TRAGEDIA A CIAMPINO: UN COMMERCIALISTA DI 42 ANNI FERISCE LA MOGLIE CON UN COLTELLO DA CUCINA E SI UCCIDE LANCIANDOSI DAL BALCONE - LA DONNA, CHE HA PROVATO A FERMARLO, È RICOVERATA IN RIANIMAZIONE E NON E’ IN PERICOLO DI VITA - L’UOMO SOFFRIVA DI DEPRESSIONE E A TORMENTARLO C’ERA IL…

-

Condividi questo articolo

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

Maria Lombardi e Chiara Rai per “il Messaggero”

 

Vuole morire e non provare più quel dolore che lo sveglia all' alba. Ieri, un'altra volta. Prende a pugni la moglie che dorme accanto a lui, le ripete voglio morire. La moglie cerca di fermarlo, lotta con tutte le forze. Lui la ferisce con un coltello da cucina per liberarsi dalle sue braccia, poi apre la finestra e vola dal terzo piano.

 

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

Sulla rampa del garage condominiale, in via Francesco Baracca a Ciampino, un telo celeste sporco di sangue copre il corpo nudo di Alessandro Tolla, commercialista di 42 anni. Le mutande sono rimaste tra le mani della moglie nel tentativo di fermarlo. Maria Giuliano, 37 anni, avvocatessa, è ricoverata in terapia intensiva al policlinico di Tor Vergata. Ha ferite alla gola e al torace, non rischia la vita.

 

La sera prima, sono davanti alla tv. Guardano la partita Inter-Juve, nessuna discussione. Vanno a dormire tranquilli, e poi quel risveglio. Le 5,30 di ieri mattina. I condomini del palazzo al civico 26/b sentono un tonfo e poi le urla. È Maria a chiedere aiuto, bussa alla vicina che è anche un' amica.

 

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

Ha il volto tumefatto, la gola e il petto bagnato di sangue. La corsa in ospedale con l' ambulanza, le ferite non sono profonde, non è necessario l' intervento chirurgico. Maria resta lucida, riesce anche a parlare con i genitori e poi con gli investigatori. Sul momento si pensa a un tentato omicidio-suicidio.

Alessandro avrebbe cercato di sgozzare la moglie dopo una violenta lite per poi farla finita. Con il passare delle ore si fa avanti un' altra ipotesi.

 

I CONDOMINI

In via Baracca arrivano gli agenti del commissariato di Marino, la squadra della polizia scientifica della Questura di Roma per i rilievi e il medico legale insieme al Pm Francesca Fraddosio della Procura di Velletri. Interviene anche la squadra Anticrimine di Marino, coordinata dal vice commissario Gino Alviano.

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

 

Nell' appartamento i segni della lotta. Il coltello lungo 35 centimetri usato dal commercialista per colpire la moglie, sangue sul pavimento. Vengono trovate tre lettere chiuse che saranno aperte dal magistrato. Probabile che l'uomo soffrisse di depressione.

A tormentarlo, tra l' altro, i tentativi di avere figli finora falliti. La coppia ci avrebbe provato anche con l' aiuto dei medici. Erano sposati da quattro anni, ma stavano insieme da più di dieci.

 

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

«Una coppia normalissima», così ne parlano i vicini. Nessuno ricorda liti o discussioni. Lavoravano insieme a Roma, nello stesso ufficio, si occupavano di assicurazioni e riscossione crediti. Chi li conosce nel palazzo non riesce a capire. «Conosco la famiglia di lei che abita nella palazzina di fronte dice Gianni, un vicino di casa sono brave persone e lei è una bellissima ragazza, alta, sembra una modella. Ho incontrato lui qualche volta al bar la mattina, ordinava una vodka, mi è sembrato un po' singolare». Paola abita lì accanto e ha visto crescere la donna. «Non posso crederci dice - sono andati a vivere in quel bell' appartamento di fronte ai genitori di lei. Non ho mai sentito litigi. La madre di lei è una maestra in pensione. Ogni domenica vanno a messa».

Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla Suicidio a Ciampino - Maria Giuliano e Alessandro Tolla

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute