IL CONTE TAXI O IL CONTE JAGUAR? –  IL PREMIERINO SI MUOVE DA UN PALAZZO ALL’ALTRO COL TAXI E TRE AUTO DI SCORTA. MA IL RENZIANO ANZALDI MORDE: "PIÙ DI UN ROMANO SA CHE DI SOLITO GIRA IN MASERATI O IN JAGUAR"

-

Condividi questo articolo

conte taxi conte taxi

Claudio Cartaldo per il Giornale

 

In principio fu la Smart di Matteo Renzi. Poi l'autobus di Roberto Fico. Infine il taxi di Giuseppe Conte. L'auto blu, e la scorta, sono il simbolo della casta che i politici di oggi cercano in tutti i modi di allontanare. E in questi due giorni il premier incaricato, tra la salita al Colle e l'incontro con il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, ha dimostrato di essere attento anche a questi particolari.

 

Il giurista infatti si sta muovendo da un palazzo all'altro con il taxi. A seguirlo, però, c'è sempre la scorta (come è normale quando si tratta di una persona dal ruolo istituzionale). E così sono subito scattate le polemiche. "Conte inizia all'insegna della propaganda più becera e farlocca - attacca Michele Anzaldi, deputato Pd - Va in giro in taxi con al seguito ben tre auto di scorta, pensando quindi di prendere in giro gli italiani quando peraltro più di un romano sa che di solito gira in maserati o in jaguar".

conte di maio salvini conte di maio salvini conte conte michele anzaldi michele anzaldi

 

 

Condividi questo articolo

politica