DI MAIO RITRATTO DA CORRIAS: ''L'AQUARIUS TIMONATA DA MATTEO SALVINI GLI È PASSATA SOPRA. LO HA STORDITO SENZA SPETTINARLO. VEDREMO SE 'LUIGIOTTO' (COME DICE MAMMA) RICOMINCERÀ A NUOTARE, RIVELANDOSI MIRACOLOSO, OPPURE SOLTANTO UN MIRACOLATO - MENTRE L'ALTRO FIGLIO DI PADRE MISSINO, DI BATTISTA, È IN CALIFORNIA A COLTIVARE SOGNI & SURF, LUI È AL MINISTERO DEL LAVORO, DOVE LO ATTENDONO 160 TAVOLI DI CRISI, IL BUCO NERO DELL'ILVA, L'IVA DA CONGELARE, LA FLAT TAX DA POSTICIPARE, IL REDDITO DI CITTADINANZA - DA POLITICO CRESCIUTO NELL'ERA BERLUSCONICA, HA IMPARATO CHE SI PUÒ DIRE E DISDIRE TUTTO, E PAZIENZA PER I CONTI PUBBLICI''

MENTRE I MEDIA MARCIAVANO A FARI SPENTI PER NON DISTURBARE I NUOVI CONQUISTATORI DEL PALAZZO, DALLE INTERCETTAZIONI SUL SISTEMA PARNASI EMERGE UN QUADRO POLITICO IN CUI I VERI PROTAGONISTI AGIVANO NELL’OMBRA E LE COMPARSE RECITAVANO IL LORO COPIONE - ORA EMERGONO PESANTI INTERROGATIVI SUL REPENTINO VOLTAFACCIA (APPENA 24 ORE) DEI FRATELLI&COLTELLI DI MAIO-SALVINI NEL RIMETTERE IN PISTA IL PREMIER “A CONTRATTO” GIUSEPPE CONTE CHE NEL SUO DISCORSO D’INVESTITURA PRENDEVA DI PETTO SOLO IL PRESIDENTE DELL’ANTICORRUZIONE RAFFAELE CANTONE, IL PIU’ INVISO AI COSTRUTTORI - UNA FRETTA SOSPETTA DOPO AVER CHIESTO L’IMPEACHMENT DEL CAPO DELLO  STATO

IL SUICIDIO RAI SUI MONDIALI: ORFEO HA RINUNCIATO E ORA MEDIASET NON GODE, STRA-GODE! IERI MESSICO-GERMANIA HA FATTO IL 39,4% DI SHARE, IN 7,4 MILIONI HANNO VISTO BRASILE-SVIZZERA. I 78 MILIONI SPESI DA PIER SILVIO SONO GIA' STATI RIPAGATI. TUTTO IL RESTO E' UTILI - IL DG RAI DISSE CHE SENZA ITALIA NON ERA SERVIZIO PUBBLICO. E ORA PRENDERÀ UN MESE DI SCHIAFFI AUDITEL - MOLLATA ANCHE LA FORMULA1, GLI UNICI EVENTI SONO STATI COPPA ITALIA E OLIMPIADI INVERNALI, UN BAGNO DI SANGUE VISTO CHE ERANO DI NOTTE…