nel sacrificio, via il 40 per cento della "remunerazione complessiva annua", da 1,6 a 1 milione tondo. Bene.

 

JEAN PIERRE MUSTIER JEAN PIERRE MUSTIER

Montezemolo e Palenzona invece fanno sapere che rinunciano anche loro al 40 per cento, ma non della loro retribuzione complessiva, bensì, tenetevi forte, "della loro speciale remunerazione ex art. 2389, 3° comma codice civile". Tocca andare a leggersi il codice civile, visto che a Unicredit piace la comunicazione opaca. C'è scritto: "La remunerazione degli amministratori investiti di particolari cariche in conformità dello statuto è stabilita dal consiglio di amministrazione".

 

Particolari cariche? Sì, nei cda si fanno pagare tutto come extra, per esempio le partecipazioni ai vari comitato consiliari. Nel 2015 Montezemolo ha preso 310 mila euro, 63 mila dei quali per "particolari cariche". Il suo sacrificio sarà dunque di 25 mila euro e gli resterà uno stipendio di 275 mila euro, circa mille euro ogni giorno lavorativo, anche quelli, la maggior parte, in cui fa altri lavori pagato da altri.

fabrizio palenzona fabrizio palenzona

 

Palenzona, che ha più "particolari cariche", con lo stesso giochino perderà 34 mila dei 334 mila euro guadagnati. Gliene restano 300 mila. Ecco, quando la classe dirigente decide di dare il buon esempio sui sacrifici e lo fa in questo modo, non sorprendetevi se poi chi i mille euro li sogna al mese, e non al giorno, chiede di rimettere l' articolo 18 e di potenziarlo pure.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

1. PANCIERA GIALLA! FUNERAL PARTY PER BONCOMPAGNI CON LA MUSICA DI JAMES BROWN, I VIDEO, LE FOTO E I RICORDI DEGLI AMICI (VIDEO INEDITI: ARBORE, AMBRA, GHERGO, DAGO) 2. LO STUDIO DI VIA ASIAGO 10, DOVE NEL 1965 DEBUTTO' "BANDIERA GIALLA", TRASFORMATO IN CAMERA ARDENTE (MAI SUCCESSO PRIMA IN CASA RAI) CON BARA, FIORI, NEON E SCHERMI TV 3. E TUTTI HANNO RESO OMAGGIO AL GRANDE BONCO: RAFFAELLA CARRA', CLAUDIA GERINI, ISABELLA FERRARI, SABRINA IMPACCIATORE, ALBA PARIETTI, ENRICA BONACCORTI, VESPA E MENTANA, FRASSICA E FERRINI, LAURITO E VELTRONI, PALOMBELLI E GIOVANNINO BENINCASA