“HO VOTATO 5 STELLE, SALVINI NON MI RAPPRESENTA” – IL “MADRINO” DELLA MOSTRA DI VENEZIA MICHELE RIONDINO: “SONO CONTENTO DI NON INCONTRARLO. CHI HA VOTATO M5S NON SI SAREBBE MAI MESSO CON LA LEGA” (MA IL CONTRATTO DI GOVERNO È STATO VOTATO DAGLI ISCRITTI AL 94%) – GRAMELLINI: "ADESSO SALVINI GLI MANDERÀ LA CONSUETA RAFFICA DI BACIONI. PER LUI NON ESISTE DELIZIA MAGGIORE CHE SAPERSI RESPINTO" - E INFATTI ARRIVA IL TWEET: ''LO VOGLIO INCONTRARE PER RIPORTARLO SULLA RETTA VIA''

-

Condividi questo articolo

1 – MOSTRA DEL CINEMA, LA BORDATA DEL «MADRINO» RIONDINO: «HO VOTATO M5S, SALVINI NON MI RAPPRESENTA»

Sara D’Ascenzo per www.corriere.it

 

michele riondino michele riondino

Arriva al Lido ed è un ciclone. C’era da aspettarselo e la bordata anti-governativa è arrivata, puntuale. Michele Riondino, padrino della Mostra del Cinema, alla vigilia della serata inaugurale che lo vedrà protagonista spara a zero sul governo e in particolare sul ministro dell’Interno Matteo Salvini.

 

matteo salvini con mojito matteo salvini con mojito

«Sono contento di non incontrare il ministro Salvini nè altri rappresentanti del cosiddetto governo del cambiamento - ha detto Riondino -. Salvini non mi rappresenta e non rappresenta la maggioranza di quelli che hanno votato 5 Stelle. E lo dico da elettore dei 5 Stelle.

 

michele riondino alberto barbera michele riondino alberto barbera

Chi ha votato 5 Stelle non si sarebbe mai messo con la Lega. Non avrei mai accettato il contratto di governo con la Lega e non avrei mai votato 5 Stelle se avessi saputo che loro lo avrebbero fatto». Subito è arrivata la replica del ministro Salvini: «Dopo Asia Argento, Roberto Saviano, Gemitaiz e Fabrizio Corona, adesso mi attacca il prode Michele Riondino. Che bella compagnia!.

salvini di maio salvini di maio

 

E che tristezza usare il palcoscenico di una Festival (che prende milioni di euro di contributi pubblici) per fare politica... Il cinema e Venezia sono ben altro, per fortuna». Dalla Biennale invece silenzio sull’«affaire Riondino». L’attore insiste nel definirsi «madrino», contro tutti gli stereotipi.

 

 

 

2 – IL NEMICO DI RIONDINO

Massimo Gramellini per il “Corriere della Sera”

 

michele riondino 2 michele riondino 2

Dopo cantanti, scrittori e putipù, anche l' attore Michele Riondino ha deciso di annunciare al mondo che Salvini gli sta sulle scatole. In qualità di maestro di cerimonie della Mostra del Cinema di Venezia, Riondino ha affermato di non volere il ministro tra le calli. Se venisse, eviterebbe di incontrarlo, non sentendosi rappresentato da lui.

 

massimo gramellini massimo gramellini

Oddio, adesso quell' altro gli manderà la consueta raffica di bacioni. per il teorico dei respingimenti non esiste delizia maggiore che sapersi respinto. l' odio ha il potere di rilassarlo: ogni sera prende due tweet di saviano prima di andare a dormire.

 

MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO

Anche nella sua ultima versione riondina (Cinquestelle tendenza Fico), la sinistra conserva il bisogno di definirsi attraverso il rifiuto dell' avversario e la sua trasformazione in nemico. Fu così con Craxi, con Berlusconi (chi scrive diede il suo modesto contributo alla causa) e ora con Salvini, l' ennesimo Male Assoluto. Il guaio di questa astutissima politica è che a sentirsi disprezzato non è mai il bersaglio del disprezzo.

 

michele riondino 3 michele riondino 3

Sono gli elettori. Non Salvini, che se ne infischia, ma i sommersi e i salvinizzati, trattati alla stregua di razzistelli che si lasciano spaventare da quattro migranti. Per convincerli ad avere più coraggio, forse basterebbe smettere di irridere le loro paure. Quanto a Riondino, è un vero peccato che non abbia ancora invitato Salvini a Venezia. Il respingitore, non sentendosi più respinto, sarebbe costretto a mostrarsi un po' meno respingente.

 

 

VENEZIA: SALVINI, RIONDINO? IO LO INCONTREREI VOLENTIERI... 

(ANSA) - "Il 'padrino' della Mostra del Cinema di Venezia, tal Michele Riondino qui in compagnia della tranquilla Asia Argento, si dichiara 'contento di non incontrare Salvini'. Invece lo incontrerei volentieri, sono curioso e testardo, nella speranza di riportarlo su retta via...". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini in un tweet postato a commento di una foto che ritrae i due attori insieme.

 

michele riondino 1 michele riondino 1

 

MATTEO SALVINI SU MICHELE RIONDINO MATTEO SALVINI SU MICHELE RIONDINO

 

 

Condividi questo articolo

politica