DATE A NAPOLI QUEL CHE NON DATE A PALERMO - LA GIUNTA DELLE AUTORIZZAZIONI DELLA CAMERA DÀ L’OK ALLA PROCURA PARTENOPEA AD ACQUISIRE, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA P4, I TABULATI DI ALFONSO PAPA - L’OBIETTIVO È MAPPARE I CONTATTI FRA PAPA E LE ‘GOLE PROFONDE’ CHE GLI PASSAVANO NOTIZIE RISERVATE IN CAMPO GIUDIZIARIO, USATE POI PER PRESUNTI RICATTARE - NIENTE DA FARE INVECE PER LE TELEFONATE DI CARLO VIZZINI: L’AULA DEL SENATO, NONOSTANTE IL PARLAMENTARE SOCIALISTA AVESSE CHIESTO DI PROCEDERE, HA RESPINTO LA RICHIESTA DELLA PROCURA…

Condividi questo articolo

Da "il Messaggero"

ALFONSO PAPAALFONSO PAPA

La giunta delle autorizzazioni della Camera ha dato l'ok all'utilizzo dei tabulati del deputato del Pdl Alfonso Papa chiesti dalla procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta P4. Tutti i gruppi parlamentari hanno votato a favore tranne il Pdl. La giunta ha anche autorizzato l'utilizzo delle intercettazioni per l'ex deputato dell'Udc Remo Di Giandomenico.

Sul caso Papa la giunta ha dato risposta alla procura di Napoli che, in una lettera, ha chiesto di avere ancora «interesse ad acquisire i dati di traffico» telefonico del deputato, utili a «ottenere una completa mappatura» delle sue chiamate negli ultimi due anni e che rischiano, tra l'altro, di andare distrutti per l'obbligo degli operatori telefonici di cancellare i dati ogni due anni.

LUIGI BISIGNANILUIGI BISIGNANI

Attraverso i tabulati «potrebbero scoprirsi i contatti fra Papa e i soggetti che comunicavano notizie riservate» in campo giudiziario, che secondo l'accusa, venivano poi utilizzate da Papa «a fini di ricatto» tra il deputato «i suoi coindagati e le presunte vittime».

Intanto l'aula del Senato con 156 sì, 92 no e 15 astenuti ha accolto, con voto segreto, la richiesta della Giunta delle immunità di non autorizzare la magistratura di Palermo ad usare le intercettazioni telefoniche a carico di Carlo Vizzini, Psi, presidente della Commissione Affari Costituzionali.

Carlo VizziniCarlo Vizzini

La richiesta riguarda intercettazioni «coinvolgenti casualmente» il senatore e, proprio per questo Vizzini aveva chiesto di dare l'autorizzazione. L'inchiesta riguardava un presunto giro di tangenti legate alla società gas dell'ex sindaco Vito Ciancimimo. A suo tempo, Vizzini aveva chiesto che la Giunta delle immunità desse l'autorizzazione alla procura di utilizzare le intercettazioni, ma questo suo desiderio non è stato accolto dall'Aula. Prima del voto segreto si erano espressi contro il parere della Giunta, l'Idv e la Lega.

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA – IN FRANCIA I SUPERMERCATI NON POTRANNO PIU’ BUTTARE IL CIBO ANCORA COMMESTIBILE. DOVRANNO DONARLO ALLE ONLUS, DARLO AGLI ANIMALI O TRASFORMARLO IN ENERGIA. OBIETTIVO: DIMEZZARE LO SPRECO ALIMENTARE ENTRO IL 2025

Ora gli attivisti vogliono che succeda in tutto il mondo, ma in Gran Bretagna prendere il cibo scartato dai supermarket è illegale. Il politico promotore della legge in Francia: “È scandaloso vedere il cibo dei supermercati buttato nelle vasche piene di acido”...

business

IN CULO AI POVERI – I GRANDI GRUPPI GUADAGNANO CON LA CRISI MENTRE LE FAMIGLIE SONO ALLA CANNA DEL GAS. LO DICE L’OCSE IN UN RAPPORTO SULLA DISPARITA’ DEGLI STIPENDI. CILE E MESSICO I PEGGIORI, POI TURCHIA, ISRAELE E STATI UNITI - QUI LA TABELLA

Introiti più bassi non permettono alle persone di realizzare il loro capitale umano, con ripercussioni negative sull’intera economia. C’è un nesso tra l’aumento della disparità negli stipendi e la crescita del Pil: il mondo avrebbe potuto crescere di 4,7 punti in più all’anno con stipendi più equi...

cronache

L’INVIDIA DEL PENE - DOPO AVER SORPRESO LA CONVIVENTE ITALIANA A GUARDARE ROCCO SIFFREDI IN TV, UN EGIZIANO HA PRESO A MAZZATE LO SCHERMO - E POI L'HA PRESA A SBERLE: I SUOI ABITI ERANO TROPPO SUCCINTI

L’episodio, avvenuto due mesi fa, è tra quelli che hanno portato i carabinieri a denunciare per maltrattamenti in famiglia un egiziano di 31 anni residente a Vigevano - L’uomo aveva vietato alla donna di seguire alcuni programmi in tv ma anche di indossare abiti succinti e di usare cosmetici…

sport

“Poi sono finito sotto procedimento disciplinare. Palazzi mi ha contestato, cito il deferimento, di “essermi autoattribuito e aver portato avanti un compito investigativo che solo al vertice dell’ufficio competeva assegnare”. In sostanza mi hanno punito perché ho indagato”…

cafonal