TASSE D’ARABIA – LA CRISI ECONOMICA COSTRINGE PER LA PRIMA VOLTA I PAESI DEL GOLFO AD INTRODURRE L’IVA – AL MOMENTO, L’ALIQUOTA E’ DEL 5% SU BENI COME CIBO, BENZINA, TELEFONI E CORRENTE ELETTRICA – GIA’ IN VIGORE A RYAD E NEGLI EMIRATI. GLI ALTRI PAESI HANNO TEMPO FINO AL 1/1/2019

-

Condividi questo articolo

TASSE ARABIA SAUDITA1 TASSE ARABIA SAUDITA1

 

Da Ansa

 

Arriva l'Iva in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti che, per la prima vlta nel Golfo, hanno introdotto a partire da oggi un'imposta al 5%, testa a incrementare le entrare e rilanciare l'economia interna. Lo riferisce Al Jazeera.

ARABIA SAUDITA DONNE ALLA GUIDA 3 ARABIA SAUDITA DONNE ALLA GUIDA 3

 

La tassa è applicata su molti prodotti, inclusi cibo, vestiti, benzina, elettronica, telefonia e nelle bollette di acqua ed elettricità. La svolta è stata decisa nell'ambito del Consiglio di cooperazione del Golfo, gli altri Paesi membri, Qatar, Bahrein, Oman e Kuwait hanno tempo fino al 1 gennaio 2019 per applicare la tassa.

SALMAN SALMAN mohammed bin salman mohammed bin salman

 

Condividi questo articolo

media e tv

IMMERSO NELLE PROFONDITÀ MARINE, UNA DELLE ULTIME COSE CHE UN SUB PUÒ PENSARE DI TROVARE È...UN FIUME - MA QUESTO È ESATTAMENTE CIÒ CHE ATTENDE COLORO CHE HANNO IL CORAGGIO DI TUFFARSI NEL CENOTE ANGELITA, IN MESSICO - LA VISTA È INQUIETANTE: UN FIUME CHE SCORRE NEL MEZZO DI UNA GROTTA, CON ALBERI CHE EMERGONO DALLA SUPERFICIE

Il fenomeno può essere visto solo da sub estremamente esperti che possono esplorare le profondità di una fossa profonda 64 metri. Per coloro che non hanno la possibilità di scendere così in profondità, ci sono le immagini e il video…

politica

business

cronache

sport

cafonal