SOTTO LA TONACA, NIENTE – CHI È FRANCESCO MANGIACAPRA, ESCORT 30ENNE, CHE FA TREMARE LA CHIESA NELL’ARCIDIOCESI DI CAVA DE TIRRENI ED AMALFI CON LE SUE RIVELAZIONI SUGLI INCONTRI A LUCI ROSSE TRA UNA CINQUANTINA DI SACERDOTI E GIGOLÒ  - È LUI IL SUPERTESTIMONE CHE INCASTREREBBE DON EURO CHE CON I SOLDI DEI FEDELI…

-

Condividi questo articolo

Da "www.positanonews.it"

 

francesco mangiacapra francesco mangiacapra

Il suo slogan è «meglio vendere a buon prezzo il proprio corpo piuttosto che svendere l’intelletto». Così comincia un articolo de Il Mattino del 28 febbraio scorso, quando già si sapeva tutto del suo dossier, che ha riguardato anche la Campania, in particolare il Cilento e la Costiera amalfitana , nell’Arcidiocesi di Cava de Tirreni e Amalfi, con segnalazioni a Positano, Minori e Agerola.

 

Positanonews lo ha contattato e ci ha riferito che “Ogni cosa che dico ho documentato” , gli abbiamo chiesto un incontro e un’intervista video. Intanto riportiamo quanto ha scritto Il Mattino. 

 

Francesco Mangiacapra, 30 anni, una laurea in giurisprudenza dopo aver frequentato le scuole cattoliche dei padri Scolopi, è l’uomo che sta facendo tremare i vertici delle curie di mezza Italia a cominciare da quella di largo Donnaregina, dove questa mattina alle 10 è in programma l’inaugurazione dell’anno giudiziario del Tribunale ecclesiastico campano.

don euro don luca morini don euro don luca morini

 

Nel suo dossier ad alto contenuto pornografico il giovane escort napoletano svela i nomi di una cinquantina tra sacerdoti e seminaristi coinvolti in un giro di incontri a luci rosse con alcuni gigolò omosessuali.

 

Mangiacapra, testimone chiave e principale accusatore nel processo ecclesiastico contro don Euro, al secolo Luca Morini, già indagato dalla Procura di Massa Carrara, e protagonista dello scandalo che vede il sacerdote al centro di orge e vacanze di lusso a base di sesso e droga con il danaro sottratto ai fedeli, va avanti come un treno in quella che definisce «una battaglia di pulizia e trasparenza all’interno della chiesa cattolica».

don luigi morini bacia un escort don luigi morini bacia un escort

 

Come mai ha deciso di mettere insieme il dossier? Che cosa l’ha spinta a denunciare i sacerdoti?

«Non ne potevo più di vederli sul pulpito a predicare come se niente fosse quando poco prima, magari in canonica, avevano ricevuto il ragazzo di turno con cui si erano concessi ogni tipo di perversione approfittando spesso anche del loro stato di necessità».

 

Eppure lei fa questo di mestiere.

«C’è un limite a tutto. È vero, sono un marchettaro, ma ho una dignità da rispettare: nella vita si può fare qualunque cosa ma un po’ di coerenza è necessaria. Chi si prostituisce conserva l’onore e l’onestà di essere se stesso fino in fondo e, quando è necessario, la capacità di indignarsi. L’atteggiamento di alcuni sacerdoti, e di chi ai vertici li protegge, ha disgustato anche me. Molti vescovi a cui è stato inviato il dossier sapevano da tempo quello che facevano i loro preti e non sono mai intervenuti».

don luca morini con i suoi maschioni don luca morini con i suoi maschioni

 

Questa mattina sarà dinanzi ai giudici del Tribunale regionale ecclesiastico, ha altro da raccontare?

«Sono stato convocato da padre Luigi Ortaglio, credo vorrà qualche ulteriore dettaglio sul dossier. Sono pronto a rispondere a ogni domanda, d’altronde tutto quello che ho scritto è documentato: non c’è nulla che non corrisponda al vero e, soprattutto, che non sia in grado di dimostrare».

 

luca morini don euro luca morini don euro

Se è così dovremmo aspettarci un bel po’ di provvedimenti disciplinari per i sacerdoti di cui parla?

«Non accadrà nulla, vedrete. Nei casi più eclatanti metteranno in atto al massimo qualche trasferimento: si spostano le pedine e si continua a giocare come prima. È una vecchia storia, fingono di intervenire, in realtà sono complici».

luca morini don euro luca morini don euro don euro sniffa cocaina don euro sniffa cocaina francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra don luigi morini sniffa cocaina don luigi morini sniffa cocaina FRANCESCO MANGIACAPRA FRANCESCO MANGIACAPRA don euro don luca morini don euro don luca morini don euro al centro benessere don euro al centro benessere

 

francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra francesco mangiacapra

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO