OCCHIO NON VEDE CUORE NON DUOLE – IN PAKISTAN A UN 22ENNE VENGONO ASPORTATI GLI OCCHI CON UN CUCCHIAIO DAL PADRE E DAL FRATELLO COME PUNIZIONE PER ESSERSI INNAMORATO DI UNA RAGAZZA – IL NOVELLO ROMEO, DOPO AVER INTRATTENUTO UNA RELAZIONE TELEFONICA, VOLEVA SPOSARLA MA LA FAMIGLIA SI ERA OPPOSTA PERCHÉ LEI AVEVA PARLATO AL CELLULARE…

-

Condividi questo articolo
VIDEO: LA FAMIGLIA CAVA GLI OCCHI DI UN 22ENNE PERCHE' VUOLE SPOSARE UNA RAGAZZA NON GRADITA...

 

Da "www.rainews.it"

 

abdul baqi 4 abdul baqi 4

Abdul Baqi ha 22 anni e, dopo aver conosciuto una ragazza e sviluppato con lei un'amicizia al cellulare, decide di sposarla.

 

Ma quando lo comunica alla famiglia, il padre ed i fratelli, per tutta risposta, lo portano in una stanza e gli cavano gli occhi con un coltello e poi glieli strappano con un cucchiaio.

 

È successo ieri in Pakistan nell'area di Loralai, nel distretto del Balochistan.    

abdul baqi 2 abdul baqi 2

 

Uno dei sette fratelli di Abdul che non ha partecipato all'efferato gesto lo ha portato in un ospedale di Quetta, dove però non ci sono specialisti per gli occhi.

 

«Volevo sposare una ragazza, ma la mia famiglia ha detto con non permetterà le nozze con una donna che chiacchiera al telefono», ha raccontato il giovane ai media locali.

abdul baqi 5 abdul baqi 5

 

Il padre ed i fratelli di Abdul sono stati arrestati dalla polizia. Nella maggior parte delle aeree rurali del Pakistan, l'uso del telefono è vietato alle ragazze prima del matrimonio.

abdul baqi 1 abdul baqi 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"MALETTONISMO" - MARCELLO VENEZIANI: “I BENETTON NON HANNO PRODOTTO SOLO MAGLIONI E GESTITO AUTOSTRADE MA SONO STATI LA PRIMA FABBRICA NOSTRANA DELL'IDEOLOGIA GLOBAL E TOSCANI E’ STATO IL LORO PROFETA. SOCIETÀ MULTIRAZZIALE, VIA LE BARRIERE OVUNQUE, ECCETTO AI CASELLI, DOVE SI TRATTA DI PRENDERE PEDAGGI - SI È CEMENTATO UN BLOCCO TRA UN CETO PROGRESSISTA CHE FORNISCE IL CERTIFICATO DI BUONA COSCIENZA A UN CETO AFFARISTICO DI CAPITALISTI MARPIONI. PERÒ ALLE VOLTE INSORGE LA REALTÀ…”

business

cronache

sport

cafonal