1- L’AFFARE SAN RAFFAELE S’INGROSSA: È MORTO NELLA NOTTE DON LUIGI VERZÈ (91 ANNI) - 2- STRONCATO DALLA BANCAROTTA IL CUORE DEL PRETE DELL’ELISIR DEI 120 ANNI PEL BANANA - 3- DOPO IL “SOLERTE” SUICIDIO DI MARIO CAL, IL 2011 SI PORTA VIA ANCHE IL PRETE-à-PORTER - 4- QUESTA MATTINA DON VERZE' AVREBBE CONOSCIUTO IL DESTINO DELLA SUA FONDAZIONE ENTRATA NEL MIRINO DELLA MAGISTRATURA PER IL BUCO DI UN MILIARDO. ENTRO LE 12 DEVE INFATTI ESSERE DEPOSITATA L'OFFERTA DI ROTELLI E HUMANITAS PER SFIDARE IL SALVATAGGIO DELLO IOR E DELLA FAMIGLIA GENOVESE MALACALZA, CALDEGGIATA DAL CARDINALE BERTONE - 5- DAGOREPORT DEL 30/11: “LE DOMANDE INQUIETANTI CHE GIRANO NELLE STANZE D'OLTRETEVERE SONO QUESTE: COME È POSSIBILE CHE APPENA È ENTRATO IN GIOCO IL VATICANO SI SIA SUICIDATO IL BRACCIO DESTRO MARIO CAL?, E NON C'È FORSE UN'ANALOGIA TRA QUESTO EVENTO E QUELLO DI TANTI ANNI FA QUANDO IL BANCHIERE ROBERTO CALVI FECE LA STESSA FINE FREQUENTANDO CERTI AMBIENTI AVVEZZI A DETERMINATE OPERAZIONI?" -

Condividi questo articolo

Corriere.it - Don Luigi Verzè è morto oggi a Milano, all'età di 91 anni. Lo si apprende da fonti vicine al San Raffaele. Il fondatore del San Raffaele è deceduto intorno alle 7.30 presso l'Unita Coronarica dell'Ospedale, dove era stato ricoverato durante la notte alle ore 2.30 per l'aggravarsi della sua situazione cardiaca. Lo precisa una nota del S.Raffaele.

DON VERZE E RENATO POZZETTO DA OGGIDON VERZE E RENATO POZZETTO DA OGGI

Proprio quella di oggi avrebbe dovuto essere la giornata clou per il San Raffaele: in mattinata infatti è prevista l'asta con l'apertura delle buste con le offerte. Per comprare il San Raffaele s’annuncia una sfida tra i big della sanità italiana. In gara ci sono — salvo colpi di scena dell’ultima ora — gli imprenditori Giuseppe Rotelli (gruppo ospedaliero San Donato) e Gianfelice Rocca (gruppo Humanitas).

DON VERZE E MARIO CAL IN PISCINA IN BRASILE DA OGGIDON VERZE E MARIO CAL IN PISCINA IN BRASILE DA OGGI

Entro mezzogiorno arriveranno al notaio Enrico Chiodi Daelli le proposte d’acquisto alternative all’offerta presentata lo scorso ottobre dalla cordata della Santa Sede, su indicazione del Segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone. Finora i protagonisti del salvataggio sono stati l’Istituto per le opere di religione (Ior) e l’imprenditore Vittorio Malacalza: la loro offerta, avanzata per evitare il crac del San Raffaele, è di 250 milioni (più un accollo di passività per altri 500 milioni). Ma con oggi nella partita entreranno — se la notte appena trascorsa non ha cambiato le cose — altri contendenti: per partecipare alla gara ci deve essere un rilancio di almeno 50 milioni.

2- DAGOREPORT

Questa mattina don Verzè avrebbe conosciuto il destino della sua Fondazione entrata nel mirino della magistratura per il buco di un miliardo. Entro le 12 deve infatti essere depositata l'offerta di Rotelli e Humanitas della famiglia Rocca per sfidare la proposta di salvataggio dello IOR e della famiglia genovese Malacalza, caldeggiata dal cardinale Bertone. A luglio si era suicidato Mario Cal, il vice di don Verze'. A tale proposito abbiamo scritto: DON VERZE DA OGGIDON VERZE DA OGGI

bertone papa bigbertone papa big VITTORIO MALACALZAVITTORIO MALACALZA

 

ALLARME IN VATICANO – DAGOSPIA DEL 30 NOVEMBRE 2011
Avviso ai naviganti: "Si avvisano i signori naviganti che in Vaticano molti prelati stanno seguendo con ansia le vicende del San Raffaele di Milano e la sorte di don Verzè. Le domande inquietanti che girano nelle stanze d'Oltretevere sono queste: come è possibile che appena è entrato in gioco il Vaticano si sia suicidato il braccio destro Mario Cal?, e non c'è forse un'analogia tra questo evento e quello di tanti anni fa quando il banchiere Roberto Calvi fece la stessa fine frequentando certi ambienti avvezzi a determinate operazioni?".

GIANFELICE ROCCAGIANFELICE ROCCA

 

Condividi questo articolo


FOTOGALLERY


media e tv

politica

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA – IN FRANCIA I SUPERMERCATI NON POTRANNO PIU’ BUTTARE IL CIBO ANCORA COMMESTIBILE. DOVRANNO DONARLO ALLE ONLUS, DARLO AGLI ANIMALI O TRASFORMARLO IN ENERGIA. OBIETTIVO: DIMEZZARE LO SPRECO ALIMENTARE ENTRO IL 2025

Ora gli attivisti vogliono che succeda in tutto il mondo, ma in Gran Bretagna prendere il cibo scartato dai supermarket è illegale. Il politico promotore della legge in Francia: “È scandaloso vedere il cibo dei supermercati buttato nelle vasche piene di acido”...

business

IN CULO AI POVERI – I GRANDI GRUPPI GUADAGNANO CON LA CRISI MENTRE LE FAMIGLIE SONO ALLA CANNA DEL GAS. LO DICE L’OCSE IN UN RAPPORTO SULLA DISPARITA’ DEGLI STIPENDI. CILE E MESSICO I PEGGIORI, POI TURCHIA, ISRAELE E STATI UNITI - QUI LA TABELLA

Introiti più bassi non permettono alle persone di realizzare il loro capitale umano, con ripercussioni negative sull’intera economia. C’è un nesso tra l’aumento della disparità negli stipendi e la crescita del Pil: il mondo avrebbe potuto crescere di 4,7 punti in più all’anno con stipendi più equi...

cronache

L’INVIDIA DEL PENE - DOPO AVER SORPRESO LA CONVIVENTE ITALIANA A GUARDARE ROCCO SIFFREDI IN TV, UN EGIZIANO HA PRESO A MAZZATE LO SCHERMO - E POI L'HA PRESA A SBERLE: I SUOI ABITI ERANO TROPPO SUCCINTI

L’episodio, avvenuto due mesi fa, è tra quelli che hanno portato i carabinieri a denunciare per maltrattamenti in famiglia un egiziano di 31 anni residente a Vigevano - L’uomo aveva vietato alla donna di seguire alcuni programmi in tv ma anche di indossare abiti succinti e di usare cosmetici…

sport

“Poi sono finito sotto procedimento disciplinare. Palazzi mi ha contestato, cito il deferimento, di “essermi autoattribuito e aver portato avanti un compito investigativo che solo al vertice dell’ufficio competeva assegnare”. In sostanza mi hanno punito perché ho indagato”…

cafonal