UN SACCO BULLO! ‘TE FACCIO SCIOGLIERE NELL'ACIDO’, A VELLETRI, UNO STUDENTE HA MINACCIATO LA PROFESSORESSA: “TE MANDO ALL’OSPEDALE” – LA PROCURA INDAGA PER IL REATO DI MINACCE E OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE – IERI L’EPISODIO DI LUCCA CON GLI INSULTI AL PROF

-

Condividi questo articolo

alunno classe alunno classe

Luca Romano per il Giornale

 

"Te faccio scioglie in mezzo all'acido, te mando all'ospedale, professorè". È finito all'attenzione della Procura di Velletri un caso di bullismo in classe: vittima, questa volta, una professoressa di un istituto tecnico del Comune ai Castelli, presa di mira da uno studente che le ha rivolto minacce esplicite, poi condivise sui social perché la scena è stata ripresa da un cellulare.

 

 

scuola classe scuola classe

L'episodio, che risale a un anno fa, è stato oggetto di un'informativa che i carabinieri hanno trasmesso di recente all'ufficio del pubblico ministero. Ora la procura indaga per il reato di minacce e oltraggio a pubblico ufficiale: i magistrati vogliono capire se la professoressa abbia o meno subito altre minacce nel periodo successivo.

 

Ieri è emerso un episodio simile a Lucca. Un ragazzo sta per ricevere un'insufficienza. Non ci sta. E reagisce con una violenza inaudita, senza rispetto del professore e dell'istituzione che egli rappresenta. "Non mi faccia incazzare", urla al docente che decide di non reagire e di rimanere con lo sguardo basso. "Non mi faccia incazzare, mi metta 6".

prof bullizzato prof bullizzato

 

I suoi compagni, ridendo, riprendono la scena con il cellulare e il video inizia subito fare il giro dei contatti WhatsApp e di condivisione in condivisione si propaga - al solito - in poche ore. Lo studente insiste: "Si inginocchi". E la cosa assurda è che, a fronte a tanta violenza verbale, non si esima dal dare del "lei" al precettore.

prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni prof bullizzato prof bullizzato

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute