“AVENGERS: INFINITY WAR”, 300 MILIONI DI DOLLARI DI BUDGET, DUE ORE E MEZZO DI BOTTE TRA THANOS E GLI AVENGERS, INCASSA 2 MILIONI 944 MILA EURO CON 386 MILA SPETTATORI ITALIANI, CONTRO I 418 MILA EURO E I 59 MILA SPETTATORI DI “LORO 1” - PER IL FILM DI SORRENTINO È UN BEL RISULTATO. QUALE ALTRO FILM ITALIANO INCASSA AL SECONDO GIORNO MEZZO MILIONE DI EURO, E ALTRI 290 MILA IL GIORNO PRIMA, PUNTANDO AI 2,5 MILIONI PER IL WEEKEND?

-

Condividi questo articolo

1 - «LORO» NON PIACE AI CRITICI MA AL PUBBLICO SÌ

Da “il Giornale”

 

LORO SORRENTINO BERLUSCONI APICELLA SERVILLO LORO SORRENTINO BERLUSCONI APICELLA SERVILLO

Nonostante non abbia ottenuto recensioni entusiastiche da parte dei critici di cinema, Loro 1, il film di Sorrentino con Toni Servillo nei panni di Berlusconi, ha debuttato bene al botteghino: è sbarcato infatti subito primo al Box Office con 250.000 euro di incasso. Il risultato dell' altro ieri (è uscito infatti di martedì invece del tradizionale giovedì per via delle feste) è il più alto incasso per un primo giorno di programmazione del regista Premio Oscar. Uscito con Universal Pictures in 500 copie registra anche la miglior media copia (532 euro). Il secondo film, Loro 2, in cui si scenderà più nei particolari delle inchieste su Berlusconi sarà nei cinema dal 10 maggio.

LORO SORRENTINO BERLUSCONI SERVILLO VERONICA LARIO ELENA SOFIA RICCI LORO SORRENTINO BERLUSCONI SERVILLO VERONICA LARIO ELENA SOFIA RICCI

 

2 - INCASSI DEL 25 APRILE

Marco Giusti per Dagospia

 

Beh… Il gigante Thanos e una ventina di Avengers con tutto il popolo di Wakanda nell’Africa nera (sì, c’è pure Scarlett Johansson…) battono il Berlusconi-Servillo di Sorrentino con le 28 mignotte di Tarantini-Scamarcio e la Sabina Began di Kasia Smutniak smutandata in quel della Sardegna ricostruita a Capalbio (un po’ si vede). Nulla. Botte e supereroi battono figa&politica. Sì, ci sono anche una pecora stecchita quando vede il Mike di Ugo Pagliai, un rinocerente, un dromedario e un topone che fa ribaltare il camion della monnezza sulla spianata dei Fori Imperiali…

in fila per the avengers in fila per the avengers

 

Insomma. Ieri, 25 aprile, in Italia, perché in America il film esce oggi, Avengers: Infinity War, 300 milioni di dollari di budget, due ore e mezzo di botte tra Thanos e gli Avengers, incassa 2 milioni 944 mila euro con 386 mila spettatori italiani, contro i 418 mila euro e i 59 mila spettatori di Loro 1 di Paolo Sorrentino, budget diciamo sotto i 20 milioni di euro per i due film (o sbaglio?). Terzo Escobar, te pareva, con 192 mila euro. Concerti spettatori, ieri, che non sapevano se scegliere Escobar o Berlusconi.

loro di paolo sorrentino 7 loro di paolo sorrentino 7

 

“Qual è meglio fra i due?” chiedeva una vecchietta al cassiere del Cinema Jolly di Roma. “Signò uno è su Berlusconi l’altro su Escobar…”, rispondeva il cassiere. Ora. Lo sapevamo che avrebbe vinto Avengers e, comunque, anche per Loro 1 è un bel risultato. Quale altro film italiano incassa al secondo giorno mezzo milione di euro, e altri 290 mila il giorno prima?, puntando ai due milioni e mezzo per tutto il weekend?

 

In fondo La grande bellezza il primo giorno, il 21 maggio, fece solo 123 mila euro… E cresce la curiosità fra chi non l’ha visto. E poi è giusto vedere il film su Berlusconi e le donne (ridateci subito Guancarlo Fusco!!! Rileggetevi il suo “Mussolini e le donne”), lo aspettiamo da dieci anni. A tante spettatrici, inoltre, piace moltissimo. E Freccero, che ho sentito ieri, è entusiasta. Dice che Sorrentino ha capito perfettamente il berlusconismo e la sua forza di ammaliazione.

avengers infinity war avengers infinity war

 

Gli sono piaciute pure le parti più metaforiche, “Dio”. Il finto Bondi di Bentivoglio. Perfino la scopata “metaforica” di Scamarcio quando trova il faccione di Silvio tatuato sul culo della prima ragazza. Più metà dentro che metà fuori, avrebbe detto Franco Franchi. Aiuto! “Nei primi 45 minuti c’era così tanta cocaiana che me so ingessato pure io”, mi scrive un amico. Un celebre regista me lo stronca svegliandomi alle 9 di mattina.

loro di paolo sorrentino 8 loro di paolo sorrentino 8

 

Ma perché? Non capisce che quando un film spacca il pubblico è la volta che piace, che muove qualcosa? Cerco una difesa, la cerco sempre. Ma se ritorno con la memoria al film, mi sembra tutto un po’ ridicolo, buzzanchiano. Ecco perché non lo hanno preso a Cannes. Inoltre come la avrebbero messa con il #metoo? Magari è proprio quella la sua forza, il suo scivolamento, consapevole, nella commedia sexy, nel soft porno, che era poi l’unico modo per trattare il tema. A Freccero è piaciuta moltissimo anche l’idea della “maschera” di Berlusconi, la maschera del potere. Ma il topone? Quella monnezza metafora del potere… Quella pecora stecchita che si chiama D’Alema…

avengers infinity war avengers infinity war

 

Però la napoletanizzazione di Berlusconi, ammetto che è interessante. Fabio Concato, no, non mi piace. Fa un po’ Fazio. Una domenica bestiale… No, il rinoceronte no… vi prego… Però, riconosco, Avengers non mi ha detto nulla, ma proprio nulla. A parte Peter Dinklage gigantesco. E Scarlett non è più quella di un tempo. E Wakanda è sprecata. Lo sbaglio è stato non far vedere un anticipo di Loro 2 alla fine dei titoli di coda. Magari l’Ennio Doris di Toni Servillo… Come in Avengers quando appare Samuel Jackson.

 

avengers infinity war avengers infinity war loro di paolo sorrentino 1 loro di paolo sorrentino 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal