1. TORINO SUSSURRA E GRIDA CHE JOHN ELKANN STAREBBE PREPARANDO L’USCITA DI ANDREA AGNELLI DALLA JUVENTUS E DAL GRUPPO FIAT; POTREBBE ESSERE A FINE STAGIONE, AGGIUNGONO, O ANCHE PRIMA, DIPENDE DA ALCUNE SITUAZIONI LEGALI LEGATE ALLA JUVENTUS
2. SE JOHN LO VUOLE FAR FUORI,  IL FIGLIO DI UMBERTO AGNELLI SOGNA LA POLTRONA OCCUPATA NEL CDA DELLA FERRARI DA LAPO ELKANN, ORMAI "BRUCIATO" DOPO IL TRANS DI NYC
3. NON BASTA! OLTRE LA FERRARI, LA GRANDE MOSSA SEGRETA DI ANDREA AGNELLI È DI RIPRENDERSI IL SESTRIERE, IL RESORT SCIISTICO INVENTATO DA AGNELLI NEGLI ANNI TRENTA

Condividi questo articolo

john elkann andrea agnelli john elkann andrea agnelli

DAGOREPORT

 

Cugini coltelli: Torino sussurra e grida che John Elkann starebbe preparando l’uscita di Andrea Agnelli dalla Juventus e dal gruppo Fiat; potrebbe essere a fine stagione, aggiungono, o anche prima, dipende da alcune situazioni legali legate alla società sportiva.

 

Da una parte. Dall’altra, il figlio di Umberto e Allegra Agnelli vorrebbe rafforzare la sua centralità nello sport del gruppo Fiat, e alla presidenza della Juventus vorrebbe aggiungere anche una poltrona come consigliere delegato alla gestione sportiva della Ferrari - il fattaccio di New York con il trans rende impossibile per il codice etico la permanenza di Lapo in Ferrari.

andrea agnelli deniz akalin john elkann andrea agnelli deniz akalin john elkann

 

Basta? Non basta! A questo disegno Juventus/Ferrari, la grande mossa segreta di Andrea Ferrari è di riprendersi il Sestriere, il resort sciistico inventato da Agnelli negli anni Trenta. Sarebbe in fase avanzata una trattativa tra il segretario personale di Andrea Agnelli, Francesco Roncaglio (che è già nel consiglio di amministrazione di Juventus e prossimo candidato a sostituire Aldo Mazzia, amministratore delegato di Juve, uomo forte e di fiducia di John Elkann) e Roberto Ginatta con suo figlio Mario.

 

 

andrea agnelli deniz akalin john elkann lavinia borromeo andrea agnelli deniz akalin john elkann lavinia borromeo

Andrea e i Ginatta prima di Natale hanno portato avanti una trattativa con l’ingegnere Giovanni Brasso, presidente e socio di maggioranza della Sestrieres Spa.

 

Chi è la famiglia Ginatta?

Dopo gli Agnelli è la famiglia più ricca di Torino e Roberto è l’industriale più importante di Torino con oltre 5mila dipendenti, la cui ultima acquisizione è stata Termini Imerese grazie al suo amico Luca Lotti.

 

roberto ginatta roberto ginatta

Il figlio Mario è un giovane riconosciuto come molto capace a livello finanziario che vive in quel jet set che si sollazza tra Sainkt Moritz e Montecarlo, finito sui giornali di gossip per una presunta love story con la figlia di Carolina di Monaco, visto che Charlotte cavalca un cavallo di proprietà di Mario.

 

Oltre a jet privati, grandi alberghi e belle donne, Mario è appassionato di animali esotici che gli hanno procurato dei problemi: fece rumore sui giornali piemontesi la fuga di un giaguaro.

 

Andrea Agnelli e la famiglia Ginatta sono già soci in altre operazioni industriali. Da sempre Roberto è allo stadio a fianco della mamma di Andrea, Donna Allegra, prima tifosa della Juventus.

 

andrea agnelli e john elkann in visita alla squadra andrea agnelli e john elkann in visita alla squadra

Secondo Andrea – che non ha mai accettato che la Fiat avesse venduto il Sestriere - con questa operazione riporta a casa un simbolo storico degli Agnelli che lo renderebbero più forte nel ruolo di grande riferimento della famiglia a Torino.

 

Aggiungere poi, come sottolineano spesso gli stretti collaboratori di Andrea, che lui è l’unico Agnelli rimasto a rappresentare la famiglia, mentre il non amato e mal sopportato cugino Elkann, più giovane di lui oramai vive a Milano e si occupa di affari internazionali

lapo elkann su instagram col fratello john e andrea agnelli lapo elkann su instagram col fratello john e andrea agnelli

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


business