IL TRENINO DI MONTEZEMOLO - LUCHINO VENDE LE SUE QUOTE IN NTV AGLI AMERICANI, INCASSA 250 MILIONI E NE REINVESTE UNA PARTE NELLA SOCIETÀ. IL RESTO, UN UTILE DA 192 MILIONI, VA NELLA HOLDING DI FAMIGLIA, CONTROLLATA DA UNA SOCIETÀ INGLESE, MENTRE IL 10% VIENE CONFERITO A UN TRUST (SEMPRE INGLESE) CON BENEFICIARIO LUDOVICA ANDREONI, LA MOGLIE DA CUI SI STA SEPARANDO

-

Condividi questo articolo

Andrea Giacobino per www.andreagiacobino.com

 

BOMBASSEI MONTEZEMOLO PUNZO DELLA VALLE PRESENTANO ITALO NTV BOMBASSEI MONTEZEMOLO PUNZO DELLA VALLE PRESENTANO ITALO NTV

Luca Cordero di Montezemolo è sceso dal treno di Italo (salvo risalirci subito dopo) con un tesoro di quasi 200 milioni di euro. Nei giorni scorsi, infatti, è stato approvato il bilancio 2017 di Mcg Holding, la cassaforte italiana dell’imprenditore, chiuso con un super utile di quasi 192 milioni di euro mandato interamente a riserva straordinaria e che va ad aggiungersi ai 47,3 milioni di altre riserve che sfiorano così i 240 milioni. Mcg Holding è controllata all’85% dall’inglese Gi Globinvestment (gestita da Matteo Cordero di Montezemolo, primo figlio di Luca), che ha la nuda proprietà di un altro 5% (di cui papà Luca è usufruttario) mentre il restante 10% è stato fa poco conferito al nuovo trust britannico The Playvick Discretionary di cui unico beneficiario è Ludovica Andreoni, moglie da cui Montezemolo è in fase di separazione.

 

LUCA DI MONTEZEMOLO SULLA MOTRICE ITALO LUCA DI MONTEZEMOLO SULLA MOTRICE ITALO

Da cosa deriva il super profitto? Dall’operazione varata poche settimane fa che ha visto la fusione in Mcg Holding delle due controllate Mdp Holding Uno e Mdp Holding Quattro che detenevano rispettivamente il 9,3% e il 2,8% titoli di Ntv, venduta al fondo Global Infrastructure Partners, che ha corrisposto 251 milioni per le quote di Montezemolo. L’imprenditore è però poi risalito su Italo, diventandone presidente perché dopo l’entrata del fondo Gip assieme agli altri soci di Ntv Flavio Cattaneo, Giovanni Punzo, Isabella Seragnoli, Alberto Bombassei e il fondo Peninsula hanno reinvestito nella società veicolo acquirente di Italo, Gip Neptune, sottoscrivendo un aumento di capitale per un totale di 150 milioni, pari al 7,74% del capitale sociale.

luca e matteo di montezemolo luca e matteo di montezemolo montezemolo ludovica andreoni montezemolo ludovica andreoni

 

luca montezemolo e la moglie ludovica renzi agnese landini 3 luca montezemolo e la moglie ludovica renzi agnese landini 3

 

Condividi questo articolo

business