1. A DUE PASSI DALLE TURISTICHE RAMBLAS DI BARCELLONA, C’E' UN LUOGO OLTRE I CONFINI DEL SESSO, DELL’ECCESSO E DEL PECORECCIO: LA SERATA “SUNDAYZZ” AL RAZZMATAZZ 2. SICCOME SIAMO VICINI AD HALLOWEEN, IL LOCALE HA VOLUTO FESTEGGIARE I 14 ANNI UNENDO IL GOTICO AL SACRILEGO, CONDENDO IL TUTTO CON NANI, TRANS, PANNA E SANGUE FINTO 3. DALL’ALTO SCENDE UN TRONO SU CUI SI ADAGIANO I 200 KG DI UNA DRAG BIONDA. ACCANTO A LEI DUE NANI SCATENATI. VESTITI DA MISTRESS, CHE DISPENSANO VODKA INSANGUINATA 4. DUE TRANS DANNO VITA A UNO SPETTACOLINO PER STOMACI FORTI. SI LECCANO, SI CAVALCANO, SIMULANO ORGASMI. UN RAGAZZOTTO NUDO VIENE CROCIFISSO E FUSTIGATO 5. SI CONTINUA CON GIOCHI DI FUOCO E DI DOLORE. MA IL VERO SHOW SI CONSUMA NEI BAGNI DEL LOCALE: SNIFFATE SELVAGGE, CANNONI LIBERI E FELLATIO IN MEZZO AL PUBBLICO

Condividi questo articolo
  • Alberto Dandolo per Dagospia

    razzmatazz sado nano 225 razzmatazz sado nano 225

     

    Barcellona, calle Pamplona 88, quartiere Poble Nou. Pieno centro. A due passi dagli ingolfati circuiti turistici che convergono alle ramblas. Questa domenica l’aria era mite. Anche in piena notte. Ed è proprio quando le luci della natura si spengono che i marciapiedi di questa fetta di città si animano di ben altri bagliori. Quelli di una umanità varia e avariata.

    razzmatazz sado nano 222 razzmatazz sado nano 222

     

    Ma con un denominatore comune: la voglia di stravizio, di eccesso e di piacere ai confini del collasso pecoreccio. Ed ecco che allora sull’asfalto di queste «calles» vedi adagiarsi i tacchi a spillo delle peggio mignotte e delle mejo trans, le fauci di maschi bulimici di droghe e sodomie, ma anche le narici infojate di bimbiminkia alla ricerca della sniffata a basso costo.

     

    Ed è proprio in questo dedalo di viuzze (via Pamplona appunto) che si erge come un monumento al sacro vizio  quello che è considerato il tempio del «cyber punk»  iberico (che fu): il RazzMatazz.

    razzmatazz sado nano 213 razzmatazz sado nano 213

     

    Questo posto, che due settimane fa ha compiuto 14 anni, ha conosciuto tutte le traversie e le contraddizioni di Barcelona. E’ specchio delle sue grandezze e delle sue peggio scivolate verso il basso. Dei suoi desideri lascivi e della sua creatività avanguardista. Che poi sono la stessa cosa.

     

    Siccome siamo sotto Halloween il locale ha pensato bene di spegnere le sue candeline unendo il gotico al più trucido sadomaso. In un carnaio eterogeneo dove il culo sodo della trans si mixa con la testona del nano vestito in pelle e con frustino al seguito.

    razzmatazz sado nano 207 razzmatazz sado nano 207

     

    Si entra e l’atmosfera è surreale. Quasi rarefatta. Si sente un forte odore di incenso misto a quello di cannabis. Lo spazio è enorme, buio, ma allo stesso tempo asfissiante per l’enorme quantità di corpi che lo calpestano. In fondo c’è un enorme palco con un gabbione che ha dentro il dj. Al lato della gabbia invece si erge una croce di legno, posta in maniera obliqua, con al centro un sedile in pelle e ai lati catene in acciaio.

     

    razzmatazz sado nano 200 razzmatazz sado nano 200

    Lo spettacolo ha inizio.

    Dall’alto scende una grossa pedana tutta piena di fiori con un trono su cui si adagiano i circa 200 kg di una drag bionda di botticelliana memoria. Accanto a lei due nani scatenati. Vestiti da mistress.

     

    I nani iniziano a dispensare pozioni di liquido rosso. E’ vodka e colorante. L’atmosfera si surriscalda quando arrivano tre trans statuarie. Di età diverse. Le trans danno vita a centro pista ad uno spettacolino per stomaci forti. Si leccano, si cavalcano, simulano orgasmi.

     

    razzmatazz sado nano 188 razzmatazz sado nano 188

    Intanto sul palco ha inizio il momento della «crocefissione». Ad appendersi alla croce un bel ragazzotto barbuto e col culo all’aria. Diventa l’oggetto delle «fustigazioni» e delle punizioni corporali dei nani e delle trans. Intanto dall’alto scende una donna tutta «s-vestita» di bianco e con vagina in bella mostra  che simula una impiccagione volontaria.

    Lo spettacolo continua con pirotecnici giochi di fuoco.

     

    razzmatazz sado nano 072 razzmatazz sado nano 072 razzmatazz sado nano 040 razzmatazz sado nano 040 razzmatazz sado nano 038 razzmatazz sado nano 038 razzmatazz sado nano 081 razzmatazz sado nano 081 razzmatazz sado nano 080 razzmatazz sado nano 080 razzmatazz sado nano 114 razzmatazz sado nano 114 razzmatazz sado nano 128 razzmatazz sado nano 128 razzmatazz sado nano 151 razzmatazz sado nano 151 razzmatazz sado nano 190 razzmatazz sado nano 190 razzmatazz sado nano 132 razzmatazz sado nano 132 razzmatazz sado nano 048 razzmatazz sado nano 048

    Ma il vero show si consuma negli enormi e accoglienti bagni del locale. Sniffate selvagge, cannoni liberi e fellatio con pubblici zampilli.

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute