DATE A NAPOLI QUEL CHE NON DATE A PALERMO - LA GIUNTA DELLE AUTORIZZAZIONI DELLA CAMERA DÀ L’OK ALLA PROCURA PARTENOPEA AD ACQUISIRE, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA P4, I TABULATI DI ALFONSO PAPA - L’OBIETTIVO È MAPPARE I CONTATTI FRA PAPA E LE ‘GOLE PROFONDE’ CHE GLI PASSAVANO NOTIZIE RISERVATE IN CAMPO GIUDIZIARIO, USATE POI PER PRESUNTI RICATTARE - NIENTE DA FARE INVECE PER LE TELEFONATE DI CARLO VIZZINI: L’AULA DEL SENATO, NONOSTANTE IL PARLAMENTARE SOCIALISTA AVESSE CHIESTO DI PROCEDERE, HA RESPINTO LA RICHIESTA DELLA PROCURA…

Condividi questo articolo

Da "il Messaggero"

ALFONSO PAPAALFONSO PAPA

La giunta delle autorizzazioni della Camera ha dato l'ok all'utilizzo dei tabulati del deputato del Pdl Alfonso Papa chiesti dalla procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta P4. Tutti i gruppi parlamentari hanno votato a favore tranne il Pdl. La giunta ha anche autorizzato l'utilizzo delle intercettazioni per l'ex deputato dell'Udc Remo Di Giandomenico.

Sul caso Papa la giunta ha dato risposta alla procura di Napoli che, in una lettera, ha chiesto di avere ancora «interesse ad acquisire i dati di traffico» telefonico del deputato, utili a «ottenere una completa mappatura» delle sue chiamate negli ultimi due anni e che rischiano, tra l'altro, di andare distrutti per l'obbligo degli operatori telefonici di cancellare i dati ogni due anni.

LUIGI BISIGNANILUIGI BISIGNANI

Attraverso i tabulati «potrebbero scoprirsi i contatti fra Papa e i soggetti che comunicavano notizie riservate» in campo giudiziario, che secondo l'accusa, venivano poi utilizzate da Papa «a fini di ricatto» tra il deputato «i suoi coindagati e le presunte vittime».

Intanto l'aula del Senato con 156 sì, 92 no e 15 astenuti ha accolto, con voto segreto, la richiesta della Giunta delle immunità di non autorizzare la magistratura di Palermo ad usare le intercettazioni telefoniche a carico di Carlo Vizzini, Psi, presidente della Commissione Affari Costituzionali.

Carlo VizziniCarlo Vizzini

La richiesta riguarda intercettazioni «coinvolgenti casualmente» il senatore e, proprio per questo Vizzini aveva chiesto di dare l'autorizzazione. L'inchiesta riguardava un presunto giro di tangenti legate alla società gas dell'ex sindaco Vito Ciancimimo. A suo tempo, Vizzini aveva chiesto che la Giunta delle immunità desse l'autorizzazione alla procura di utilizzare le intercettazioni, ma questo suo desiderio non è stato accolto dall'Aula. Prima del voto segreto si erano espressi contro il parere della Giunta, l'Idv e la Lega.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

RAI BABILONIA – A VIALE MAZZINI SI FANNO SEMPRE RICONOSCERE: PER LA CONVENTION DEI DIRITTI TV IN CALIFORNIA SONO PARTITI BEN 14 DIRIGENTI DA ROMA! SKY NE HA MANDATI SOLO 4, MEDIASET 3, DISCOVERY UNO DALL’ITALIA E UNO DALLA SPAGNA…

Ci sono i referenti delle tre reti, poi della fiction, degli acquisti e via dicendo. Ma le serie cult se le accaparra sempre il network di Murdoch. Il renziano Anzaldi: “I risparmi valgono solo per i giornalisti che seguono le autorità all’estero?”...

politica

VIRGINIA RAGGI? ASSENTE! CONTINUA LA FUGA DELLA CANDIDATA GRILLINA. DALLA D’URSO PRESENTI GIACHETTI MELONI E MARCHINI – SI PUÒ VOTARE PER LA GUIDA DELLA CITTÀ PIÙ “MOSTRUOSA” D’ITALIA UNA NON-POLITICA DOTATA SOLO DI “BELLA PRESENZA”, INCAPACE DI ARGOMENTARE UNA FRASE DI SENSO COMPITO, CHE VA AVANTI COME UN’AMBRA CON AURICOLARE VIA BONCOMPAGNI?

«La candidata del M5S non ha accettato il nostro invito. La sua poltrona è vuota», ha detto la conduttrice. Critici gli avversari: «Noi dobbiamo rispetto ai romani, una forma di rispetto è confrontarsi, non si può scappare sempre», ha detto Giachetti. «Le avevamo anche detto che se veniva poteva tenere l'auricolare per farsi suggerire risposte dalla Casaleggio», ha rincarato Meloni...

business

CAMBIANO I GOVERNI, NON I CONFLITTI D'INTERESSI - DIETRO L'OPERAZIONE CDP-POSTE, UN FESTIVAL DI MAGAGNE INCROCIATE: POSTE SARÀ CONTROLLATA DA UN'AZIENDA CHE LE VERSA 1,6 MLD DI COMMISSIONI, IN UN'OPERAZIONE SPONSORIZZATA TRA GLI INVESTITORI DA EQUITA SIM DI PROFUMO, CHE NEL FRATTEMPO FACEVA DA CONSULENTE PER IL TESORO

Oggi Poste percepisce da Cdp 1,6 miliardi come commissione di gestione del risparmio postale. Dopo l’operazione, quindi, Poste sarà in maggioranza controllata da una sua controparte contrattuale. E l'altro consulente della faccenda è stata Goldman Sachs, dove lavorava Costamagna...

cronache

LE DIETE? SONO UNA BOIATA PAZZESCA - DAI RIMEDI CONTRO IL COLESTEROLO AI FRUTTI CONTRO LA PRESSIONE ALTA: TUTTI I CONSIGLI ALIMENTARI BUFALA - OGNUNO DI NOI RISPONDE IN MANIERA DIVERSA AL CIBO E LA RIPOSTA STA NEI BATTERI INTESTINALI...

Un libro smonta i falsi miti delle diete - Dagli anni ’80 ci hanno martellato con l' idea che i cibi grassi fanno male, ma gli abitanti di Creta, tra i maggiori consumatori di grassi al mondo, sono una delle popolazioni più sane e longeve - I cubani sono molto più sani degli americani anche se assumono il doppio degli zuccheri. Allora?

sport

cafonal