FINCHÉ SOLDO NON CI SEPARI – LO SPOSO SCAPPA CON IL DENARO DELLE BUSTE REGALATE DAI PARENTI, POI TORNA AL RICEVIMENTO E VIENE AGGREDITO DALLO ZIO DELLA MOGLIE – È SUCCESSO IN PROVINCIA DI NAPOLI. L’UOMO È FINITO IN OSPEDALE DOPO LA RISSA E HA DIFESO IL SUO ALLONTANAMENTO: VOLEVO SOLO…

-

Condividi questo articolo

Domenico Zurlo per www.leggo.it

 

matrimonio banchetto 2 matrimonio banchetto 2

Non voleva forse dividere quei soldi con la sposina, e ha deciso di fare di testa sua: protagonista di un matrimonio a dir poco movimentato, un militare originario di Roma, che durante il suo banchetto nuziale ha pensato bene di allontanarsi e spendere un po’ del denaro delle ‘buste’ che gli invitati avevano regalato ai neo-coniugi.

 

È successo a Cappella Nuova, vicino a Trecase, in provincia di Napoli. Della sua sospetta assenza si sono ovviamente accorti sia la famiglia, sia la stessa sposa, una ragazza di Torre del Greco: così quando dopo qualche ora è tornato al ristorante, con il ricevimento ancora in corso (e trattandosi di un matrimonio del sud, non poteva essere altrimenti), lo sposo è stato aggredito dallo zio della moglie, che lo ha accusato di aver rubato i soldi dei regali.

matrimonio 3 matrimonio 3

 

Dal canto suo l’uomo non si è tenuto l’offesa ed ha risposto, venendo alle mani con il parente acquisito: per separarli sono intervenuti ovviamente familiari ed altri invitati, un vero e proprio parapiglia, sedato solo dall’intervento della polizia, che ha denunciato entrambi. Ad avere la peggio nell’aggressione è stato proprio lo sposo, che è rimasto ferito: per lui 3 giorni di prognosi e la consapevolezza di essere stato troppo impaziente. Per spendere quei soldi, poteva anche aspettare il giorno dopo.     

matrimonio 2 matrimonio 2 non voglio. piu non voglio. piu matrimonio 4 matrimonio 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

LA BOMBASTICA PUNTATA DI “REPORT” INFILA LA TELECAMERA NELLE INFILTRAZIONI DELLA ‘NDRANGHETA NELLA CURVA DELLA JUVENTUS E NELLA MISTERIOSA MORTE DI RAFFAELLO BUCCI - MEJO DI UNA SPY STORY: IL BUCO NELLE INTERCETTAZIONI DEL TELEFONINO DI BUCCI CHE ERA SOTTO CONTROLLO DA DUE ANNI, I CONTATTI CON UN UOMO DEI SERVIZI SEGRETI, GLI OGGETTI SPARITI E RIAPPARSI - L’ATTIVITA’ FRENETICA DEI DIRIGENTI JUVENTUS CON RICORDI TARDIVI, I METODI DI RICICLAGGIO CON LOTTO E GRATTA & VINCI, LAPO ELKANN CHE CHIEDE IL SOSTEGNO DELLE CURVE PER DIVENTARE PRESIDENTE DELLA JUVE, GLI INCONTRI DEL BOSS DOMINELLO IN QUESTURA – L'OK DELLA JUVENTUS AGLI INFAMI STRISCIONI SU SUPERGA - IL TESTO INTEGRALE DELLA PUNTATA

sport

cafonal

viaggi

salute