1. ECCO IL VIDEO DEI DUE MEMBRI DEL CLAN DEI CASAMONICA CHE ENTRANO IN UN BAR DI ROMA, IN ZONA ANAGNINA, E CREANO UN INFERNO DI VIOLENZA E TERRORE PER NON ESSERE STATI SERVITI PER PRIMI: UNA DONNA DISABILE SI RIBELLA ALLA LORO PREPOTENZA E VIENE FRUSTATA CON LA CINGHIA, PRESA A CALCI E PUGNI E LASCIATA A TERRA IN UNA POZZA DI SANGUE
2. IL BARISTA, NONOSTANTE LE MINACCE, HA SCELTO DI RIBELLARSI E HA DENUNCIATO. UN AFFRONTO SENZA PRECEDENTI E QUANDO IL CLAN È VENUTO A SAPERE DELLA DENUNCIA, SI È MOSSO ENRICO, IL NONNO DEI FRATELLI DI SILVIO, CHE IL GIORNO DOPO SI PRESENTA AL BAR E...

Condividi questo articolo

 

Da http://www.tgcom24.mediaset.it

 

 

I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR

Terribile raid compiuto da membri del clan dei Casamonica lo scorso primo aprile, il giorno di Pasqua, in un bar di Roma. I boss erano entrati nel locale pretendendo di essere serviti per primi, saltando la fila. Una giovane donna disabile, che ha osato parlare, è stata frustata con la cinghia e presa a calci e pugni. Il barista è stato pestato a sangue e il locale è stato distrutto.

 

Come ricostruisce La Repubblica, Antonio Casamonica era entrato nel bar di via Salvatore Barzilai con il cugino Alfredo Di Silvio. Dietro il bancone c'era un ragazzo romeno. "Questi romeni di merda non li sopporto proprio", hanno urlato perché non sono stati serviti immediatamente. All'interno del locale c'era anche una giovane disabile che si è ribellata: "Se il bar non vi piace andate altrove". La reazione è stata brutale.

I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR

 

 

Casamonica le ha strappato con una mano gli occhiali e li ha lanciati dietro al bancone, poi si è sfilato la cintura dai pantaloni e la ha passata a Di Silvio. Hanno preso la giovane alle spalle, l'hanno frustata e poi presa a calci, pugni fino a quando è crollata a terra massacrata. "Se chiami la polizia ti ammazziamo", è stata la minaccia finale.

 

I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR

Ma non è finita qui. Poco dopo Di Silvio è tornato nel bar con il fratello Vittorio. I due hanno fatto irruzione spaccando la vetrina, poi hanno rovesciato tavoli e sedie. "Qui comandiamo noi, non te lo scordare: questa è zona nostra. Ora questo bar lo devi chiudere, altrimenti sei morto", hanno intimato al barista dopo averlo massacrato di botte. Nel locale questa volta erano presenti cinque clienti ma nessuno di loro ha reagito, nessuno ha avuto il coraggio di dire o fare nulla. Non così il barista che, nonostante le minacce, ha scelto di ribellarsi al potere criminale e ha denunciato. Un affronto senza precedenti per i Casamonica.

I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR I DUE CASAMONICA E L AGGRESSIONE A UNA DISABILE IN UN BAR

 

 

Quando il clan è venuto a sapere della denuncia, si è mosso Enrico, il nonno dei fratelli Di Silvio. Si è presentato al bancone, ha ordinato un caffè e ha detto: "Ritira immediatamente tutte le accuse o morirai". Il barista, terrorizzato, ha tenuto chiuso il locale per due giorni. La moglie però non ci sta, non vuole buttare al vento tutti i sacrifici fatti per aprire quel bar. E così la coppia ha scelto di riaprire, a rischio della vita.

CASAMONICA CASAMONICA CASAMONICA CASAMONICA funerali vittorio casamonica 3 funerali vittorio casamonica 3 funerali vittorio casamonica 4 funerali vittorio casamonica 4 funerali vittorio casamonica 5 funerali vittorio casamonica 5 funerali vittorio casamonica 6 funerali vittorio casamonica 6 funerali vittorio casamonica 7 funerali vittorio casamonica 7 FERRARI E FIORI AL FUNERALE CASAMONICA FERRARI E FIORI AL FUNERALE CASAMONICA LA VILLA CONFISCATA AI CASAMONICA LA VILLA CONFISCATA AI CASAMONICA funerale vittorio casamonica 11 funerale vittorio casamonica 11 VITTORIO CASAMONICA VITTORIO CASAMONICA LA VILLA CONFISCATA AI CASAMONICA LA VILLA CONFISCATA AI CASAMONICA funerali vittorio casamonica 1 funerali vittorio casamonica 1 funerali vittorio casamonica 11 funerali vittorio casamonica 11 funerali vittorio casamonica 8 funerali vittorio casamonica 8 funerali vittorio casamonica 9 funerali vittorio casamonica 9 CASAMONICA CASAMONICA

 

Condividi questo articolo

media e tv

“BELEN È STATA IL MIO PIÙ GRANDE AMORE” - FABRIZIO CORONA SI CONFESSA A “VERISSIMO”: “IO E SILVIA PROVVEDI NON SIAMO MAI STATI UNA COPPIA. SIAMO DUE PERSONE DIVERSE CHE NON C’ENTRANO NULLA L’UNA CON L’ALTRA: SEMBRIAMO DUE ESTRANEI - NINA MORIC? È LA PERSONA PIÙ BUONA CHE ESISTA MA È ANCHE UNA PERSONA MOLTO PROBLEMATICA. E MOLTI PROBLEMI NASCONO PER COLPA MIA. IO E MIA MADRE NON CI PARLIAMO DA MOLTO TEMPO PER ORA NON VOGLIO UN RAPPORTO NÉ CON LEI NÉ CON I MIEI FRATELLI”

politica

business

cronache

sport

cafonal

CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO