1- L’AFFARE SAN RAFFAELE S’INGROSSA: È MORTO NELLA NOTTE DON LUIGI VERZÈ (91 ANNI) - 2- STRONCATO DALLA BANCAROTTA IL CUORE DEL PRETE DELL’ELISIR DEI 120 ANNI PEL BANANA - 3- DOPO IL “SOLERTE” SUICIDIO DI MARIO CAL, IL 2011 SI PORTA VIA ANCHE IL PRETE-à-PORTER - 4- QUESTA MATTINA DON VERZE' AVREBBE CONOSCIUTO IL DESTINO DELLA SUA FONDAZIONE ENTRATA NEL MIRINO DELLA MAGISTRATURA PER IL BUCO DI UN MILIARDO. ENTRO LE 12 DEVE INFATTI ESSERE DEPOSITATA L'OFFERTA DI ROTELLI E HUMANITAS PER SFIDARE IL SALVATAGGIO DELLO IOR E DELLA FAMIGLIA GENOVESE MALACALZA, CALDEGGIATA DAL CARDINALE BERTONE - 5- DAGOREPORT DEL 30/11: “LE DOMANDE INQUIETANTI CHE GIRANO NELLE STANZE D'OLTRETEVERE SONO QUESTE: COME È POSSIBILE CHE APPENA È ENTRATO IN GIOCO IL VATICANO SI SIA SUICIDATO IL BRACCIO DESTRO MARIO CAL?, E NON C'È FORSE UN'ANALOGIA TRA QUESTO EVENTO E QUELLO DI TANTI ANNI FA QUANDO IL BANCHIERE ROBERTO CALVI FECE LA STESSA FINE FREQUENTANDO CERTI AMBIENTI AVVEZZI A DETERMINATE OPERAZIONI?" -

Condividi questo articolo

Corriere.it - Don Luigi Verzè è morto oggi a Milano, all'età di 91 anni. Lo si apprende da fonti vicine al San Raffaele. Il fondatore del San Raffaele è deceduto intorno alle 7.30 presso l'Unita Coronarica dell'Ospedale, dove era stato ricoverato durante la notte alle ore 2.30 per l'aggravarsi della sua situazione cardiaca. Lo precisa una nota del S.Raffaele.

DON VERZE E RENATO POZZETTO DA OGGIDON VERZE E RENATO POZZETTO DA OGGI

Proprio quella di oggi avrebbe dovuto essere la giornata clou per il San Raffaele: in mattinata infatti è prevista l'asta con l'apertura delle buste con le offerte. Per comprare il San Raffaele s’annuncia una sfida tra i big della sanità italiana. In gara ci sono — salvo colpi di scena dell’ultima ora — gli imprenditori Giuseppe Rotelli (gruppo ospedaliero San Donato) e Gianfelice Rocca (gruppo Humanitas).

DON VERZE E MARIO CAL IN PISCINA IN BRASILE DA OGGIDON VERZE E MARIO CAL IN PISCINA IN BRASILE DA OGGI

Entro mezzogiorno arriveranno al notaio Enrico Chiodi Daelli le proposte d’acquisto alternative all’offerta presentata lo scorso ottobre dalla cordata della Santa Sede, su indicazione del Segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone. Finora i protagonisti del salvataggio sono stati l’Istituto per le opere di religione (Ior) e l’imprenditore Vittorio Malacalza: la loro offerta, avanzata per evitare il crac del San Raffaele, è di 250 milioni (più un accollo di passività per altri 500 milioni). Ma con oggi nella partita entreranno — se la notte appena trascorsa non ha cambiato le cose — altri contendenti: per partecipare alla gara ci deve essere un rilancio di almeno 50 milioni.

2- DAGOREPORT

Questa mattina don Verzè avrebbe conosciuto il destino della sua Fondazione entrata nel mirino della magistratura per il buco di un miliardo. Entro le 12 deve infatti essere depositata l'offerta di Rotelli e Humanitas della famiglia Rocca per sfidare la proposta di salvataggio dello IOR e della famiglia genovese Malacalza, caldeggiata dal cardinale Bertone. A luglio si era suicidato Mario Cal, il vice di don Verze'. A tale proposito abbiamo scritto: DON VERZE DA OGGIDON VERZE DA OGGI

bertone papa bigbertone papa big VITTORIO MALACALZAVITTORIO MALACALZA

 

ALLARME IN VATICANO – DAGOSPIA DEL 30 NOVEMBRE 2011
Avviso ai naviganti: "Si avvisano i signori naviganti che in Vaticano molti prelati stanno seguendo con ansia le vicende del San Raffaele di Milano e la sorte di don Verzè. Le domande inquietanti che girano nelle stanze d'Oltretevere sono queste: come è possibile che appena è entrato in gioco il Vaticano si sia suicidato il braccio destro Mario Cal?, e non c'è forse un'analogia tra questo evento e quello di tanti anni fa quando il banchiere Roberto Calvi fece la stessa fine frequentando certi ambienti avvezzi a determinate operazioni?".

GIANFELICE ROCCAGIANFELICE ROCCA

 

Condividi questo articolo


FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

DIO PERDONA, ZINGALES NO - L'ECONOMISTA LASCIA L’ENI IN CONFLITTO CON DESCALZI CHE HA TRASFORMATO IL CANE A SEI ZAMPA IN UN UFFICIO DI COLLOCAMENTO DI ESPONENTI DEL GOVERNO (LAPO PISTELLI) ENTRATI IN CONFLITTO CON RENZI – MA CI SAREBBERO ANCHE DELIBERE POCO TRASPARENTI SULL’AFRICA

Entra Lapo Pistelli, esce Luigi Zingales. Per Renzi un'altra tegola perché Zingales rappresentava il fiore all'occhiello delle sue nomine dell'anno scorso: professore Usa tra i più quotati e noto per il rigore e la trasparenza che applica e richiede quando viene coinvolto...

cronache

GUERRA SANTA DA RIDERE - IL BESTIARIO DI LADY JIHAD E DELLA SUA FAMIGLIA - I DUBBI DELLA MAMMA: ''C'E' LA CORRENTE NELLO STATO ISLAMICO?'' - LA SORELLA: ''PARTIAMO SOLO CON LE MUTANDE'' - IL BATTIBECCO MADRE-FIGLIA: ''SE NON MI TROVO BENE DOPO ME LA PRENDO CON TE''

Maria Giulia Sergio non smette di decantare quanto sia bello vivere nello stato islamico, la sorella manifesta qualche dubbio: “Mamma è preoccupata per la biancheria, come fa? Io dico va beh partiamo solo con le mutande così mettiamo dentro tutte le lenzuola, tutte le cose, non lo so”...

sport

L’ITALIA NON E’ UN PAESE PER DONNE CHE GIOCANO A CALCIO: SCARSA ATTENZIONE DEI MEDIA E PREGIUDIZI AL VELENO SULLE “4 LESBICHE” - IL CALCIO FEMMINILE, SNOBBATO NEL NOSTRO PAESE, SI PRENDE LA RIVINCITA AL MONDIALE: STADI AFFOLLATI E INCASSI RECORD

In Italia persino il Mondiale, che domenica manderà in campo la rivincita della finale 2011 tra Giappone e Stati Uniti, non fa notizia - Eppure le cifre della competizione parlano di 52 match sold out disputati da 24 squadre in 6 stadi festanti, di un giro d’affari di 55 milioni € e di 1,15 milioni di spettatori perché non tutte le 30 milioni di praticanti del pianeta sono brutte e scarse, e se mai fossero lesbiche sarebbero solo fatti loro...

cafonal