1. L’AFFAIRE NOZZE VALERIA MARINI SI INGROSSA. LA RAI DI GUBITOSI AVREBBE DENUNCIATO PER DANNI LA BELLA NEO SPOSINA PER LA MANCATA DIRETTA DEL SUO MATRIMONIO 2. DOPO AVER PORTATO AVANTI TRATTATIVE PER OLTRE UN MESE CON RAIUNO, PROMETTENDO L’ESCLUSIVA (QUALE COMPENSO HA SBORSATO RAIUNO?), VALERIA NON HA PERMESSO ALLE TELECAMERE DI ENTRARE NELLA CHIESA E RIPRENDERE LA CERIMONIA 3. IL VICEDIRETTORE DI RAIUNO DANIEL TOAFF, RESPONSABILE DI “DOMENICA IN”, SOLLEVATO DAL POSTO DI LAVORO (PER 6 MESI?). GIÀ ALLE PORTE IL PENSIONAMENTO ANTICIPATO 4. IL CONSIGLIERE RAI PDL VERRO NELLA TEMPESTA: HA DATO LA “BENEDIZIONE” ALLA DIRETTA

Condividi questo articolo

Dago Video "nozze ultracafonal di Valeria Marini"
http://www.dagospia.com/video/dagovideo-1/1/Marini_sposa-90.htm

1. DAGOREPORT
L'affaire nozze Valeria Marini si ingrossa. Dai piani alti di Viale Mazzini dicono che la bella neo sposina di Giovanni Cottone sia stata denunciata per danni dalla Rai per la non-diretta del suo matrimonio con la ‘'Domenica in'' di Lorella Cuccarini.

valeria marini giovanni cottone xvaleria marini giovanni cottone x

Dopo aver portato avanti trattative per oltre un mese con Raiuno, promettendo l'esclusiva (dietro quale compenso?), Valeria non ha permesso alle telecamere di entrare nella Chiesa dell'Ara Coeli e riprendere lo scambio degli anelli e la cerimonia ed è arrivata in chiesa coperta da ombrelloni bianchi e da un velo che neanche la sua faccia si è vista su Raiuno.

Una presa in giro bella buona a tutti i telespettatori che pagano il canone per non-vedere. Forse tutto ciò è avvenuto per tutelare l'esclusiva venduta a Chi di Signorini (si parla per 100mila euro). Anche se ‘'Diva&Donna'' aveva tutte le immagini lo stesso, come rivelato in anteprima da Dagospia, ed è arrivata in edicola il giorno prima di Chi (dunque anche Signorini è stato mezzo gabbato).

La Rai dunque, sentitasi cornuta e mazziata, derisa e travolta dalle polemiche, ha deciso di passare alle vie legali contro Valeriona. Il vicedirettore di Raiuno nonché responsabile de La vita in diretta, Le amiche del sabato e Domenica in, il potente Daniel Toaff, è stato allontanato dal suo posto di lavoro. Dicono per 6 mesi. Ma per lui era già alle porte il pensionamento anticipato con scivolo.

VALERIA MARINI GIOVANNI COTTONEVALERIA MARINI GIOVANNI COTTONE

Intanto i coniugi Cottone queste sere hanno continuato i festeggiamenti per le loro nozze: il giorno dopo il Sì hanno cenato alla Taverna Flavia con Craig David, Massimo Gargia; Elsa Martinelli, Renato Balestra e altri reduci dal wedding party; la sera dopo ancora si sono attovagliati da Al Bolognese, ieri sera erano attesi all'Hilton dove c'era una cenetta in onore di Craig David, che stasera si esibirà come guest star all'inaugurazione del Villaggio Vip del Tennis. E poi andrà pure da Maria De Filippi ad Amici. Insomma, Craig assopigliatutto torna a casa sua con un paccone di soldi. Bravo! Mentre i Cottone li dovranno sborsare, ahiloro!

