RICORDATE IL RAPIMENTO DEL RAGIONIER SPINELLI, A OTTOBRE 2012? UNO DEI MEMBRI DELLA BANDA, L’ALBANESE TANKO ILIRJAN, E’ STATO ARRESTATO GRAZIE A UN CONTROLLO STRADALE - L’UOMO, INSIEME AI SUOI COMPLICI, PROVO’ A CHIEDERE A BERLUSCONI 35 MILIONI DI EURO DI RISCATTO PER LIBERARE SPINELLI MA…

-

Condividi questo articolo

Da www.liberoquotidiano.it

 

INGRESSO DI CASA SPINELLI A BRESSO INGRESSO DI CASA SPINELLI A BRESSO

Si è fatto fregare da un controllo stradale, Tanko Ilirjan, uno dei componenti della banda che tra il 15 e il 16 ottobre 2012 ha rapito il ragioniere di fiducia di Silvio Berlusconi, Giuseppe Spinelli. Sei anni fa l'albanese all'epoca 33enne aveva sequestrato Spinelli con sua moglie rinchiudendoli in casa loro, a Bresso, per circa 11 ore. La banda era guidata da un pregiudicato italiano e tre albanesi, tra i quali Ilirjan, già condannato a 4 anni e 4 mesi per il rapimento e la tentata truffa a Berlusconi, e nel 2015 espuldo dall'Italia.

Giuseppe Spinelli contabile di fiducia di Silvio Berlusconi article Giuseppe Spinelli contabile di fiducia di Silvio Berlusconi article

 

Durante la prigionia di Spinelli e di sua moglie, la banda di sequestratori aveva tentato di chiedere un riscatto di 35 milioni di euro a Berlusconi. Oltre alla vita dei due amici, i criminali offrirono al Cav anche fantomatici documenti che avrebbero ribaltato, dicevano, la sentenza di terzo grado sul Lodo Mondadori e la querelle con Carlo De Benedetti. Ovviamente quelle carte non esistevano, alla fine Spinealli e moglie sono stati liberati senza il pagamento di alcun riscatto.

GIUSEPPE SPINELLI GIUSEPPE SPINELLI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute