GRASSO NON RIDE CON ‘CARTABIANCA’ - “BIANCA BERLINGUER È ‘SOLARE COME UNA NOTTE A BUCAREST, MALLEABILE COME UN GUARDRAIL, SPIRITOSA COME UN FRONTALINO’. NON LO DICE UN EX FIDANZATO, MA LA COMICA DEL PROGRAMMA, GEPPI CUCCIARI (CERTO CHE CASCHETTO È UN MAGO A INFILARLA OVUNQUE)..."

-

Condividi questo articolo

Aldo Grasso per il Corriere della Sera

 

GEPPI CUCCIARI BIANCA BERLINGUER GEPPI CUCCIARI BIANCA BERLINGUER

«Solare come una notte a Bucarest, malleabile come un guardrail, spiritosa come un frontalino».

Questo è il ritratto perfetto di Bianca Berlinguer. Solo che a scriverlo non è un critico malevolo, un ex fidanzato rancoroso, una collega invidiosa.

 

No, è autoironia, o così vorrebbe essere. E dunque tocca a Geppi Cucciari aprire il secondo appuntamento di #cartabianca , il talk d' approfondimento di Rai3 (martedì, ore 21.15). Gli autori, tra cui Luca Bottura, stanno tentando un' operazione light nei confronti della conduttrice: un' operazione leggerezza per smussare certe spigolosità di carattere, certe legnosità di conduzione.

geppi cucciari bianca berlinguer geppi cucciari bianca berlinguer

 

In realtà, Geppi (certo che Beppe Caschetto è un mago a infilarla ovunque) va per conto suo e Flavio Insinna recita un ruolo che non gli si addice, con un eccesso di partecipazione che rende la sua presenza fuori luogo. Il «problema Berlinguer» è un po' il problema che riguarda tutta la rete e che il direttore Stefano Coletta dovrà risolvere dopo il trasloco di Fabio Fazio, che garantiva ascolti e intrattenimento. In questo momento, Rai3 ha due anime: quella informativa (Iacona, Sciarelli, Berlinguer, i docufilm e fra non molto Report ) e quella, diciamo così, di svago.

FLAVIO INSINNA BIANCA BERLINGUER FLAVIO INSINNA BIANCA BERLINGUER

 

Che però, in questo momento, è una scatola vuota, riempita da film e telefilm (soprattutto la domenica sera nessuno potrà disturbare Fazio). Ecco allora l' idea d' inserire un po' di spettacolo in #cartabianca , con esiti incerti, anche perché i momenti più comici sono rappresentati da Antonio Di Pietro nelle vesti di moralizzatore (spero vivamente che Di Pietro sia stato invitato per le sue gag involontarie, ma ho qualche dubbio).

 

geppi cucciari geppi cucciari

Mentre andava in onda la lunga e poco incisiva intervista a Matteo Renzi, su altri canali arrivavano le drammatiche immagini del terremoto in Messico. Ma un talk in diretta non è in grado d' interrompere per un attimo il flusso delle chiacchiere e informare di quanto sta accadendo?

geppi cucciari daria bignardi geppi cucciari daria bignardi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal