UN ALTRO GIRO DI BUNGA - LA PROCURA CHIEDE 4 ANNI PER EMILIO FEDE E 3 PER NICOLE MINETTI PER FAVOREGGIAMENTO DELLA PROSTITUZIONE, NELLA NUOVA EDIZIONE DEL PROCESSO RUBY - PER I PM, LO SCOPO DELL’EX DIRETTORE DEL TG4 ERA “TENERE DI BUONUMORE BERLUSCONI” PER GARANTIRSI LA PERMANENZA A MEDIASET

-

Condividi questo articolo

Da “il Giornale”

 

emilio fede a non e l arena emilio fede a non e l arena

«Queste ragazze non sono delle prostitute, i giudici di primo grado hanno dato tutto per scontato, bastava essere una del giro delle serate di Arcore per esserlo»: così ieri Maurizio Paniz, difensore dell'ex consigliere regionale Nicole Minetti, ha chiesto la assoluzione della sua assistita. Per la Minetti la Procura generale aveva poco prima chiesto la condanna a tre anni di carcere per favoreggiamento della prostituzione, al termine della nuova edizione del processo Ruby.

NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI

 

Per Emilio Fede, accusato di favoreggiamento e tentata induzione, la richiesta della Procura è di quattro anni e dieci mesi: il suo scopo, per l' accusa, era «tenere di buonumore Berlusconi» per garantirsi la permanenza al Tg4. Sul processo incombe la eccezione di incostituzionalità delle norme sulla prostituzione, sollevata da tutte le difese e già ritenuta «non infondata» dalla Corte che a Bari giudica un processo analogo a Giampaolo Tarantini.

nicole minetti feet 2562888 nicole minetti feet 2562888 Gianpiero Tarantini e la nuova compagna Allegra Gianpiero Tarantini e la nuova compagna Allegra un giorno in pretura processo a tarantini 4 un giorno in pretura processo a tarantini 4 NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI IN URUGUAY NICOLE MINETTI IN URUGUAY NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI NICOLE MINETTI IN URUGUAY NICOLE MINETTI IN URUGUAY NICOLE MINETTI IN URUGUAY NICOLE MINETTI IN URUGUAY

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

LA BOMBASTICA PUNTATA DI “REPORT” INFILA LA TELECAMERA NELLE INFILTRAZIONI DELLA ‘NDRANGHETA NELLA CURVA DELLA JUVENTUS E NELLA MISTERIOSA MORTE DI RAFFAELLO BUCCI - MEJO DI UNA SPY STORY: IL BUCO NELLE INTERCETTAZIONI DEL TELEFONINO DI BUCCI CHE ERA SOTTO CONTROLLO DA DUE ANNI, I CONTATTI CON UN UOMO DEI SERVIZI SEGRETI, GLI OGGETTI SPARITI E RIAPPARSI - L’ATTIVITA’ FRENETICA DEI DIRIGENTI JUVENTUS CON RICORDI TARDIVI, I METODI DI RICICLAGGIO CON LOTTO E GRATTA & VINCI, LAPO ELKANN CHE CHIEDE IL SOSTEGNO DELLE CURVE PER DIVENTARE PRESIDENTE DELLA JUVE, GLI INCONTRI DEL BOSS DOMINELLO IN QUESTURA – L'OK DELLA JUVENTUS AGLI INFAMI STRISCIONI SU SUPERGA - IL TESTO INTEGRALE DELLA PUNTATA

sport

cafonal

viaggi

salute