GIOVANNI COTTONE VALERIA MARINIGIOVANNI COTTONE VALERIA MARINI

2 - VERRO NELLA TORMENTA PER LE NOZZE DELLA MARINI
Da "Lanotiziagiornale.it"


Pare che già a fine cerimonia, mentre le telecamere di Domenica in fissavano il momento delle firme sul registro alle nozze di Valeria Marini e Gianni Cottone, il consigliere Antonio Verro abbia ricevuto una telefonata che lo informava del "casino" creato dalla discussa diretta ai piani alti della Rai.

Verro, avvocato milanese di origine siciliana era fra i banchi dell'Ara Coeli, fra rose bianche e soubrette - da Veronica Maja a Lorena Bianchetti, Alba Parietti - a stringere mani e a legittimare con la sua presenza il collegamento in diretta con Domenica in che ha scatenato i commenti caustici dei politici e le proteste dell'Aiart, l'associazione dei telespettatori presieduta da Luca Borgomeo.

GIOVANNI COTTONE E VALERIA MARINIGIOVANNI COTTONE E VALERIA MARINI

Dall'inizio della settimana dunque il consigliere Pdl ė nella tempesta accusato di aver dato la "benedizione" alla diretta con la sua presenza alle nozze trash mentre si torna a chiedersi quando l'avvocato, eletto al Parlamento nel partito di Berlusconi, sceglierà di optare per il cda Rai rinunciando alla sua poltrona di onorevole.

VALERIA MARINI E GIOVANNI COTTONEVALERIA MARINI E GIOVANNI COTTONE

Per ora, Verro il temporeggiatore - noto per la sua capacità vendicativa - non decide: il Cavaliere gli ha chiesto di restare nel cda per non far perdere la maggioranza al centro destra, ma lui ė seccato perché vorrebbe tornare a fare il suo mestiere cioè il parlamentare.

In Rai, peraltro, non ė molto amato.
Non ha feeling con il dg decisionista Luigi Gubitosi e ha rapporti tesi con gli altri consiglieri. Alle nozze della Marini, tanto per dire una, ha incrociato l'ex consigliere Pdl Alessio Gorla accompagnato dalla moglie esperta di casting Daniela Schiapparelli, ma fra loro poca cordialità. Secondo alcuni, a spingere verso il " siluramento" di Gorla nel rinnovo del cda Rai sarebbe stato - anche se lui smentisce - proprio Verro molto attivo nei report presso Berlusconi.

 

 

 

Condividi questo articolo


FOTOGALLERY


media e tv

politica

SINISTRATI IN CACHEMIRE - DA BERTINOTTI A VAROUFAKIS, LA SINISTRA RADICALE È SEMPRE PIÙ ALLINEATA AL CAZZEGGIO POP E ALLA CENTRALITÀ DELL’IMMAGINE - IL NARCISISMO E’ UNA POTENTE ARMA DI SEDUZIONE E CONSENSO

Aveva cominciato Oskar Lafontaine appassionato di vini pregiati - C’è stato Fausto Bertinotti, frequentatore dei salotti romani - Ora le nuove sinistre-sinistre dimostrano di conoscere bene le regole per la costruzione del consenso: narrazione, storytelling, personalizzazione, comunicazione basata sulla cultura pop e un’attenzione incessante al look...

business

cronache

sport

UNA SQUADRA DI SERIE BEE - FIRMATO IL PRELIMINARE PER IL PASSAGGIO DEL 48% DEL MILAN A BEE TAECHAUBOL - BERLUSCONI RESTA PRESIDENTE, MISTER BEE DIVENTA VICEPRESIDENTE - L’OPERAZIONE SARÀ FORMALIZZATA ENTRO IL 30 SETTEMBRE

E' stata anche stata definita la prevalenza di membri in quota Fininvest nel consiglio d'amministrazione, però Taechaubol avrà comunque voce in capitolo su tutte le questioni più importanti, secondo quanto filtra. L'accordo prevede fra l'altro la valorizzazione e la commercializzazione del brand Milan, con particolare riguardo ai Paesi asiatici…

cafonal